Castagnole

Castagnole fritte della nonna

Le Castagnole, chiamate anche Favette, sono un dolce tipico del Carnevale Italiano, sono delle morbidissime e golosissime frittelle, realizzate con un impasto molto semplice, a base di farina, uova e zucchero, da cui si formano delle palline della grandezza di una castagna, da qui il nome Castagnole, prima fritte in olio bollente e poi tuffate nello zucchero! Come fare a resistergli 🙂

Ingredienti per circa 30 pezzi

  • 200 gr di farina 00
  • 1 uovo
  • 40 gr di burro morbido (in alternativa 30 gr di olio di semi di girasole)
  • 50 gr di zucchero semolato
  • buccia grattugiata di 1/2 limone non trattato
  • semi di 1/2 bacca di vaniglia (in alternativa 1/2 bustina di vanillina)
  • 1 cucchiaio di liquore Strega (in alternativa liquore all’ Anice o quello che preferite)
  • 1 pizzico di sale
  • 6 gr di lievito in polvere per dolci
  • 700 ml di olio di semi di girasole i per friggere
  • 200 gr  circa di zucchero a velo

Prendete la farina, il lievito e setacciateli assieme e fate una bella fontana su una spianatoia o un piano di lavoro. Al centro aggiungete lo zucchero, l’uovo (ho pesato l’uovo intero, il mio pesava circa 70gr), la buccia di limone grattugiata (assicuratevi che sia un limone non trattato e con la buccia edibile), la vaniglia, il burro morbido tagliato a pezzetti (o in alternativa l’olio di semi di girasole), il sale e il liquore.

Impastiamo le nostre castagnole

Partendo dal centro cominciate ad impastare fino ad ottenere un impasto morbido, leggermente unto, ma non troppo appiccicoso. Se vi accorgete che l’uovo utilizzato era piccolo, potete sempre aggiungere 1 cucchiaio d’uovo per bilanciare la consistenza.

Avvolgete il vostro impasto in una pellicola per alimenti e lasciate riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti.

Friggiamo le nostre castagnole

Trascorso questo tempo l’impasto sarà pronto, quindi staccatene un pezzetto di circa 10 gr e fatene una bella pallina, procedete così fino alla fine dell’impasto; nel frattempo prendete una padella con i bordi alti, io uso in genere una wok, mettete l’olio e fatelo scaldare, quando l’olio inizia a venarsi è caldo, fate sempre una prova con un pezzetto d’impasto piccolo, se sale a galla subito riempendosi di bollicine allora l’olio è pronto, se invece l’impasto resta sul fondo è ancora freddo.
Girateli di tanto in tanto aiutandovi con una schiumarola, tenete presente che cuociono in circa 2 minuti.
Scolate le Castagnole quando sono ben dorate su un piatto foderato di carta assorbente e ricominciate l’operazione, se vedete che l’olio è troppo pieno di bricioline d’impasto o comincia a scurirsi, è giunto il momento di cambiarlo.
Lasciate intiepidire le Castagnole e poi cospargetele di zucchero a velo, se volete potete utilizzare anche quello semolato, dipende dai gusti.

 

 

Summary
recipe image
Recipe Name
Castagnole fritte della nonna
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time

Leave a Reply