Kit pronto soccorso 100% naturale con 5 rimedi della Nonna

 

La primavera è la stagione del divertimento all’aria aperta, ma questo divertimento può portare irritazioni gravi tra cui allergie, punture di insetti, edera velenosa, e persino scottature. Per fortuna, gli ingredienti per un kit pronto soccorso naturale a base di erbe sono facili da trovare e ancora più facili da usare. La Nonna consiglia di tenere queste cinque erbe in giro per casa per le situazioni di emergenza, e sarete in grado di godervi la primavera e l’estate all’aperto senza alcuna preoccupazione.

Erba gatta

Quando pensate all’erba gatta, probabilmente immaginate gattini felici, e non un antico rimedio della Nonna a base di erbe. Tuttavia, essa viene coltivata per uso medicinale sin dai tempi dell’Impero Romano. È possibile mettere le foglie in acqua bollente per farne un tè, eccellente per alleviare lo stress e i problemi di stomaco, per ridurre la febbre, e per sconfiggere il dolore da mal di testa. Ma durante la primavera, il suo uso migliore è quello di tenere lontani gli insetti. Piantate dell’erba gatta intorno al vostro giardino, e noterete un minor numero di zanzare aggirarsi intorno. Questo perché l’olio contenuto nell’erba gatta, chiamato nepetalactone, è un ottimo repellente naturale per gli insetti.

Piantaggine

La piantaggine è una pianta a crescita rapida che spesso germoglia tra le crepe del marciapiede e viene liquidata come pianta infestante. Ma le foglie di questa pianta, nota anche come Plantago Major, promuovono una guarigione naturale e possono essere utilizzate per rimuovere il prurito e il pungiglione delle punture di insetti, edera velenosa, morsi di serpente, ed eruzioni cutanee. Il modo più veloce per utilizzare la piantaggine è di masticare diverse foglie pulite e renderle una poltiglia, quindi posizionarla direttamente sulla zona interessata e coprire con una garza. È inoltre possibile creare uno spray naturale a base di erbe da tenere a portata di mano macerando le foglie di piantaggine in acqua calda per 10-15 minuti, poi mettere il liquido in un flacone spray. Utilizzate un paio di spruzzi su un’area della pelle colpita per ridurre il dolore e il prurito.

Lavanda

Temperature calde, cambio di pressione atmosferica e disidratazione possono portare mal di testa, quindi è una buona idea avere un po’ di lavanda nel vostro kit pronto soccorso naturale a base di erbe. Inalare olio di lavanda riduce significativamente il dolore e la durata del mal di testa, anche in casi di emicrania grave. Per ottenere i benefici della lotta al dolore della lavanda, mantenete un vasetto di olio essenziale in giro per casa per tamponare secondo necessità su polsi e tempie quando sta per arrivare un brutto mal di testa. Potete anche creare un vapore alle erbe macerando una manciata di lavanda secca in acqua bollente e respirandone i vapori.

Lamponi

Le foglie di lampone sono un classico rimedio della Nonna per il trattamento dei crampi mestruali. Tuttavia, possono anche aiutare con diversi altri disturbi, tra cui crampi muscolari, scottature, e nausea. Create un’infusione di lampone immergendo una manciata di foglie in acqua bollente per 15 minuti, poi filtrate. Potete bere questa tisana per alleviare crampi e nausea, o usarla per fare un impacco lenitivo: raffreddate e poi immergeteci dentro un panno pulito, applicando direttamente sulla pelle bruciata o irritata.

Ortica

Infine, se si soffrite di allergie primaverili l’ortica può essere un salvagente. L’olio delle foglie di ortica è un forte antistaminico naturale, che riduce sintomi come il naso che cola, prurito agli occhi o lacrimazione. Le foglie di ortica secche possono essere immerse in acqua per farne un un potente tè anti allergia, ma se le raccogliete fresche fate attenzione: l’ortica è nota per una ragione molto pungente! Indossate guanti quando raccogliete le foglie, e congelatele o asciugartele prima di prenderle in tisana al fine di evitare l’irritazione della pelle.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto