Rimedi della nonna per dormire bene

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Se vi è mai capitato di alzarvi al mattino e di sentirvi più stanchi di quando vi siete coricati, potrebbero essere diverse le cause della vostra stanchezza, fra queste potremmo dare un’occhiata alle nostre abitudini che, molto probabilmente, interferiscono con il nostro riposo notturno. Dando una spolverata ai rimedi della nonna per dormire bene, troveremo sicuramente i giusti consigli per migliorare la qualità del nostro riposo, anche senza aumentarne la quantità.

Per prima cosa dobbiamo fare un po’ di riordino nelle sostanze che assumiamo prima di andare a letto: il fumo è ovviamente una di queste, così come la caffeina che – secondo alcune stime – rimarrebbe in circolo 7 ore dopo l’assunzione (quindi, se andiamo a dormire alle 23, l’ultimo caffè dovremmo assumerlo prima delle 16).

Evitiamo poi di fare sport nelle ultime 5 ore prima di coricarsi: l’attività fisica in generale fa molto bene al nostro organismo, ma mai se svolta in prossimità dell’orario di andare a letto. Per la sera, quindi, niente sessioni di corsa e nessuna partita a calcetto, ma nemmeno abuso di tecnologia come smartphone e tablet.

L’ideale sarebbe dedicarsi ad attività semplici, ma allo stesso tempo rilassanti come la meditazione per la quale basterebbero circa 10 minuti al giorno, prima di andare a dormire.

Inoltre, è caldamente sconsigliato rimanere a letto per leggere o guardare la tv: il letto e la camera da notte devono essere utilizzati solo per il riposo, mentre tutte le altre attività devono svolgersi in altri ambienti (salotto, studio,…).

Non variare l’orario per andare a dormire è un altro rimedio molto valido: al pari della sveglia mattutina, rispettare gli stessi orari per coricarsi e alzarsi è utile per mantenere “regolato” il nostro orologio biologico che può portarci, quindi, ad addormentarci e svegliarci senza bisogno di sveglie.

Infine, non dormire troppo: secondo i più recenti studi, dormire più di 6 o 7 ore è deleterio per il nostro organismo; anzi, dormire troppo può portare a sentirci degli zombie e ad avere ancora più stanchezza.

Se, nonostante, i rimedi della nonna per dormire bene, la stanchezza non è sconfitta potrebbero essere altre le cause della stanchezza; per saperne di più visita http://www.saperesalute.it/dossier/stanchezza

Oli essenziali per dormire

Gli oli essenziali sono noti da tempo per il loro aiuto contro numerosi disturbi: la loro gamma di vantaggi è pressochè infinita, e tra questi c’è l’aiutarvi ad avere una notte di sonno riposante. Ma soprattutto, la cosa fantastica degli oli essenziali è che non si ottiene quella sensazione di stordimento o altri effetti collaterali che spesso si presentano con un medicinale per il sonno. Ecco una ricetta della Nonna per un sonnifero fai da te che utilizza l’aromaterapia, e aiuterà praticamente chiunque a dormire meglio.

Oli essenziali per il sonno: come fare un ausilio per il sonno fai da te

La preparazione è facilissima: basta inserire una serie di oli essenziali in una bottiglia, chiuderla e agitare bene. Questi ingredienti sono sorprendenti! L’olio di lavanda ad esempio è super versatile, e ha un effetto calmante, che rilassa il corpo e allevia la tensione creando la perfetta piattaforma per il riposo. Ad esso si aggiunge l’incenso, che offre sensazioni di rilassamento e altri benefici per la salute, come la riduzione dello stress cronico, l’ansia, il dolore e l’infiammazione, mentre aumenta la vostra immunità. L’olio essenziale di legno di cedro ha invece un profumo caldo e legnoso che può aiutare ad avere una buona notte di riposo, in quanto allevia la tensione producendo la serotonina, che causa il rilascio di melatonina. E infine, l’olio essenziale di bergamotto può aiutare a calmare il corpo e la mente. Può alleviare la tensione nervosa stimolando la dopamina e la serotonina fornendo al contempo una sensazione sedativa e rilassante.

Istruzioni per l’uso

Prendete 20 gocce di olio essenziale di lavanda, 20 gocce di olio essenziale di incenso, 20 gocce di olio essenziale di cedro e 20 gocce di olio essenziale di bergamotto, e mettete tutto in una bottiglia, avendo cura di tapparla bene e agitarla per miscelare, aggiungendo acqua se necessario. Basterà quindi aggiungere circa 10 gocce di miscela al vostro diffusore, che metterete in camera da letto la notte pochi minuti prima di andare a dormire.

Summary
Rimedi della nonna per dormire bene
Article Name
Rimedi della nonna per dormire bene
Description
Rimedi della nonna per dormire bene
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
1 Commento
  1. Certo che questa Nonna dove essere una Nonna molto Moderna dei nostri giorni! Non penso che all’epoca della Classica ” Nonna ” esistevano cellulari , smartphone e tablet, internet, Portatili, tecnologie varie ed altre diavolerie attuali .
    Molto stana non trovate ? cmq ottimi consigli da provare

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.