Ecco quali sono le piante da interno per depurare l’aria

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (5 voto/i, media: 4,60 su 5)
Loading...

Spesso pensiamo all’inquinamento come un problema esterno, ma anche l’aria di casa può essere inquinata con sostanze chimiche nocive. La gente passa il 90% del tempo in casa e la cattiva qualità dell’aria può causare gravi danni alla salute. Gli inquinanti interni possono scatenare tosse, oppressione toracica, frequenti mal di testa, mal di gola, occhi acquosi o prurito, mancanza di respiro e attacchi di asma.

Alcuni dei più pericolosi inquinanti comprendono monossido di carbonio, benzene, ammoniaca e trielina. Questi inquinanti dannosi derivano da fumo di sigaretta, vernici, plastiche, prodotti chimici sui tappeti, prodotti per la pulizia e numerosi materiali da costruzione e di arredamento. Ma se vi state spaventando non vi preoccupate: la natura offre una soluzione semplice ed efficace per purificare dell’aria interna: molte piante da interno aiutano infatti a rimuovere le sostanze inquinanti dall’aria in modo naturale.

Ma occorre fare attenzione a scegliere le piante d’appartamento se avete animali domestici in casa, in quanto alcune di esse possono essere tossiche per gli animali domestici. Ecco le migliori piante da interno da far crescere in casa per avere un’aria pulita.

Edera

L’edera è una delle migliori piante da interno per la purificazione dell’aria. Il suo denso fogliame è in grado di assorbire con successo inquinanti e sostanze chimiche. Le sue abilità di aria filtraggio possono eliminare sostanze chimiche nocive come benzene e monossido di carbonio, e aiuta anche a ripulire l’aria dal fumo di sigaretta.

Questa pianta rampicante sempreverde è molto facile da coltivare e ha bisogno di poco spazio, temperatura moderata e non troppa luce del sole. Si può far crescere sui muri a seconda dello spazio disponibile. Innaffiate generosamente durante la fase di crescita e mantenete semplicemente il terreno umido per la manutenzione. Applicate un fertilizzante liquido su base mensile per mantenerla sana.

Giglio della pace

Il giglio della pace è una delle migliori piante da interno per depurare l’aria. Questa pianta tropicale rompe e neutralizza i gas interni nocivi e assorbe alcol e acetone dall’aria, che viene emesso da dispositivi elettronici, adesivi e alcuni detergenti. Questa pianta ha bisogno di luce solare media e indiretta. Innaffiare accuratamente 1 o 2 volte a settimana, ma evitare l’acqua stagnante.

Utilizzare un fertilizzante liquido una volta al mese per aiutare a far crescere la pianta generosamente. Per massimizzare la sua capacità di pulizia dell’aria, mantenere il fogliame senza polvere. I profumati fiori bianchi del giglio della pace durante l’estate potranno anche migliorare l’interno della vostra casa o ufficio.

Dracena

La dracena (nota anche come tronchetto della felicità), è un’altra ottima pianta per pulire l’aria di casa in modo naturale. Ha lunghe foglie larghe che sono spesso variegate con linee rosse. Anche la dracena aiuta a eliminare le tossine interne, come xilene, benzene, tricloroetilene e formaldeide. Per coltivarla mantenete il terreno umido ma non inzuppato. La pianta può crescere quindi dovrete tagliarla di tanto in tanto. Se le foglie accumulano la polvere, assicuratevi di pulirle regolarmente con un panno umido. Questo vivace pianta è ottima anche per decorare e riempire gli spazi vuoti in casa e ufficio.

Felce di Boston

La felce di Boston è considerata una dei depuratori d’aria naturali più efficienti. È altamente efficace nella rimozione della formaldeide, che si trova in colle e prodotti di legno pressato. Può anche rimuovere i metalli tossici, come il mercurio e l’arsenico dal suolo. Predilige la luce solare indiretta, tuttavia una piccola quantità di luce solare ne favorisce la crescita. Innaffiate regolarmente e mantenete il terreno umido in ogni momento, ma assicuratevi che non diventi molliccio.

Dategli un fertilizzante equilibrato ogni 2 settimane e proteggetela da aria calda e correnti d’aria fredda. Questa pianta preferisce un alto tasso di umidità, dunque la potete anche tenere in bagno. E’ anche possibile conservarla in un cesto appeso come elemento decorativo.

Sansevieria o pianta del serpente

La pianta del serpente è un’altra pianta ottima da far crescere in casa o ufficio per la purificazione dell’aria. Può aiutare a sbarazzarsi di formaldeide, ossido di azoto e benzene. Inoltre aiuta a mantenere bassi i livelli di biossido di carbonio. Questa splendida pianta d’appartamento può prosperare senza molta luce o acqua. Generalmente preferisce condizioni più asciutte e poca luce solare. Quindi non datele troppa acqua, soprattutto durante l’inverno.

Il posto migliore per mantenere questa pianta perenne sempreverde è la vostra camera da letto, in quanto dà una leggera spinta di ossigeno durante il sonno. È anche possibile tenere la pianta in bagno o in qualsiasi altro spazio vuoto in casa o in ufficio.

Palma di bambù

La palma di bambù aiuta a filtrare sia il benzene che il tricloroetilene. Se si mette vicina ai mobili aiuta a sbarazzarsi anche della formaldeide. Questa pianta prospera in spazi interni ombreggiati ed è facile da curare. Mantenete il terreno umido, ma evitate di darle troppa acqua. Assicuratevi di proteggerla dalle correnti d’aria fredde e rimuovete regolarmente le foglie morte o appassite. Questa pianta a crescita lenta può diventare molto grande e fa la sua figura negli angoli. Inoltre, si tratta di una pianta d’appartamento che ama gli animali.

Ulteriori suggerimenti

    • Aumentate la ventilazione in casa per consentire all’aria fresca di entrare, ciò contribuirà a rimuovere le sostanze inquinanti interne.
    • Installare un filtro antiparticolato in casa e ufficio.
    • Se usate un fornello a gas, tenete la finestra della cucina aperta durante la cottura o accendete la cappa del ventilatore per ridurre l’accumulo di biossido di azoto.
    • Evitate prodotti per la pulizia casa contenenti cloro, ammoniaca e composti organici volatili.
    • Fate il bagno al vostro animale domestico regolarmente. Per ridurre gli allergeni nella vostra casa, è possibile spazzolare il vostro animale domestico in giardino.
    • Utilizzate l’aria condizionata per mantenere bassa l’umidità e ridurre la polvere.
    • Lavate le lenzuola una volta alla settimana in acqua calda e, se possibile, asciugate alla luce diretta del sole.
    • Riducete la polvere da spolverare spesso con un panno umido.
    • Non fumare in casa, se volete smettere del tutto seguite i consigli della Nonna per smettere di fumare
    • Evitare l’uso di deodoranti chimici in quanto contengono sostanze tossiche.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Summary
Ecco quali sono le piante da interno per depurare l'aria
Article Name
Ecco quali sono le piante da interno per depurare l'aria
Description
Ecco quali sono le piante da interno per depurare l'aria, i migliori consigli
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto