Lubrificante intimo naturale: i rimedi della Nonna

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

La perdita della lubrificazione naturale della zona intima di solito si verifica a causa dei cambiamenti ormonali, quasi sempre per via della diminuzione dei livelli di estrogeni. Ciò provoca un’alterazione del pH naturale della flora microbica, una serie di batteri sani che proteggono l’area dall’attacco di virus, lieviti e batteri.

Insieme a questo fatto, la pelle delicata tende a diventare irritata e si verificano sintomi quali prurito vaginale, cattivi odori e dolori durante i rapporti sessuali. La cosa più preoccupante è allo stesso modo aumenta anche la tendenza ad avere infezioni e, a causa dei sintomi, influisce sulle prestazioni sessuali.

Ecco perché è molto importante trattare le irritazioni con cura, scegliendo ingredienti con proprietà lubrificanti adatti all’uso in questa zona. In questo articolo la Nonna vuole condividere 5 rimedi naturali, ideali per alleviare il problema della lubrificazione intima senza dover spendere troppo. Pronte a provarli?

Aloe vera e olio essenziale di tea tree

Il gel di aloe vera combinato con un po’ di olio essenziale di tea tree fornisce un lubrificante intimo naturale al 100%, ideale per idratare e proteggere quest’area così sensibile. Le sue proprietà antibatteriche e antifungine rallentano la crescita di microrganismi infettivi, evitando di alterare il pH vaginale.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di aloe vera
  • 5 gocce di olio essenziale di tea tree

Preparazione

Mettete il gel aloe vera in una ciotola e mescolate con l’olio essenziale di tea tree. Passate questo prodotto nelle aree esterne della vagina e, se necessario, ripetete l’uso due volte al giorno per ottenere un ottimo lubrificante intimo naturale.

Infusione di camomilla

Applicare un’infusione di camomilla nell’area intima può contrastare la perdita di liquidi che provoca prurito e irritazione. Questa pianta ha proprietà antinfiammatorie e antibatteriche che alleviano l’area senza alterarne la flora naturale.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di fiori di camomilla
  • 500 ml di acqua

Preparazione

Mettete i fiori di camomilla nell’acqua bollente, coprite e aspettate per 20 minuti. Quindi filtrate il liquido e procedere all’uso: usate l’infusione di camomilla per lavare l’area vaginale, 2 o 3 volte al giorno. Ripetete l’applicazione ogni giorno.

donna avvolta in fascia rosa dopo aver applicato un lubrificante intimo

Latte e curcuma

La miscela di curcuma e latte fornisce un perfetto rimedio della Nonna contro la scarsa lubrificazione intima. Le sue proprietà antibiotiche sono inoltre adatte a prendersi cura dell’area in presenza di agenti infettivi. I suoi composti leniscono l’infiammazione e aumentano la produzione di fluidi naturali.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di curcuma
  • 50 ml di latte

Preparazione

Aggiungete gli ingredienti in una ciotola e mescolate fino a ottenere una pasta, da strofinare sopra le aree esterne della vagina. Lasciate agire per 15 minuti, quindi sciacquate e ripetete l’uso almeno 3 volte alla settimana.

Leggi anche: I sorprendenti benefici del succo di curcuma

Tè di semi di fieno greco

I semi di fieno greco contengono acidi grassi e antiossidanti che, insieme, promuovono l’idratazione naturale della zona intima. Essi stimolano inoltre le attività dei batteri sani e impediscono lo sviluppo di infezioni.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di semi di fieno greco
  • 250 ml di acqua

Preparazione

Versate i semi di fieno greco in una pentola di acqua e lasciate bollire per 5 minuti. Trascorso questo tempo, aspettate che arrivino a temperatura ambiente, e sciacquate le aree esterne della zona intima con questo tè di fieno greco. Usate questo rimedio ogni giorno fino al ripristino del pH.

Infusione di calendula

I fiori di calendula contengono principi attivi anti-infiammatori e antisettici che aiutano a prevenire le infezioni nella vagina. La sua preparazione in infusione fornisce un lubrificante intimo naturale che, dopo essere stato applicato, stimola la produzione di liquidi sani, regolando il pH.

Ingredienti

  • 40 g di calendula
  • 500 ml di acqua

Preparazione

Riscaldate l’acqua e, quando raggiunge il punto di ebollizione, toglietela dal fuoco e aggiungete la calendula. Lasciate in infusione per un paio d’ore, o mettetela in frigorifero per raffreddarla prima. Fate dei bagni con questo liquido o applicatelo con un tampone. Usatelo ogni giorno.

Soffrite di secchezza e irritazione nella zona intima? Se avete difficoltà a produrre flussi naturali, provate questi rimedi della Nonna per avere ottimi lubrificanti intimi. Naturalmente, per risultati ottimali, integrateli bevendo tanta acqua e scegliete una dieta sana.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Summary
Lubrificante intimo naturale: i rimedi della Nonna
Article Name
Lubrificante intimo naturale: i rimedi della Nonna
Description
Lubrificante intimo naturale: i rimedi della Nonna
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.