10 rimedi naturali per combattere i capelli grigi

 

Storicamente i capelli grigi erano un simbolo di maturità e saggezza, ma oggi sono diventati un problema estetico e uno dei segni più chiari dell’invecchiamento che molti vogliono nascondere. Di fronte alla scelta di tingere i capelli, Madre Natura ha un arsenale di rimedi naturali da mettere in pratica, vediamoli insieme!

I capelli grigi arrivano quando le cellule chiamate melanociti smettono di produrre melanina, un pigmento che dà il colore ai capelli. Con l’età e il tempo la melanina presente diminuisce con conseguente comparsa dei capelli grigi: più della metà della popolazione del mondo con più di 45 anni ha i capelli grigi, ma solo 1 donna su 3 li tiene.

Potete evitare che arrivino i capelli grigi troppo presto includendo nella dieta cibi o integratori ricchi di vitamina B. Potete mangiare tuorli d’uovo, frattaglie, cereali integrali o bere succo di carota: l’ingrigimento dei capelli nei giovani spesso compare perché c’è una mancanza di questi nutrienti nella loro dieta. Anche una carenza di vitamina B è una delle cause più comuni di ingrigimento precoce, così come la mancanza di ferro nella dieta. Il ferro che si ottiene dal cibo aiuta a produrre melanina che dà il colore ai capelli; i fattori che influenzano la produzione di melanina sono genetici ma dipendono anche dal grado di esposizione ai raggi ultravioletti. Essa si trova in sedano, mais, noci, spinaci, carote e cetrioli.

Anche il rame è molto importante per combattere i capelli grigi. Questo minerale è essenziale per produrre il pigmento che dà colore ai capelli e si trova in lenticchie, cereali integrali, avocado, mandorle e farina di soia. Assicuratevi anche di mangiare verdure a foglia verde come spinaci o cavoli.

Attenzione ai coloranti: le tinture per capelli possono essere molto allergeniche e causare reazioni cutanee allergiche (dermatite allergica) con arrossamento della pelle e croste. È importante fare un test di allergia prima dell’uso, applicando una piccola quantità di prodotto dietro le orecchie o sul collo. Vediamo adesso alcuni rimedi naturali per i capelli grigi.

Cipolla

Le cipolle non sono utili solo per insaporire i piatti: massaggiare il cuoio capelluto con succo di cipolla è un eccellente rimedio della Nonna per fermare i capelli grigi. La catalasi, un enzima della cipolla, diminuisce il perossido di idrogeno che si accumula nei follicoli dei capelli e causa ingrigimento.

Avocado

L’avocado non è solo guacamole. Esso contengono minerali, acidi grassi e vitamina E con proprietà ristrutturanti, idratanti e antiossidanti che prevengono l’invecchiamento dei capelli. Un eccellente rimedio della Nonna per l’ingrigimento dei capelli consiste nel macinare un avocado maturo e applicare la pasta sul cuoio capelluto, lasciare agire per 20 minuti e risciacquare.

Leggi anche: Avocado: proprietà e rimedi della Nonna

L’antica henné

La Henna, è polvere risultante da macinazione lasciata da un arbusto chiamato henné. In India è un colorante naturale dei capelli molto popolare. Per prepararla dovete miscelare la polvere con un po’ d’acqua fino ad ottenere un impasto omogeneo, applicare sui capelli e lasciare agire.

Foglie di noce

Attualmente, le alternative che offre la cosmetologia sono orientate verso l’uso di coloranti, tuttavia le foglie di noce sono uno dei metodi più antichi per colorare i capelli grigi. Le foglie di noce vanno messe in acqua bollente per 15 minuti e applicare ai capelli.

Lozione alla salvia

Le erbe per migliaia di anni sono state utilizzate per tingere i capelli e la salvia è una delle tinture naturali più popolari, particolarmente adatta per i capelli scuri. Per scurire il colore dei capelli e coprire i capelli bianchi, fate bollire per 30 minuti foglie di salvia, fate raffreddare e applicate sui capelli.

Rosmarino

Se volete mantenere il tono del colore e indebolire il grigio, un infuso di rosmarino è la soluzione ideale. L’uso di questa erba è un altro modo naturale per affrontare i capelli grigi grazie ai suoi alti livelli di acido caffeico e acido rosmarinico, due potenti antiossidanti. La preparazione è molto semplice, dovete solo fare il tè, lasciar riposare e applicare sui capelli senza risciacquo.

Non male questi capelli grigi vero?

Non male questi capelli grigi vero?

Zenzero

Il segreto di un capello sano e vivace è quello di avere un cuoio capelluto sano e lo zenzero, una delle piante della medicina tradizionale cinese più popolari, si utilizza per aumentare la circolazione del cuoio capelluto aiutando la crescita dei follicoli piliferi (ghiandole che producono il capello). Mettete a bollire dell’acqua e quando bolle aggiungete dello zenzero grattugiato. Fate bollire 15 minuti e applicate al cuoio capelluto.

Edera

L’estratto di foglie di edera è ottimo per coprire i capelli bianchi e scurire i capelli. Il suo colorante naturale è utile nella fabbricazione di tinture per capelli. Per preparare questo rimedio basta aggiungere tre manciate di foglie d’edera in un litro d’acqua e fate cuocere a fuoco basso, lasciare raffreddare e applicare.

Olio di jojoba

Il seme di questo albero è ricco di acido linoleico aiuta a regolare la produzione di grasso e la vitamina E, che elimina i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento precoce. L’olio di jojoba è facilmente assorbito dal cuoio capelluto e un massaggio è un ottimo modo per dare un’idratazione profonda e combattere i capelli grigi.

Germe di grano

L’olio di germe di grano è un ottimo prodotto naturale per nutrire e idratare i capelli, ed è anche ricco di vitamina E. Mescolato ad altri elementi come yogurt e miele, per le sue proprietà antiossidanti previene la comparsa dei capelli grigi. Applicate su capelli asciutti mezz’ora prima di lavarli con leggeri massaggi penetranti.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Un commento

  1. Chiara

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto