Rimedi naturali della Nonna per gli ossiuri

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Il pensiero di essere infetto da vermi può essere spaventoso, ma gli esseri umani che ne soffrono sono molti. Tra tutte, l’ossiuriasi è il tipo più comune di infezione da vermi. Sono sottili, bianchi e lunghi fino a un centimetro, e colpiscono soprattutto i bambini tra i 5 e i 10 anni.

In alcuni casi, un’infezione da ossiuri non causa alcun sintomo. Tuttavia, potresti avere frequente prurito della zona anale, sonno agitato a causa del prurito anale, dolore, eruzione cutanea o altra irritazione cutanea intorno all’ano. Ulteriori sintomi includono irritabilità, irrequietezza, dolore addominale, nausea e perdita di appetito.

L’ossuriasi è altamente contagiosa, e viene trasmessa involontariamente inalando involontariamente uova di ossiuri, che di solito vengono depositate su una superficie o oggetto da una persona infetta. Gli ossiuri possono diffondersi anche mangiando cibi contaminati, come carni non cotte tra cui manzo, maiale o pesce. Il ciclo dell’infezione inizia con l’ingestione delle uova. Una volta ingerite, rimangono nell’intestino finché non si schiudono e maturano. La presenza di queste uova nel corpo significa che soffri di una infezione da ossiuri.

Rimedi della Nonna contro gli ossiuri

Un trattamento ritardato dell’ossuriasi può mettere a rischio chi ti è vicino. Se tu o altri membri della famiglia siete afflitti da questi parassiti, potete usare alcuni rimedi della Nonna per porre rapidamente fine al problema e impedire che ritornino. Ecco i migliori rimedi naturali della Nonna per curare un’infezione da ossiuri.

Buona igiene

Per trattare e prevenire la diffusione di ossiuri, è necessario apportare modifiche all’igiene personale: un buon regime di igiene e pulizia della casa può aiutare a eliminare completamente le uova di ossiuri e prevenire la diffusione dell’infestazione.

Come procedere: Lava le mani regolarmente con sapone neutro e acqua calda dopo aver usato il bagno, dopo aver cambiato un pannolino, prima di mangiare e prima di toccare la bocca. Fai la doccia ogni giorno al mattino per lavare le uova di ossiuri che potrebbero essere state depositate durante la notte. Mantieni le unghie corte, poiché le uova di ossiuri possono rimanere intrappolate sotto le unghie. Inoltre, evita di mangiarti le unghie. Lava l’intimo in acqua calda ogni giorno, e lava tutta la biancheria e le lenzuola in acqua calda. Pulisci quotidianamente le superfici della cucina e del bagno, in particolare le manopole del rubinetto e la maniglia del WC.

Aglio

L’aglio è un ottimo rimedio della Nonna per l’ossuriasi. L’allicina, composto organo-sulfureo che è presente in esso, funziona perfettamente contro i vermi intestinali. La sua natura antiparassitaria può aiutare a uccidere le uova esistenti e impedire alle femmine di depositare più uova. Non solo ossiuri, ma l’aglio è efficace anche per eliminare altri vermi come nematodi e anchilostomi.

Come procedere: Mangia 2 o 3 spicchi di aglio crudo a stomaco vuoto ogni giorno per 1 settimana. In alternativa, puoi far bollire 2 spicchi d’aglio schiacciati in mezzo bicchiere di latte e berlo a stomaco vuoto, una volta al giorno per 1 settimana.

Cocco

Il cocco ha proprietà antibatteriche e antivirali che possono aiutare contro un’infezione da ossiuri. Agisce come un potente antiparassitario che aiuta a espellere i parassiti dal corpo e stimola il sistema immunitario a combatterli. Puoi usare sia il frutto che l’olio per trattare l’ossuriasi.

Come procedere: Mangia un po’ di polpa di cocco a colazione tutti i giorni, e dopo un paio d’ore, prendi 1 cucchiaino di olio di ricino con un bicchiere di latte caldo. Ripeti ogni giorno fino a quando l’infestazione non scompare. In alternativa, prendi due cucchiaini di olio di cocco ogni mattina. Inoltre, prima di andare a letto, strofinare una piccola quantità di olio di cocco sul tuo ano.

Semi di zucca

Si possono utilizzare semi di zucca per trattare l’ossuriasi. La curcurbitina in essi contenuta ha proprietà antiparassitarie, può paralizzare gli ossiuri e impedire loro di aggrapparsi alle pareti intestinali, in modo che possano essere facilmente eliminati dal corpo.

Come procedere: Dopo aver digiunato per 12 ore, mangia 2 cucchiai di semi di zucca secchi arrostiti. Dopo un’ora, bevi un bicchiere di acqua tiepida o latte. Ripeti questo rimedio ogni giorno per una settimana.

Lillà indiano

Il lillà indiano, noto anche come neem, è un altro rimedio della Nonna molto efficace per trattare l’ossuriasi. Ha proprietà antiparassitarie che aiutano a uccidere i vermi intestinali ed aiuta anche a rimuovere le tossine che lasciano.

Come procedere: Lava un po’ di foglie di neem e mettile nel frullatore con dell’acqua, fino ad ottenere una consistenza morbida. Filtra con un panno e bevi ogni giorno a stomaco vuoto per un paio di settimane.

Terra di diatomee

Le diatomee alimentari possono essere utilizzate per trattare una varietà di infezioni parassitarie, tra cui ossiuri. Sono una roccia sedimentaria e gessosa composta da piccole alghe fossili, chiamate diatomee, che possono disidratare gli ossiuri e ucciderli lentamente. È efficace per uccidere sia le larve di ossiuri che gli ossiuri adulti.

Come procedere: Aggiunge 1 cucchiaino di terra di diatomee ad un bicchiere d’acqua, e bevilo subito, a stomaco vuoto. Ripeti ogni giorno per 3 o 4 giorni. Attenzione: usa solo farina fossile alimentare, poiché altre varietà di terra di diatomee possono essere tossiche per l’uomo.

Leggi anche: Terra di diatomee: cos’è, come si usa e quali sono i suoi benefici

Zucche amare

Le zucche amare contengono composti che aiutano a uccidere i vermi intestinali, tra cui gli ossiuri. Aiutano anche a sbarazzarsi delle tossine che questi parassiti lasciano mentre muoiono.

Come procedere: Rimuovi i semi da 2 zucche amare, estraine il succo e bevine piccole quantità 3 o 4 volte al giorno, per almeno una settimana.

Papaya

La papaya, specialmente quella verde, contiene papaina, un enzima che può aiutare a combattere i vermi intestinali. Non solo la carne, ma anche i semi della papaya verde hanno proprietà utili contro i vermi del corpo.

Come procedere: Mescola un cucchiaio di succo fresco di papaya e miele con 3 cucchiai di acqua calda. Bevilo al mattino a stomaco vuoto. Dopo 2 ore, bevi un bicchiere di latte caldo con 2 cucchiai di olio di ricino mescolato dentro. Ripeti questo rimedio ogni giorno per 2 o 3 giorni.

Carote crude

Le carote sono un altro rimedio della Nonna molto efficace per l’ossuriasi. Agiscono infatti come un agente vermifugo naturale, poiché aiutano a espellere i vermi. Essendo ricche di beta-carotene, un precursore della vitamina A, possono anche distruggere le uova degli ossiuri. Le carote ricche di fibre migliorano anche la digestione e promuovono i movimenti intestinali. Inoltre, sono un ottimo supporto per il sistema immunitario per aiutare a combattere rapidamente i parassiti.

Come procedere: grattugia 2 o 3 carote, e mangiale a stomaco vuoto come prima cosa al mattino, evitando di mangiare qualcos’altro per qualche ora. Ripeti ogni giorno per 1 settimana per eliminare gli ossiuri.

Una dieta sana

L’ultimo rimedio della Nonna per l’ossuriasi è fare alcuni cambiamenti nella dieta. Per esempio, gli ossiuri prosperano sugli amidi e sullo zucchero, quindi più amidi e cibi zuccherini mangi, più a lungo saranno in giro. Limita quindi i carboidrati e lo zucchero, e aggiungi più frutta e verdura fresca e cibi ricchi di fibre come la crusca, grano o uvetta: consumare cibi ricchi di fibre aiuterà ad aumentare la massa delle feci e a eliminare i parassiti dal corpo. Inoltre, includi probiotici come lo yogurt per sostenere la crescita di batteri buoni nell’intestino, che creeranno un ambiente ostile per i vermi.

Summary
Rimedi naturali della Nonna per gli ossiuri
Article Name
Rimedi naturali della Nonna per gli ossiuri
Description
Rimedi naturali della Nonna per gli ossiuri
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.