Bucce d’arancia, come riutilizzarle per fare 4 maschere di bellezza

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

La buccia d’arancia è una fonte eccezionale di sostanze nutritive per la pelle: usandola come ingrediente per una maschera viso, è possibile ottenere molteplici vantaggi.

  • Fornisce vitamina C: Anche se magari non lo sapete, molti prodotti per la cura della pelle contengono le bucce d’arancia tra i componenti, in quanto forniscono molta vitamina C, una delle vitamine più importanti per mantenere la salute della pelle e la sua elasticità e idratazione.
  • Fornisce calcio: le bucce d’arancia sono ricche di calcio, elemento che aiuta a rinnovare le cellule della pelle. Pertanto, è importante non solo per le ossa: è necessario fornire calcio al corpo anche dall’esterno.
  • Illumina e uniforma i toni della pelle: Le maschere alla buccia d’arancia aiuteranno ad uniformare le tonalità della pelle, e ad alleggerire macchie e ustioni da esposizione al sole. Tuttavia, quando si utilizzano queste maschere si deve ricordare di applicare la protezione solare, poichè gli acidi presenti possono provocare la comparsa di altre macchie.
  • Combatte acne e punti neri: La buccia d’arancia è un trattamento efficace per l’acne e punti neri sul viso, evitando al contempo la comparsa di nuovi focolai. Indipendentemente dal fatto che siete un adolescente o che l’acne sia dovuta a problemi ormonali, queste maschere sono un ottimo rimedio.

Ora che conoscete i benefici che le bucce d’arancia portano alla vostra pelle, morirete dalla voglia di conoscere alcune ricette per delle maschere di bellezza. In questo articolo la Nonna vi proporrà le migliori che abbia mai provato, sono facili da fare e molto economiche.

Maschera con bucce d’arancia, farina d’avena e yogurt

Questa maschera aiuta a rimuovere le impurità e favorisce l’idratazione del viso. E’ ideale per la cura della pelle malconcia e per ringiovanirla. Lo yogurt aiuta a combattere pelle grassa, acne, brufoli e punti neri, mentre l’avena previene la disidratazione.

Ingredienti

  • 1 arancia (la buccia)
  • mezzo vasetto di yogurt bianco
  • 2 cucchiai d’avena
  • 1 cucchiaio di succo d’arancia (opzionale)

Preparazione

Lavate il viso con acqua tiepida e sapone neutro. In un frullatore mescolare le bucce d’arancia, lo yogurt e la farina d’avena. Frullate fino ad ottenere un composto cremoso, se resta troppo denso aggiungete il succo d’arancia. Applicate sul viso con un pennello, lasciate riposare per 15 minuti e risciacquate con acqua calda o fredda.

Questa maschera è adatta a tutti i tipi di pelle. Idealmente, andrebbe applicata almeno 2 volte a settimana per mantenere la pelle del viso fresca e idratata.

Leggi anche: Torta della Nonna allo yogurt

come riutilizzare le bucce d'arancia
Bucce d’arancia? Non gettatele via!

Buccia d’arancia e legno di sandalo

Questa maschera vi conquisterà con il suo aroma. Inoltre, è eccezionale per combattere la comparsa di rughe e per diminuire quelle esistenti.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di polvere di buccia d’arancia
  • 1 cucchiaino di sandalo in polvere
  • 2 cucchiaini di acqua di rose

Preparazione

Il primo passo è quello di asciugare la buccia d’arancia in un sacchetto o in un contenitore. Una volta asciutta, sarà facile polverizzarla per usarla in questa ricetta.

In un recipiente adatto, unite i tre ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo. Con l’aiuto di un pennello, applicate la maschera su viso e collo e lasciate riposare per 25 minuti, infine risciacquate con acqua tiepida. Occorre questa maschera due volte a settimana per ottenere i migliori risultati.

Buccia d’arancia e latte

Se la vostra pelle è molto secca e siete stanchi di acquistare costosi prodotti cosmetici che in realtà non risolvono il problema, questa maschera può essere la soluzione. La combinazione di latte e olio di cocco nutre e combatte la secchezza, facendo apparire il derma lucido e liscio. Si consiglia di utilizzarla due volte a settimana.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di polvere di buccia d’arancia
  • 1 cucchiaino di latte
  • 1 cucchiaino di olio di cocco

Preparazione

Combinate i tre ingredienti e applicate la pasta sulla pelle con le dita. Massaggiate delicatamente su tutto il viso con movimenti circolari per 5 minuti, lasciate riposare per 15 minuti e rimuovete con acqua tiepida.

Leggi anche: Gli incredibili benefici dell’olio di cocco

Miele e buccia d’arancia

Il vostro viso sembra spento? In questo caso probabilmente avete troppe cellule morte, e avete bisogno di una pulizia accurata.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di polvere di buccia d’arancia
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaino di yogurt

Preparazione

In una piccola ciotola, unite i tre ingredienti fino ad ottenere una pasta cremosa ed omogenea, che dovrete applicare su tutto il viso, evitando il contorno occhi. Lasciate riposare per 10 minuti e rimuovete con acqua fredda.

Leggi anche: Il miele come rimedio naturale per i capelli

Queste maschere per il viso alle bucce d’arancia sono una buona alternativa naturale per avere una pelle bella e sana. Inoltre, consenono di ottenere tutti i benefici dell’arancia, e allo stesso tempo di prendersi cura dell’ambiente.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Summary
Bucce d'arancia, come riutilizzarle per fare 4 maschere di bellezza
Article Name
Bucce d'arancia, come riutilizzarle per fare 4 maschere di bellezza
Description
Bucce d'arancia, come riutilizzarle per fare 4 maschere di bellezza
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.