Rimedi per perdere peso a base di erbe

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

Quando si tratta di perdere peso, la maggior parte delle persone ha difficoltà, anche con una dieta sana ed esercizio fisico regolare: alcuni non riescono a resistere alle voglie durante il giorno, altri hanno il metabolismo lento.

Qualunque sia l’ostacolo da superare per perdere peso, ci sono diverse erbe che funzionano come un ottimo supplemento per fermare quelle voglie, bruciare i grassi e dare più energia. Vi piacerebbe conoscerle?

Tè verde

Il tè verde è una delle erbe per perdere peso più note al mondo. Tra i suoi composti vi sono la teina, le catechine e i sali minerali, che lo rendono un complemento perfetto per le diete dimagranti. Le catechine sono un antiossidante molto potente associate ad un aumento del metabolismo e alla capacità di stimolare facilmente la combustione dei grassi.

Inoltre, il suo contenuto di minerali quali potassio e magnesio lo rendono un ottimo diuretico, per aiutare ad eliminare i liquidi dal corpo. Il tè verde contiene anche teanina, un principio attivo che si rivela molto utile per il controllo del desiderio di cibo.

Crespino

Il crespino è una pianta molto utile come supplemento per perdere peso. E’ ottima soprattutto per controllare l’ansia, che può contribuire ad evitare le voglie e il desiderio di cibo che di solito si verificano durante il giorno, e che contribuiscono molto all’aumento di peso. Inoltre, migliora la digestione e aumenta il tasso metabolico, e lo si impiega anche per tenere a bada il colesterolo.

Equiseto

L’equiseto, o coda di cavallo, è un altro buon alleato a base di erbe per perdere peso e un ottimo integratore alimentare. Questa erba è nota per le sue capacità depurative e diuretiche, che aiutano a eliminare le tossine e i liquidi che normalmente si accumulano nel corpo.

E ‘importante chiarire che l’equiseto da solo non agisce come bruciagrassi, ma le sua capacità depurativa e di eliminazione delle tossine aiuteranno a purificare il corpo, combattere il grasso in eccesso. A sua volta, è perfetto per combattere e prevenire la cellulite.

equiseto: una delle migliori erbe per perdere peso
Equiseto

Carciofo

Il carciofo è una pianta che possiede molte proprietà dimagranti che possiamo sfruttare per integrare la dieta. Ha proprietà diuretiche che aiutano a eliminare le tossine e i liquidi trattenuti nel corpo, mentre le foglie sono ricche di magnesio, calcio, ferro e potassio. Aiuta a regolare il processo digestivo, migliora il tasso di metabolismo e genera anche una grande sensazione di sazietà.

Betulla

La betulla ha proprietà diuretiche che aiutano ad eliminare le tossine e i fluidi accumulati nel corpo, stimolando le funzioni renali. La si usa per perdere peso principalmente grazie alle sue proprietà di essere ipolipemizzante e ipocolesterolemizzante. Essa agisce anche come un antinfiammatorio naturale, stimola la produzione di bile dal fegato e migliora il funzionamento dei reni.

Fucus

Il fucus è un’alga ricca di iodio, proteine, vitamina B e minerali come ferro, magnesio e fosforo. Grazie al suo contenuto di iodio, questa pianta agisce come stimolante della tiroide, che aiuta il corpo a bruciare i grassi più facilmente. Il consumo di fucus tuttavia non dovrebbe essere quotidiano, e dovrebbe essere preferibilmente fresco, perché seccando perde alcuni dei suoi nutrienti.

Consigli finali

  • Per sfruttare al massimo le proprietà dimagranti di queste erbe, meglio consumarne in infusione.
  • Quelle che non riuscite a trovare al supermercato le potrete acquistare in erboristeria
  • In nessun caso dovete assumerne troppe: dal momento che pur essendo piante sono medicinali, potrebbero produrre un effetto negativo se consumate in eccesso.
  • Ricordate che per ottenere buoni risultati è molto importante una dieta sana, esercizio fisico e bere tanta acqua al giorno.
  • In casi particolari come gravidanza, uso di droghe, ipertensione, diabete o altre malattie, occorre consultare il medico prima di consumare queste piante, per determinare se possono causare o meno effetti negativi.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.