Come combattere le apnee notturne con i rimedi naturali

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

Le apnee notturne sono un disturbo dell’apparato respiratorio che impediscono di respirare correttamente durante il sonno. Queste pause possono durare da uno a parecchi secondi.

Possono esserci una o più pause durante la notte, che potrebbero causare vari problemi di salute. Spesso si verificano anche 30 volte l’ora e dopo ogni pausa, la respirazione ritorna normale, a volte con uno sbuffo forte o con un suono simile a una persona quando soffoca.

Le apnee notturne possono diventare un vero e proprio calvario per la famiglia e per gli amici, e sono un problema comune per chi soffre di asma o di complicazioni respiratorie. In questo articolo la Nonna vi darà alcuni trucchi per combattere le apnee notturne.

Riorganizzare il sonno

Il modo più comune con cui trattare le apnee notturne è quello di organizzare gli orari dell’andare a letto: cercate di essere continui e andare a letto sempre alla stessa ora.

Questo fa sì che il corpo entri in uno stato di riposo “più leggero”. Ricordatevi che non dormire con costanza e comodità vi renderà più inclini a irregolarità muscolari e problemi respiratori.

Cercate di fare un sonno profondo per 7 a 8 ore a notte e impostate una pianificazione specifica su di voi.

Perdere peso

L’obesità è strettamente correlata alle apnee notturne, perché il corpo è sovraccarico di tessuto inutile. Anche il grasso che si accumula nella gola e nel collo è pericoloso, poiché blocca le vie respiratorie. Questo provoca il russare e l’interruzione dell’attività polmonare.

Basta iniziare a fare esercizio fisico e diminuire il consumo di alimenti trasformati, zuccheri e cibi ad alto contenuto di grassi. La cosa migliore è lavorare sulla vostra dieta e scegliere alimenti naturali.

Questo processo di riduzione del grasso corporeo vi costerà un po’ se avete cattive abitudini fisiche e alimentari. Pertanto, è meglio iniziare gradualmente.

Dormire su un fianco

Quando si dorme sulla schiena è più difficile risolvere i sintomi delle apnee notturne, come il blocco delle vie aeree. La lingua e i tessuti molli della gola, cadono naturalmente verso la parte posteriore della bocca quando si dorme sulla schiena. Questo blocca le vie respiratorie e causa russamento.

Per completare l’effetto di dormire su un fianco, mettete un cuscino tra le ginocchia durante il sonno, per evitare che il corpo cambi posizione involontariamente. E’ importante evitare di dormire con la bocca verso il basso o verso l’alto. Queste due posizioni favoriscono interruzione del sonno e finiscono per farvi russare molto di più.

rimedi naturali apnee notturne

Fare esercizio fisico

Abbiamo già detto che perdere peso è di vitale importanza per prevenire le apnee notturne. Ma farlo è impossibile se non includete l’esercizio fisico nella vostra vita quotidiana.

Oltre a questo, l’allenamento rafforza le vie respiratorie, e come se non bastasse, aiuta il corpo a stancarsi. Questo significa che sarà più facile addormentarsi.

Assumere la giusta quantità di magnesio

Le apnee notturne colpiscono principalmente i muscoli della regione superiore della gola. Questo significa che è necessario assicurarsi che funzionino bene.

Il magnesio è un minerale essenziale che influenza direttamente i muscoli in tutto il corpo, per cui andrebbe mantenuto a livelli appropriati. Si può consumare il magnesio in integratori o alimenti come:

  • Verdure a foglia verde
  • Banane
  • Fagioli
  • Avocado
  • Semi vari

La Nonna consiglia di consumare abbastanza alimenti ricchi di magnesio. Questa è la scelta migliore per rimanere in buona salute senza spendere troppo in medicine.

Evitare di fumare passivamente o attivamente

Il fumo è una delle principali cause di apnee notturne. Le sostanze chimiche del fumo o tabacco introdotte nel corpo provocano costrizione, infiammazione e irritazione delle vie respiratorie.

Se volete smettere di russare, smettere di fumare dovrebbe essere una delle vostre prime scelte. Idealmente, evitate sigari e tabacco da fiuto in qualsiasi forma. Se davvero avete bisogno di qualcosa in bocca, provate le sigarette elettroniche.

Cantare

Forse non ve lo sareste aspettato, ma il canto genera un rafforzamento dei tessuti molli della bocca e della gola. Aumentando il controllo muscolare in queste aree, la probabilità che le vie aeree siano bloccate a causa di muscoli deboli diminuiscono.

Ora che lo sapete, provate a cantare di tanto in tanto. Non importa se avete una bella voce o no, tutto ciò che serve è scegliere la vostra canzone preferita e cantarla sotto la doccia. Inoltre, ricordate che il canto è un antistress naturale e gratis.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.