Gli ingredienti peggiori da aggiungere all’insalata

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Sicuramente starete già immaginando alcuni degli elementi di questo elenco, ma alcuni di essi vi sorprenderanno. Spesso gli ingredienti che sembrano salutari e che aggiungete alla vostra insalata non sono così tanto sani se l’obiettivo è quello di perdere peso. Se questo è il vostro scopo, assicuratevi di non mettere nella vostra insalata questi ingredienti, sostituiteli invece con ingredienti sani!

Pancetta o bacon

Si tratta di un ingrediente che può aggiungere alla vostra insalata 400 calorie e 30 grammi di grasso in un’unica porzione. Naturalmente tutto dipende dalla quantità della pancetta che aggiungete, ma la maggior parte delle volte è sicuro che la vostra insalata aumenterà in grassi e calorie.

D’altra parte, molti ingredienti della pancetta non sono fatti di carne, dunque non forniscono alcun beneficio nutrizionale. In effetti, ci sono sale, grassi e, che ci crediate o no, lo zucchero. Se volete aggiungere del croccante, provate ad aggiungere alle vostre insalate ravanelli o peperoni.

Pane tostato o crostini

Potrebbe non essere l’opzione più riprovevole quando si tratta di dieta, ma il pane o i crostini aggiungono solo inutili calorie senza fornire alcun beneficio nutrizionale. Se si considera che il più delle volte i crostini sono fritti per dare un sapore migliore, essi aggiungono anche del grasso superfluo. La porzione appropriata di pane per un’insalata è di soli 40 grammi, un’aggiunta che comunque aggiungere già circa 100 calorie o più.

I crostini possono essere sostituiti con uno o due cucchiai di cereali, quali sesamo o girasole. Questi non solo daranno alla vostra insalata una consistenza croccante, ma vi permetteranno di ottenere i benefici delle fibre.

Fritto

Ingredienti come pollo, gamberetti o pesci sono sani per la vostra insalata, a meno che non vengano aggiunti fritti. Gli alimenti fritti sono pieni di grassi e calorie, anche se vengono realizzati con oli sani. Un buon modo per evitarli, soprattutto se si mangia fuori casa, è quello di leggere con attenzione il menu. Gli alimenti che contengono “croccante”, “bastoncini di pesce”, o “crosta” sono quasi sempre fritti.

Alcune insalate asiatiche di solito hanno il wonton fritto. Se non siete sicuri, è meglio chiedere di non metterlo, o di sostituirlo con un altro ingrediente alla griglia.

ingredienti sani insalata
Quali sono gli ingredienti sbagliati in un’insalata?

Condimenti cremosi

Forse il vostro piatto di insalata è pieno di ingredienti sani e nutrienti, ma aggiungere un condimento cremoso può facilmente rovinare queste caratteristiche.

Se non ci credete, prendete un tubetto di condimento e guardate quante calorie possiede, e soprattutto quanti grassi. I condimenti senza grassi non sono una scelta migliore, perché molte marche commerciali aggiungono zucchero per compensare il grasso rimosso. In questi, la quantità di calorie di solito varia da 60 a 80 per porzione (2 cucchiai). La miglior cosa per condire le insalate continua ad essere olio extravergine d’oliva (senza esagerare) e aceto balsamico.

Salumi

I salumi non sono certo il migliori ingrediente da aggiungere ad un’insalata. Il salame e il prosciutto sono piuttosto comuni nelle insalatone, ma lo sapevate che una sola fetta sottile di salame ha 43 calorie e 3 grammi di grasso? Può non sembrare molto, ma considerando che un’insalatona può avere 4 o 5 fette di salame, si aggiungono quasi 200 calorie. Pollo, tacchino o prosciutto di tacchino sono gli ingredienti che si possono aggiungere alla vostra insalata come opzione più sana.

I salumi hanno anche un contenuto di sale relativamente alto, il che aumenta l’apporto di sodio. La carne bovina, a condizione che sia carne magra, è un’altra buona scelta.

Glassa al miele

Pollo o prosciutto glassati al miele non sono una buona aggiunta alla vostra insalata. Essi sono ottimi per insaporire il vostro pasto, ma attenzione alle calorie! Questi sono infatti ingredienti che si dovrebbero evitare se volete mangiare un’insalata sana. Meglio scegliere i frutti secchi, come una piccola quantità di noci, mirtilli o mandorle. Questo vi permetterà di avere nel piatto il buon sapore di noci e i loro benefici senza troppe calorie e zuccheri.

Formaggio

Il formaggio non è necessariamente un male se si scelgono le varietà più leggere. Scelte comuni come il gorgonzola o il pecorino sono invece una fonte di grassi saturi. La cosa importante da considerare è la quantità che si aggiunge alla porzione di insalata. In molte occasioni è meglio ometterlo del tutto. Se scegliete di aggiungerlo, è meglio assicurarvi che sia davvero il formaggio e non “alimenti” che forniscono calorie senza sapore e valori nutrizionali. La dose raccomandata è di 30 grammi, aiutatevi con una bilancia digitale per non aggiungerne più del necessario.

Attenzione: se cercate di perdere peso, preparate la vostra insalata a casa. Siate coinvolti direttamente con i pasti che mangiate per essere assolutamente sicuri di ciò che state ingerendo e mantenere meglio il conto delle calorie assunte. Combinate una buona dieta con l’esercizio fisico quotidiano e consultate il medico prima di apportare cambiamenti drastici al vostro stile di vita.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.