Rimedi naturali e alimenti per rinforzare la memoria

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

Imparare una lingua, fare i puzzle o il sudoku non è sufficiente, se vogliamo migliorare la memoria: il cibo è un alleato molto più importante per raggiungere questo obiettivo! Pertanto, in questo articolo la Nonna vi spiegherà quali sono i cibi migliori che possono aiutare a darvi un cervello sano … e non dimenticare nulla!

Alimenti per migliorare la memoria

Se siete ultimamente troppo smemorati e:

  • Non riuscite a ricordare dove avete lasciato le chiavi.
  • Non partecipate alle riunioni o feste, perché non ve ne ricordate.
  • Dimenticate di chiamare le persone per il loro compleanno (se non ve lo ricordano i social network siete perso).

In questo caso, sarebbe bene consumare uno o più dei seguenti alimenti:

Broccoli

I broccoli hanno una buona quantità di una sostanza nutritiva chiamata colina, che consente la crescita delle cellule cerebrali. Le connessioni nella mente aumentano grazie a questa ricca verdura ricca di vitamina K che migliora le funzioni cognitive e, di conseguenza, migliora la memoria. I broccoli possono essere consumati in diverse ricette: provate ad aggiungerli alla vostra dieta almeno una volta alla settimana.

Cereali integrali

Le farine integrali sono ottime per la memoria perché contengono vitamina B6 e acido folico. Entrambe le sostanze nutritive stimolano le funzioni cerebrali e le rafforzano. I suoi effetti positivi si fanno sentire nel breve termine: in pochi giorni si inizia a ricordare più cose rispetto a prima. Non esitate a mangiare pane, pizze, biscotti e qualsiasi ricetta fatta con grano, segale o orzo (compresi i cereali).

Barbabietola

La barbabietola da zucchero è una pianta perfetta per ossigenare il cervello. Se si aggiunge il suo apporto nutritivo, il risultato è una mente e un corpo sani. Da notare che un cervello pieno di neuroni ben ossigenati e nutriti è in grado di ricordare e pensare più chiaramente.

come rinforzare la memoria

Noci

Se non si sapete quale frutta secca serve a migliorare le funzioni cerebrali … guardate la forma! Le noci assomigliano ad un cervello e sono un cibo che ne aumenta le capacità. Questo è dovuto al fatto che contengono acidi grassi Omega 3 in grandi quantità, che aumentano l’assorbimento di neurotrasmettitori, migliorano le competenze cognitive e la memoria. Come se non bastasse, le noci aiutano il flusso di sangue e l’ossigenazione del cervello. E c’è di più: forniscono vitamina B6 e magnesio, due sostanze nutritive che proteggono le capacità cognitive.

Mirtilli

Tutti i frutti rossi sono eccellenti per migliorare la funzione del cervello, ma i mirtilli hanno più antociani. Questo nutriente aiuta a ritardare l’invecchiamento cognitivo, proteggere il sistema nervoso e quindi preservare la memoria. Mangiate mirtilli come dessert o in succo naturale.

Pesce azzurro

Salmone, sardine o tonno fanno parte di questo gruppo di pesci noti per la loro apporto di acidi grassi Omega 3. Questa assunzione aiuta a mantenere le cellule cerebrali sane. Meglio mangiare pesce azzurro tre volte alla settimana: al vapore, bollito o arrosto, ma non fritto.

Curcuma

Studi dimostrano che la curcuma mantiene il cervello in buone condizioni. Aiuta a migliorare la memoria, e ad evitare o ridurre l’insorgenza di malattie degenerative. Si tratta di una spezia ricca di sostanze che proteggono la mente dalle infiammazioni e può essere utilizzata per esaltare il sapore dei vostri piatti.

Mela

Sono molte le proprietà di questo frutto per il corpo in generale e il cervello in particolare, grazie ad un composto chiamato quercetina. Questo nutriente protegge da disturbi come il morbo di Alzheimer o la demenza. Non esitate a mangiare una mela al giorno (meglio cruda e con la buccia) per migliorare la vostra memoria.

Caffè

Finché si consuma in quantità adeguate (non più di uno o due al giorno) il caffè è ottimo per la salute mentale e migliora la memoria. Attenzione però: non bevetelo la sera o prima di andare a letto, perché potrebbe non farvi dormire. Non abusate di caffeina durante i periodi di esame o di lavoro intenso, perché potrebbe interferire con la vostra salute.

Pomodoro

Il pomodoro è un potente antiossidante grazie al suo apporto di licopene. Questo nutriente agisce contro i danni causati dai radicali liberi che si trovano nelle cellule cerebrali e, se accumulati, possono causare demenza. Aggiungete i pomodori alle vostre insalate, zuppe, frullati e ogni piatto che vi viene in mente.

Cioccolata fondente

È un ottimo alleato della mente se consumata amara, grazie alla grande quantità di antiossidanti che contiene. Fornisce anche flavonoidi, che aumentano la circolazione del sangue al cervello e migliorano la concentrazione, la memoria e il tempo di risposta agli stimoli. Un dadino di cioccolato al giorno è sufficiente per raccoglierne i suoi benefici.

Sedano

E’ molto ricco e perfetto per dare un sapore speciale ai vostri pasti (soprattutto insalate, zuppe e creme). Il sedano contiene luteolina, un composto che riduce gli effetti negativi dell’invecchiamento precoce e aiuta a preservare la memoria. Mangiatelo crudo e godete dei suoi benefici!

Tè verde

Uno studio condotto presso l’Università di Basilea (Svizzera) ha concluso che il tè verde migliora la funzione cognitiva e previene la demenza, migliorando la memoria e riducendo il rischio di Parkinson. Bevetene 2 tazze al giorno per migliorare le prestazioni del cervello, perdere peso e prevenire l’accumulo di liquidi.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.