Dolori muscolari, come alleviarli con i sacchetti di semi

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

I dolori muscolari sono molto comuni tra coloro che conducono uno stile di vita frenetico. Cattiva postura, eccessiva attività fisica e stress sono solo alcune delle cose che sforzano il corpo fino a causare dolore. Per alleviare i sintomi e la velocità di recupero quasi sempre ricorrere a medicinali analgesici che si possono comprare senza prescrizione medica.

Tuttavia, è dimostrato che il loro consumo eccessivo è controproducente e può portare ad altri effetti negativi sul corpo. Fortunatamente, esistono rimedi naturali che generano effetti calmanti senza esporre il corpo a reazioni negative. Tra questi troviamo i sacchetti di semi, che ultimamente sono diventati popolari per la loro capacità di alleviare il dolore. E’ un rimedio ecologico e naturale al 100% che possiamo fare a casa con materiali molto economici. Vi interessa capire come fare?

Vantaggi dei sacchetti di semi

I sacchetti di semi sono una borsa di cotone morbido, che, come suggerisce il nome, è piena di vari tipi di semi. Da un po’ di tempo si usano con vari scopi terapeutici, sia caldi che freddi, e possono ridurre i dolori muscolari, alle articolazioni, e ad altre parti del corpo.

La loro funzione principale è quella di attivare la circolazione sulla zona dove si applicano, per ridurre l’infiammazione e ottenere un senso di sollievo. Mitigano anche il mal di testa, riducono la febbre e altri problemi comuni legate a squilibri infiammatori. I semi e le piante sono pieni di proprietà curative che migliorano i loro effetti sulla salute. Alcuni dei più utilizzati sono:

  • semi di lino
  • grano
  • rosmarino
  • lavanda
  • orzo
  • menta
  • riso
  • mangime per uccelli
  • sesamo
  • semi di girasole

A questi vantaggi si aggiunge quello delle dimensioni ridotte e della malleabilità, che permettono di averli sempre a portata di mano e poterli trasportare ovunque.

Come fare i sacchetti di semi per i dolori muscolari

Alcuni negozi vendono già sacchetti già pronti. Tuttavia, volete risparmiare qualcosa, potete farli a casa utilizzando alcuni materiali riciclabili e semi economici.

dolori muscolari come risolverli

Materiale

  • 1 pezzo di stoffa di cotone
  • 1 ago
  • filo di colore a piacere
  • semi di riso (la quantità necessaria)

Procedimento

Per cominciare, è necessario tagliare un pezzo di tessuto di cotone resistente al calore del forno. Dal momento che l’idea è di risparmiare, meglio usare un indumento che non indossate più. Scegliete i semi da usare: lino, riso, chia, ceci … Dopo averne a disposizione la quantità sufficiente per riempire il sacchetto, metteteli da parte. (potete anche scegliere alcune erbe per migliorare l’effetto analgesico e rilassante).

Usate l’ago per cucire il tessuto per formare il sacchetto, naturalmente dovrete lasciare una piccola apertura per introdurre i semi scelti. Se non sapete cucire, mettete i semi al centro del tessuto e unite le estremità legandole come se fosse una caramella.

Aggiungete i semi all’interno del sacchetto di stoffa senza riempirlo completamente, perché non deve diventare duro. Chiudete il foro in modo che i semi non escano e procedete alla terapia per alleviare i dolori muscolari.

Come usare i sacchetti di semi

A seconda del tipo di dolore che volete trattare, i sacchetti di semi si possono applicare freddi o caldi.

Caldi

Inserite il sacchetto nel forno a microonde e fatelo partire per due minuti affinchè si riscaldi bene e la temperatura si mantenga per almeno mezz’ora. Prima di applicarlo sulla zona interessata, assicuratevi che la temperatura sia sopportabile e che non bruci. I sacchetti di semi caldi si usano per:

  • Dolori muscolari e articolari
  • Dolore al collo
  • Crampi mestruali
  • Tendinite o torcicollo

Freddi

Mettete il sacchetto nel freezer e lasciatelo per circa due ore in modo che i semi siano ben freddi. Applicatelo quindi sulle zone doloranti e lasciate agire per circa 20 minuti. Sono utili in caso di:

  • Mal di testa
  • Problemi circolatori
  • Febbre
  • Distorsioni
  • Contusioni
  • Punture di insetti
  • Palpebre stanche

Come potete notare, questo semplice rimedio della Nonna è una grande alternativa per alleviare i dolori muscolari, uno dei sintomi più ricorrenti ai nostri giorni. Fatene uno e portatelo sempre con voi, per averlo a disposizione per raccogliere i suoi benefici quando il dolore interrompe la vostra vita quotidiana.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.