Sali di Epsom e olio d’oliva, una combinazione naturale per alleviare mal di testa e mal di collo

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

Quando si verificano mal di testa e mal di collo, la maggior parte delle persone scelgono di acquistare antidolorifici che, almeno per qualche ora, aiutano a lenirne i sintomi. Sebbene a volte possano essere buone soluzioni contro tali disturbi, il consumo in quantità eccessive causa gravi conseguenze secondarie per la salute.

A causa di questo molte persone sono in cerca di altre soluzioni, preferibilmente di origine naturale, per sentirsi più sicuri nel curare e alleviare questi sintomi. Fortunatamente, ci sono molti rimedi naturali per lenire mal di testa e mal di collo, ridurre al minimo l’infiammazione e ridurre il dolore più a lungo.

Tra queste opzioni la Nonna conosce una miscela fatta in casa di sali di Epsom e olio d’oliva, da strofinare sulle zone colpite per alleviare il dolore. Vediamo quali sono le sue proprietà principali, la ricetta e come si applica per una terapia domiciliare. Prendete nota!

Preparato ai sali di Epsom e olio d’oliva contro il mal di testa e mal di collo

La combinazione di sali Epsom e olio d’oliva è un rimedio naturale utilizzato da anni per calmare tensione e disturbi articolari. Entrambi gli ingredienti sono potenti stimolanti per la circolazione del sangue e del sistema linfatico, migliorando in tal modo l’ossigenazione cellulare e la risposta del cervello al dolore.

A loro volta, sono utili ad aiutare l’eliminazione delle tossine, e hanno un effetto positivo sul metabolismo.

Vantaggi dei sali di Epsom

I sali di Epsom, una formula a base di cristalli di solfato di magnesio, sono un prodotto di uso terapeutico usato fin dai tempi antichi per migliorare i vari aspetti della salute. Composti principalmente di magnesio, un minerale essenziale per la vita, aiutano l’attività enzimatica e mangengono il controllo degli impulsi elettrici e muscolari del corpo.

Si tratta di una sostanza che non viene facilmente assorbita attraverso l’intestino, bensì dalla pelle. Pertanto, la maggior parte delle applicazioni sono esterne, sia attraverso bagni che massaggi. Si attribuiscono proprietà antidolorifiche, anti-infiammatorie e di pulizia che possono ridurre fino al 30% il tempo di trattamento di diversi tipi di disturbi.

L’applicazione diretta dei sali di epsom riduce in modo significativo i disturbi più comuni del corpo, in particolare articolatori e muscolari. Essi hanno anche un effetto rilassante sul sistema nervoso e sono uno dei migliori prodotti per aumentare la secrezione di serotonina e ridurre lo stress.

Vantaggi dell’olio d’oliva

L’olio di oliva si usa come rilassante muscolare e articolare. Anche se le sue principali applicazioni sono culinarie, da sempre gli vengono attribuite centinaia di proprietà medicinali interne ed esterne. I suoi acidi grassi essenziali, antiossidanti e anti-infiammatori sono facilmente assorbiti attraverso la pelle ed esercitano un effetto calmante sui muscoli stressati.

Applicato attraverso un massaggio serve a ridurre il mal di testa, la rigidità del collo e altri problemi infiammatori associati con lo stress. Ma c’è di più: i suoi composti aiutano direttamente la salute del derma, e contribuiscono a ridurre al minimo gli effetti negativi dei radicali liberi e l’invecchiamento precoce.

Come preparare il rimedio ai sali di Epsom e olio d’oliva

Questo rimedio della Nonna è molto efficace, produce risultati in breve tempo e non ha alcun rischio di effetti collaterali. E’ esclusivamente per uso esterno e può essere preparato in casa, seguendo alcune semplici istruzioni.

Ingredienti

  • 10 cucchiai di sali di Epsom (125 g)
  • 200 ml di olio extravergine di oliva

Preparazione

Mettete i sali di Epsom in una ciotola di vetro e mescolate con l’olio di oliva, poi sigillate bene il flacone e lasciate riposare in un luogo buio per due giorni.

Modalità di applicazione

Prendete la quantità necessaria di miscela, strofinatela sul palmo delle mani e applicate sulle zone dolorose. Nel caso della testa, massaggiate le tempie. Se quello che volete è rilassare il collo, è necessario estendere il massaggio anche alle spalle.

Inizialmente il massaggio può durare da tre a cinque minuti, anche se l’ideale aumentare il tempo per 15 o 20 minuti di relax. Infine, rimuovete l’eccesso con un panno umido e asciugate con un panno morbido.

Pronti a provare? Come detto, si tratta di una terapia naturale diversa dal solito e funziona al 100% per alleviare disturbi comuni.

Grazie per l’interesse! Ci sentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.