Acqua alcalina per perdere peso, alleviare la fatica e prevenire le malattie

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Con questo articolo la Nonna vuole condividere una ricetta per fare un’acqua alcalina economica, sana e con molte proprietà salutari. Prendete nota!

Il consumo giornaliero di acqua è una delle migliori abitudini per mantenere una buona salute: oltre ad essere parte della composizione del nostro corpo, l’acqua è essenziale per gli organi affinchè possano svolgere le loro funzioni in modo ottimale.

Da sempre si raccomanda il consumo di 8 bicchieri di acqua al giorno per mantenere adeguati i livelli di idratazione e prevenire lo sviluppo delle malattie. Tuttavia, a volte il liquido da solo non è sufficiente e viene richiesta un alcalinità in più per regolare il pH del corpo.

Sebbene alcune bevande in vendita promettano di andare in questa direzione, è più conveniente prepararle in casa da ingredienti biologici. Così facendo, non solo si riducono i livelli di acidità nel sangue, ma si darà al corpo una varietà di sostanze nutritive che faranno soltanto bene.

Perché consumare acqua alcalina

Prima di imparare a preparare l’acqua alcalina fatta in casa, è importante sapere quali sono i vantaggi e perché includerla nella dieta più volte a settimana. Per iniziare è essenziale sapere che il pH del nostro corpo è misurato da 0 a 14, dove 7 è il punto neutro, maggiore di 7 è alcalino e inferiore a 7 è acido. Si stima che per mantenere il corpo sano, il pH deve rimanere compreso fra 7.35 e 7.45.

Il problema è che le diete stanno diventando sempre più acide e le persone non sono consapevoli che i responsabili dell’alterazione di questo livello sono in grande percentuale i cibi che si consumano di solito. Come risultato, il corpo ha una serie di difficoltà nello svolgimento delle sue funzioni e, poiché la presenza di tossine aumenta, i tessuti deteriorano e si verificano gravi malattie. Infatti, l’acidità può portare alla morte di alcune cellule e, nel caso peggiore, a stimolare le cellule tumorali.

Per questo motivo è essenziale migliorare le abitudini alimentari e bere ogni giorno almeno un bicchiere d’acqua alcalina. Questa bevanda naturale favorisce l’espulsione degli acidi e bilancia il pH del sangue per una corretta ossigenazione delle cellule.

Il consumo regolare aumenta l’idratazione del corpo, riduce la fatica e previene sintomi di invecchiamento precoce sia internamente che esternamente.

Come preparare l’acqua alcalina a casa

L’acqua alcalina si prepara aggiungendo sale rosa dell’Himalaya e limone in acqua pulita e purificata. Fornisce grandi quantità di vitamina C, bioflavonoidi, pectine e sali minerali che proteggono il sistema immunitario, digestivo e cardiovascolare.

Essa contiene anche oli essenziali come limonene e alfa tujone, i cui effetti antiossidanti contribuiscono a minimizzare gli effetti negativi dei radicali liberi. Il consumo moderato aiuta a perdere peso in modo sano, combatte la ritenzione idrica e lenisce la tensione e il mal di testa.

Aumenta anche l’energia fisica e mentale, riducendo i sintomi di stress e irritabilità. Le fasi di preparazione sono facili da seguire e gli ingredienti possono essere acquistati a buon mercato in erboristeria.

acqua alcalina fatta in casa, il miglior rimedio della Nonna per un corpo sano!
Acqua alcalina fatta in casa, il miglior rimedio della Nonna per un corpo sano!

Ingredienti

  • 1 limone biologico
  • 1 cucchiaino di sale rosa dell’Himalaya (5 g)
  • 2 litri di acqua purificata

Procedimento

Disinfettate il limone con un po’ di aceto di mele e acqua, Poi tagliatelo a fette e mettetelo in una brocca con due litri di acqua purificata. Aggiungete un cucchiaino di sale rosa dell’Himalaya, mescolate con un cucchiaio di silicone e lasciate riposare per una notte a temperatura ambiente. La mattina dopo prendetene uno o due bicchieri mezz’ora prima di colazione.

Da tenere in conto

Questa acqua alcalina è controindicata per le persone con pressione sanguigna alta. La dose non deve eccedere tre bicchieri al giorno, perché non è corretto sovra-alcalinizzare il corpo.

Per ottenere risultati ottimali, è essenziale continuare a bere almeno 6 bicchieri di acqua al giorno, seguire una dieta ricca di antiossidanti e praticare regolare attività fisica. Ma non basta: si deve ridurre il consumo di cibo spazzatura e cibo in scatola, in quanto sono una potenziale fonte di tossine.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.