Rimedi della Nonna per sbarazzarsi dei nei sulla pelle

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (10 voto/i, media: 3,60 su 5)
Loading...

 

Molte persone accettano i loro nei e ne vanno fieri, ma per altri minano la loro autostima: ad esempio se avete un neo in rilievo che fa i peli, potreste essere particolarmente desiderosi di sbarazzarvene! Per il rischio di cancro alla pelle dovreste sempre chiedere il parere del proprio medico su un neo insolito o strano, ma la maggior parte di essi sono solo un semplice fastidio. Se volete eliminarli, provate questi dieci rimedi della Nonna.

Aceto di mele

Cominciamo con l’aceto di mele, che sembra essere utile per il trattamento di quasi tutti i problemi! Esso contiene acidi potenti (per esempio l’acido tartarico) che possono presumibilmente sciogliere i fastidiosi nei. Applicate l’aceto di mele con parsimonia, e tamponate con un batuffolo di cotone; ripetete ogni giorno fino a quando il neo non scomparirà. Per proteggere la pelle circostante dall’irritazione, applicate della vaselina intorno al neo.

Olio essenziale all’incenso

Un olio astringente; l’incenso deve essere diluito prima dell’applicazione in modo da impedire arrossamento o irritazione. Semplicemente miscelate un cucchiaino di olio di incenso con 8 cucchiaini di olio d’oliva, e questo trattamento può essere applicato direttamente sul neo. Risciacquate dopo 3-4 ore, quindi ripetete 2-3 volte al giorno per diverse settimane fino a che tutti gli strati del neo non scompariranno.

Bucce di banana

Uno dei rimedi della Nonna più creativi consiste nel raschiare il neo con una buccia di banana, e tenerla in posizione con una fasciatura. E’ saggio farlo durante la notte per ridurre al minimo le probabilità che la fascia si stacchi o si sposti. L’ipotesi è che la buccia di banana può aiutare ad asciugare i nei grazie ai potenti enzimi in essa contenuti.

rimedi nonna nei sulla pelle

Aglio

L’aglio è un’altra fonte di enzimi che può aiutare a rimuovere i nei, aiutando nel distruggere le cellule che producono il loro pigmento. Alcuni giurano che solo 3-5 trattamenti giornalieri possono far sparire un neo; in ogni caso, anche se l’aglio non fa scomparire del tutto un neo, ha comunque una buona reputazione contro i nei scuri. Tutto quello che dovrete fare è schiacciare uno spicchio di aglio fresco, posizionare la pasta così ottenuta sul neo, e circondarlo con un po’di olio per evitare che l’aglio si diffonda. Otterrete migliori risultati coprendo la zona con un cerotto affinchè la medicazione sia a contatto costante con il neo per 4-6 ore.

Olio di ricino

L’olio di ricino è un ottimo rimedio della Nonna per verruche o problemi alla pelle, ma si è anche dimostrato efficace per far scomparire i nei. Uno dei suoi principali vantaggi è che in genere lascia la pelle senza macchie, ma è necessario valutare questo aspetto contro il fatto che l’olio di ricino è un trattamento a lungo termine e funziona lentamente. Se volete provare, aggiungete qualche goccia di olio di ricino ad un pizzico di bicarbonato di sodio per fare una pasta da applicare sul neo. Dovrebbe asciugarsi entro 2-3 ore, e quindi essere rimossa. Ripetete due volte al giorno.

Alla pagina seguente ci sono altri 5 rimedi della Nonna per i nei!

Summary
Rimedi della Nonna per sbarazzarsi dei nei sulla pelle
Article Name
Rimedi della Nonna per sbarazzarsi dei nei sulla pelle
Description
Rimedi della Nonna per sbarazzarsi dei nei sulla pelle
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.