Come dare al fegato una spinta salutare con i rimedi naturali

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

Il fegato è uno degli organi più importanti del corpo, ma può essere danneggiato in modo sorprendentemente facile e spesso non si avverte dolore fino a quando i problemi non sono in fase abbastanza avanzata. L’eccesso di alcol può causare malattie a questo importante organo (anche se beviamo solo un po’ oltre i limiti raccomandati), così come altri fattori come una dieta pieni di grassi e vari virus come quello dell’epatite. Dal momento che mantenere un fegato sano è essenziale, diventa importante sapere come funziona questo organo e come si può dare una spinta regolare per mantenerlo in condizioni ottimali utilizzando i rimedi naturali della Nonna.

Cosa fa il fegato? Il fegato fa una serie di lavori, ma i più importanti sono legati al sangue e al sistema digestivo. Questo organo crea bile per aiutare elaborare il cibo, convertendo grassi e zuccheri in energia sotto forma di glicogeno. Serve anche a disintossicare il sangue dalle impurità causate da alcol e farmaci, nonché a promuovere una buona coagulazione in caso di ferite. Infine converte l’ammoniaca che produce il nostro corpo in urea, che poi passa attraverso la nostra urina.

Quali sono i sintomi delle malattie al fegato? Ci sono pochi sintomi iniziali di malattie al fegato, ma quelli successivi includono riduzione dell’appetito, perdita di peso, letargia e ittero. Questo organo può diventare irrimediabilmente sfregiato e portare ad una condizione nota come cirrosi, rendendolo inadeguato a far fronte a tutti i suoi compiti; ecco alcuni rimedi naturali per farlo funzionare in modo ottimale.

Bere alcol in modo responsabile

Rimanete sempre entro i limiti raccomandati per il consumo di alcol. Lo sforzo persistente che grava sul fegato può portare a cirrosi e, a parte altre gli gravi rischi per la salute associati con l’alcolismo, bere troppo può letteralmente avvelenare il fegato.

Tenere sott’occhio il peso

E’ ovvio che più alta è la vostra massa corporea, più duramente il fegato deve lavorare per gestire tutte le sue molteplici funzioni, dunque mantenete il peso a un livello sano per non affaticarlo.

Leggi anche: Quante calorie si perdono con le attività giornaliere

Limitare grassi saturi e zuccheri

Il fegato fa gli straordinari per elaborare i grassi e gli zuccheri, e se gliene vengono dati troppi da gestire poi li conserva semplicemente come grasso. Ciò può causare malattie del fegato che a sua volta possono svilupparsi in cirrosi.

Fare esercizio fisico regolare

L’esercizio fisico regolare è un ottimo modo per aiutare a gestire il peso, ma gli studi dimostrano che può avere un impatto diretto anche sul rilancio delle funzioni del fegato. L’esercizio aerobico (ad esempio corsa o ciclismo) aumenta la quantità di ossigeno che il corpo assume, il che avvantaggia tutti gli organi tra cui il fegato.

L’articolo continua alla pagina seguente!

Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.