Rimedi della Nonna per la dentizione dolorosa nei bambini

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

La dentizione è il processo in cui i primi denti di un bambino iniziano ad emergere attraverso le gengive. Questi denti sono spesso noti come denti da latte, e arrivano solitamente in coppia. In generale, la dentizione inizia tra i 6 e gli 8 mesi di età, e può richiedere fino a 2 anni. Per alcuni bambini la dentizione può non causare alcun problema, ma per altri può creare dolore e disagio.

Alcuni sintomi di una dentizione dolorosa sono gengive gonfie e morbide, febbre leggera, agitazione, disturbi del sonno, pianto, tendenza a mordere le cose, guance rosse, dolori all’orecchio e lieve diarrea, solo per citarne alcuni. Alcuni bambini possono anche rifiutare di mangiare o prendere il latte. I piccoli durante la dentizione possono essere difficili da gestire, ma è possibile alleviare il loro disagio con molte strategie semplici e rimedi della Nonna che possono rendere il processo di dentizione più facile. Ecco i migliori rimedi per curare il dolore causato dalla dentizione nei bambini.

Carote

Se il bambino ha iniziato a mangiare cibi solidi, potete dargli una carota raffreddata. La temperatura bassa aiuta a lenire il dolore delle gengive e il succo di carota è un buon nutrimento. Masticare carote dure metterà anche pressione sulle gengive doloranti, e ciò fornirà sollievo. Per procedere sbucciate e lavate una carota, mettetela in frigorifero per 15 minuti poi datela al vostro bambino. State attenti mentre la mangia, in quanto eventuali pezzi di carota che si staccano potrebbero rappresentare un rischio di soffocamento. Oltre alle carote, potreste scegliere un pezzo di cetriolo fresco, o un sedano o ancora una mela. Attenzione: non date al vostro bambino tutto ciò che è congelato, il contatto con il freddo estremo può essere dannoso.

Massaggiare le gengive

A volte, un semplice massaggio delle gengive doloranti aiuta ad alleviare i disagi dovuti alla dentizione: una leggera pressione aiuta a ridurre il dolore e a calmare il bambino. Usate il vostro dito pulito o un panno morbido inumidito per strofinare le gengive del bambino per alcuni secondi; potrebbe resistere in principio, ma presto inizierà a sentirsi meglio. Inoltre, massaggiate il viso e la mascella del bambino in un movimento circolare.

Camomilla

La camomilla può contribuire ad alleviare il disagio causato da una dentizione dolorosa nei bambini di età superiore a 1 anno, in quanto ha proprietà anti-infiammatorie che aiutano a rilassare i nervi dolorosi e aiuta anche a calmare il mal di stomaco. Mettete un cucchiaino di fiori secchi di camomilla in una tazza di acqua calda, filtrate e fate bere al vostro bambino un cucchiaino ogni ora o due. Mescolate poi 4 o 5 gocce di olio essenziale di camomilla in un cucchiaio di olio extravergine di oliva, scaldate la miscela tra le mani e utilizzatela per massaggiare la mascella del bambino e intorno alle orecchie, ripetendo un paio di volte al giorno.

Ghiaccioli di verdura

Verdure come carote e barbabietole fanno molto bene ai bambini. Questi vegetali contengono proprietà anti-infiammatorie che aiutano a ridurre il dolore e l’irritazione della gengiva, inoltre contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario del bambino. Estraete il succo da un paio di carote e barbabietole, mescolate i succhi e versateli in stampi per il ghiaccio, mettendoli nel freezer per congelarli: la dolcezza delle verdure e il freddo dei ghiaccioli aiuterà a calmare il bambino.

Riflessologia

Per calmare il vostro bambino potete provare la riflessologia plantare. Può essere efficace perchè i bambini rispondono bene al tatto e inoltre alcuni punti di pressione sui piedi contribuiscono ad alleviare il dolore ai denti e promuovere un migliore sonno. Per la dentizione dolorosa dei bambini, massaggiate la parte superiore del piede, in particolare le dita, per fornire un sollievo temporaneo. Strofinate po’ di olio caldo sul piede del bambino, applicate una leggera pressione sulle dita con l’aiuto del pollice e infine fate un bel massaggio su tutto il piede, per non più di 5 minuti ripetendo una o due volte al giorno.

Salsa di mela

La pappina di mele è uno dei primi alimenti che molti bambini mangiano e può essere utile per la dentizione dei neonati che stanno avendo anche una diarrea lieve, un sintomo comune. La pectina contenuta nelle mele aiuta nella formazione di feci solide. Dopo aver lavato una mela, sbucciatela e tagliatela in piccoli pezzi, che metterete in una pentola con acqua sufficiente a coprire le mele e portate ad ebollizione. Lasciate sobbollire fino a quando i pezzi di mela non saranno morbidi e teneri, poi frullateli, lasciate raffreddare la salsa di mele in frigorifero così ottenuta e poi datela al piccolo. Il freddo allevia il dolore causato dalla dentizione.

Olio di chiodi di garofano

Per i bambini di un anno età o più, è possibile utilizzare l’olio di chiodi di garofano diluito per trattare le gengive doloranti. Le proprietà anti-infiammatorie e analgesiche dell’olio di chiodi di garofano aiutano a ridurre l’infiammazione e il dolore. Non è necessario acquistare una bottiglia di olio di chiodi di garofano, si può fare in casa utilizzando i chiodi di garofano, che molte persone hanno spesso a portata di mano. Mettete un cucchiaio di olio di cocco e uno di olio extravergine d’oliva in una padella, aggiungete un cucchiaio di fiori di camomilla secchi e uno di chiodi di garofano. Riscaldate a fuoco basso per 10 minuti, scolate i chiodi di garofano e la camomilla e lasciate raffreddare. Massaggiate la soluzione sulle gengive del vostro bambino, ma provatela prima sulle vostre per assicurarvi che non sia troppo forte per il vostro bambino.

Allattamento al seno

L’allattamento al seno offre conforto ai bambini. Il processo di suzione li distrae anche dal dolore e il latte materno fornisce un equilibrio unico di sostanze nutritive che aiuta i bambini a recuperare più velocemente. Allattate il bambino più spesso quando lui o lei sta vivendo il disagio causato dalla dentizione. Se il vostro piccolo sente la tentazione di mordere durante l’allattamento, provate diverse posizioni. E’ anche possibile utilizzare un dito pulito per massaggiare brevemente le gengive del vostro bambino prima di iniziare e terminare l’allattamento.

Massaggiagengive

Un massaggiagengive può aiutare il bambino a rosicchiare. Quando un bambino lo morde, la pressione sotto le gengive si allevia. Evitate tuttavia tutti i prodotti che contengono ingredienti tossici come il BPA (bisfenolo A), PVC (cloruro di polivinile), o gli ftalati che possono essere dannosi. Optate per un massaggiagengive in silicone o in legno, sicuri per i bambini. Inoltre, sceglietene uno che è invitante e facile da tenere in mano. Per migliorare i suoi poteri lenitivi, raffreddatelo in frigorifero (non in freezer) per 15 minuti prima di darlo al bambino.

Ulteriori suggerimenti

  • Per aiutare a distrarre il bambino dal dolore provocato dalla dentizione, portatelo a fare una breve passeggiata.
  • A volte, un bagno di acqua calda aiuta a rilassare.
  • Sbavare tanto fa parte del processo di dentizione e può causare irritazione della pelle. Tenete a portata di mano un panno pulito per asciugare il mento del vostro bambino. Potete anche applicare una crema a base di acqua o una lozione sul suo viso per evitare irritazioni della pelle.
  • Quando appaiono primi denti, utilizzate un piccolo spazzolino a setole morbide per pulirli. Potete anche usare un asciugamano pulito e bagnato per pulire i denti per evitare l’accumulo di batteri.
  • Leggete tutti i rimedi della Nonna per i bambini
  • Se questi rimedi della Nonna non aiutano, andate da un dentista.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.