La ricetta segreta della Nonna: frullato per la pressione alta

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

Lasciate perdere il caffè per colazione e iniziate la giornata con questo sano e gustoso frullato della Nonna ricco di potassio per tenere a bada la pressione alta. Ma è un frullato che fa sempre bene, potete farlo anche se non soffrite di pressione alta. L’ipertensione arteriosa è una condizione grave che, se non trattata, può portare a danni al cuore, vasi sanguigni, reni e altre parti del corpo. Per tenerla sotto controllo, è essenziale per modificare la vostra dieta e il vostro stile di vita.

Ad esempio, gli esperti raccomandano che le persone con la pressione alta devono stare molto attenti a tavola, mantenendo una dieta equilibrata e nutriente, limitando l’assunzione di sodio, caffeina e alcol, mangiando al contempo ricchi di vitamina C e potassio: diversi studi hanno dimostrato che queste sostanze nutrienti contribuire a ridurre la pressione sanguigna. Ma non basta, occorre anche fare un sano esercizio quotidiano e ridurre i livelli di stress.

La vitamina C è un antiossidante naturale ed aiuta a neutralizzare i radicali liberi e rilassare le pareti dei vasi sanguigni, e funziona come un diuretico per rimuovere l’eccesso di sodio e acqua dal corpo. Anche il potassio aiuta ad abbassare la pressione, specialmente la pressione sistolica in quanto aumenta l’escrezione di sodio. Così, per una sana dose di vitamina C, la Nonna ha incluso fragole fresche e kiwi in questo frullato. Le fragole contengono anche potassio. Inoltre le banane sono una buona fonte di potassio, mentre i semi di lino macinati sono ottimi per il loro alto contenuto di fibre.

I latticini si aggiungono ai benefici per la salute di questo frullato: questa ricetta della Nonna prevede latte scremato e yogurt magro. E’ inoltre possibile aggiungere del crescione per rinforzare il sapore del frullato, che tra l’altro ricco di vitamine A, C e K, e offre benefici cardiovascolari.

Come fare un frullato per una colazione sana per la pressione alta

Ingredienti

  • Latte scremato
  • Yogurt magro
  • Fragole
  • Una banana
  • Un kiwi
  • Semi di lino macinati
  • Crescione (opzionale)
  • Un coltello
  • Un frullatore
  • Misurini

Procedimento

  • 1. Versare 125 ml tazza di latte scremato in un frullatore.
  • 2. Aggiungere un vasetto di yogurt magro.
  • 3. Aggiungere le fragole, una banana e un kiwi sbucciato a pezzettini.
  • 6. Aggiungere un cucchiaio di semi di lino.
  • 7. Frullare il composto per un paio di minuti.
  • 8. Facoltativamente, tritare e aggiungere un po’ di crescione e frullare nuovamente.
  • 9. Versare il frullato in un bicchiere.

Ora è possibile gustare il vostro sano frullato a colazione per contribuire a ridurre la pressione alta. Bevetelo ogni mattina o più volte alla settimana. Attenzione: Se utilizzate dei farmaci per controllare la pressione non smettete di assumerli, utilizzate questa ricetta come trattamento coadiuvante e continuate a tenere sott’occhio la pressione.

Suggerimenti

  • Usate latte di cocco al posto del latte scremato per rendere il frullato più nutriente.
  • Se avete a disposizione i semi di chia, utilizzate un cucchiaio di semi di chia ammollati in acqua al posto dei semi di lino.
  • Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

    Loading...
    Nessun commento...sii tu il primo

    Rispondi

    Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

    Informazioni aziendali
    Idea e realizzazione:


    P.IVA 06567400483

    Copyright © 2017
    Tutti i diritti riservati
    Responsabilità
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
    In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
    Disclaimer
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.