Lassativi naturali, ecco quali sono i migliori alimenti

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

I lassativi aiutano ad ammorbidire lo stomaco e a migliorare i movimenti intestinali. Di solito sono raccomandati per il trattamento e la prevenzione della stipsi, un problema digestivo molto comune, che di solito può essere alleviata con medicinali o lassativi naturali.

I lassativi naturali sono prodotti alimentari che contengono buone quantità di acqua e fibre. Oltre a usare questi rimedi naturali, dovrete anche bere molta acqua durante il giorno soprattutto durante l’assunzione di cibi ricchi di fibre, come i semi di lino e le prugne. In caso contrario, aumentando l’apporto di fibre, soprattutto quando non si è abituati, possono sopraggiungere ulteriori disturbi gastrointestinali. Ecco i migliori 10 alimenti che funzionano come ottimi lassativi naturali.

Semi di lino

I semi di lino sono ottimi lassativi naturali: sono ricchi di fibre e acidi grassi omega-3 che favoriscono un sano sistema digestivo, aiutando il regolare passaggio del cibo attraverso l’intestino. Mescolate 1 cucchiaio di semi di lino in un bicchiere d’acqua e bevete, oppure aggiungeteli ai vostri cereali per la colazione o allo yogurt bianco. Fate questo due volte al giorno, una volta prima di andare a letto e una volta nel corso della giornata.

Prugne

Le prugne sono un lassativo naturale straordinario, essendo ricche di fibre insolubili che aiutano a mantenere la regolarità intestinale. È possibile utilizzare sia le prugne che il succo di prugna per il trattamento della costipazione, mangiate 6 o 7 prugne secche al giorno oppure bevete un bicchiere di succo di prugna non filtrato al mattino a stomaco vuoto e uno nel corso della giornata.

Psillio

La buccia di psillio, ottenuta dai semi della pianta Plantago ovata, è un altro ottimo lassativo naturale. In realtà è uno degli ingredienti principali di molti lassativi medicinali. Esso contiene fibra insolubile che aiuta ad assorbire acqua nell’intestino per facilitarvi in caso di costipazione, inoltre addirittura previene la flatulenza. Mescolate un cucchiaino di buccia di psillio in un bicchiere di acqua tiepida o latte, aumentando gradualmente il dosaggio a 2 o 3 cucchiaini e bevete ogni giorno prima di andare a letto.

Aloe Vera

Il gel di Aloe vera ha potenti proprietà lassative. Infatti, il lattice essiccato dal rivestimento interno delle foglie della pianta è uno degli ingredienti principali dei lassativi orali. Inoltre il gel di aloe vera contiene più di 75 sostanze nutritive tra cui minerali, vitamine, aminoacidi, fitonutrienti, enzimi e, naturalmente, l’acqua che aiuta a curare la stitichezza. Aggiungete 2 cucchiai di gel di aloe vera in acqua o succo di frutta e mescolate in un frullatore, bevete poi a stomaco vuoto ogni mattina.

Leggi anche: Rimedi della Nonna a base di aloe vera

Olio di ricino

L’olio di ricino è un noto lassativo naturale. Lubrifica il vostro intestino senza assorbire l’umidità dalle piccole pareti intestinali, aiutando la facile eliminazione e prevenendo la stitichezza. Tuttavia, l’olio di ricino deve essere usato con moderazione in quanto il suo uso eccessivo può danneggiare i muscoli intestinali, i nervi e i tessuti. Mescolate 1 cucchiaino di olio di ricino spremuto a freddo in un bicchiere di succo d’arancia o di mirtillo, (per i bambini piccoli utilizzate soltanto mezzo cucchiaino) e bevete a stomaco vuoto. Attenzine: donne incinte, che allattano e durante il periodo mestruale non dovrebbero usare l’olio di ricino. Inoltre non assumetelo senza consultare il medico, perchè può interagire con alcuni farmaci.

Papaya

La papaya, in frutta o in succo, ha ottime proprietà lassative. Questo frutto contiene un enzima chiamato papaina che aiuta a digerire le proteine nell’intestino crasso. E’ utile prendere papaya dopo aver mangiato pasti ricchi di proteine per aiutare la digestione. Inoltre, ha un alto contenuto di acqua e fibra insolubile, ed è ricco di sostanze nutrienti come le vitamine A, C ed E. Mangiate mezza papaya al giorno, al mattino, e potete anche bere regolarmente succo di papaya.

Fichi

I fichi sono un altro alimento che ha un effetto lassativo naturale. Sia i fichi freschi che quelli secchi hanno proprietà lassative che aiutano a trattare la costipazione e mantenere i vostri movimenti intestinali regolari. Inoltre sono ricchi di fibre, e ciò promuove una digestione regolare. Mangiate 2 o 3 fichi freschi con la pelle, che contiene la maggior parte delle fibre e del calcio. Se mangiate fichi secchi, metteteli in ammollo in acqua per diverse ore prima di mangiarli.

Mele

Sia la mela che il suo succo sono ottimi lassativi naturali e contribuiscono a ridurre la quantità di tempo che passate in bagno ogni mattina: sono infatti ricche di fibre digestive che aiutano ad ammorbidire le feci. Inoltre le mele contengono pectina, che stimola i movimenti intestinali. Mangiate una o due mele al giorno per mantenere il vostro sistema digestivo sveglio, assicurandovi di mangiarle con la buccia, oppure potete anche bere succo di mela appena estratto. Per il trattamento della costipazione, usate solo mele biologiche.

Pere

Le pere sono una grande fonte naturale di sorbitolo, un noto lassativo naturale che funziona attingendo acqua nel colon. Questo frutto è anche una ricca fonte di fibra di cui il vostro corpo ha bisogno per regolare i movimenti intestinali. Mangiate una o due pere biologiche al giorno con la buccia per ottenere il massimo beneficio. Potete anche bere un bicchiere di succo di pera estratto a casa al giorno.

Gombo

La consistenza viscida del gombo contiene una proprietà lassativa straordinaria che garantisce movimenti intestinali regolari. La sua mucillagine lubrifica e lenisce il tratto intestinale per facilitare l’eliminazione indolore dei materiali di scarto. E’ anche una buona fonte di fibra alimentare, e ciò avvantaggia la vostra salute digestiva. Per trattare la costipazione, mangiate un po’ di gombo ogni giorno al vapore, cotto o bollito per preservare la maggior parte delle sue sostanze nutritive.

Ulteriori suggerimenti

  • L’attività fisica regolare e l’esercizio fisico possono aiutare a mantenere i movimenti intestinali regolari.
  • Non trattenete i movimenti intestinali per troppo tempo in quanto potrebbero portare a costipazione. In realtà, è meglio prendere l’abitudine di mangiare a orari fissi rispondendo alla chiamata della natura in un momento fisso ogni giorno.
  • Alcuni farmaci e condizioni mediche come diabete, ipotiroidismo e malattie infiammatorie intestinali possono contribuire alla stitichezza. Verificate con il proprio medico se uno qualsiasi di questi sintomii vi stanno causando problemi.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.