Rimedi della Nonna per sconfiggere l’anemia

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (6 voto/i, media: 4,17 su 5)
Loading...

L’anemia è una condizione che si verifica quando i globuli rossi del corpo sono in numero inferiore al normale. I globuli rossi contengono l’emoglobina, una proteina a base di ferro che aiuta le cellule del sangue a trasportare l’ossigeno. In presenza di anemia il sangue non può consegnare la fornitura adeguata di ossigeno ad organi e tessuti.

Tutto ciò che interrompe la normale vita dei globuli rossi può causare anemia, compresa una diminuzione della produzione di globuli rossi o eccessiva perdita di sangue. Ci sono diversi tipi di anemia, a seconda della loro causa. Le donne e le persone con malattie croniche sono ad alto rischio di anemia. Alcune delle condizioni che possono causare anemia sono pesante perdita di sangue durante le mestruazioni, gravidanza, ulcere, disturbi intestinali, cancro, malattie emorragiche, altre malattie croniche o una carenza di ferro, acido folico e vitamina B12. Altri tipi di anemia possono essere ereditati.

I sintomi dell’anemia variano a seconda della causa e possono variare da lievi a gravi. I sintomi più comuni sono stanchezza, pelle pallida, battito cardiaco accelerato o irregolare, mancanza di respiro, dolore al petto, vertigini, problemi cognitivi, mal di testa, mani e piedi freddi, mancanza di energia, perdita di capelli e alta o bassa pressione sanguigna.

Rimedi della Nonna contro l’anemia

Si possono facilmente curare e prevenire alcuni tipi di anemia a casa con alcuni semplici rimedi casalinghi, ecco i migliori 10 rimedi della Nonna per sconfiggere l’anemia.

Barbabietole

La barbabietola è estremamente utile per coloro che soffrono di anemia dovuta a carenza di ferro, la più comune tra tutti i tipi di anemia. Ha alto contenuto di ferro, fibre, calcio, potassio, zolfo e vitamine. Oltre a fornire questi nutrienti, la barbabietola aiuta a purificare il corpo e a fornire più ossigeno, questo a sua volta aiuta ad aumentare i globuli rossi del corpo. Frullate una barbabietola di medie dimensioni, tre carote e metà patata in un frullatore e bevete una volta al giorno. Potete anche mangiare barbabietole cotte o in insalata. Mangiate anche la buccia per avere massimo valore nutrizionale.

Melassa

La melassa è considerata una centrale elettrica nutrizionale, soprattutto per gli anemici. E’ una buona fonte di ferro, vitamine del gruppo B e altri minerali essenziali che aiutano ad aumentare la produzione di globuli rossi. Un cucchiaio di melassa fornisce quasi il 15% delle vostre esigenze quotidiane di ferro. Mescolate un cucchiaio di melassa in una tazza di acqua calda o latte e bevete una o due volte al giorno. Questa bevanda è un grande beneficio per le donne incinte. Un’altra opzione è quella di combinare due cucchiaini di melassa e di aceto di mele in un bicchier d’acqua e bere una volta al giorno.

Spinaci

Una dieta ricca di verdure a foglia verde come gli spinaci è tra i migliori rimedi naturali per l’anemia. Gli spinaci sono ricchi di ferro, vitamina B12 e acido folico, sostanze nutrienti che il corpo ha bisogno di recuperare per sconfiggere l’anemia. Una porzione di spinaci fornisce quasi il 35% del valore giornaliero di ferro e il 33% del valore giornaliero di acido folico. Fate una bella zuppa di spinaci oppure mescolate due cucchiaini di miele in un bicchiere di succo di spinaci freschi e bevete una volta al giorno per almeno un mese.

Melograno

Il melograno è ricco di ferro e altri minerali come calcio e magnesio. Esso contiene anche vitamina C, che aiuta a migliorare l’assorbimento di ferro e ciò si traduce in più globuli rossi e in un aumento del livello di emoglobina. Mescolate un bicchiere di succo di melograno, un cucchiaino di cannella in polvere e due cucchiaini di miele e bevete ogni giorno a colazione. In alternativa mettete due cucchiaini di polvere secca di semi di melograno in un bicchiere di latte caldo e bevete una o due volte al giorno. Potete anche mangiare un melograno di medie dimensioni ogni mattina a stomaco vuoto.

Semi di sesamo

I semi di sesamo sono ideali per il trattamento dell’anemia grazie al loro alto contenuto di ferro. Immergete due cucchiai di semi di sesamo nero in acqua per due o tre ore, filtrate e fate una pasta di semi imbevuti. Aggiungete un cucchiaio di miele e mescolate bene, e mangiatene un po’ due volte al giorno. In alternativa potete immergere un cucchiaino di semi di sesamo nero in acqua tiepida per due ore e macinare il composto fino a farlo diventare una pasta e poi filtrate per ottenere l’emulsione. Mescolate questa emulsione in una tazza di latte caldo, aggiungete il miele o zucchero e bevete una volta al giorno.

Datteri

I datteri sono una ricca fonte di ferro e vitamina C, che svolgono un ruolo importante nell’assorbimento del ferro da parte del corpo. Immergete due datteri in una tazza di latte durante la notte, la mattina dopo mangiare i datteri e bevete il latte a stomaco vuoto. In alternativa, potete mangiare alcuni datteri secchi a stomaco vuoto al mattino, seguiti da una tazza di latte caldo.

Mele

Ricche di sostanze nutritive tra cui ferro, le mele aiutano molto nel trattamento dell’anemia. Mangiate almeno una mela al giorno e se possibile optate per le mele verdi mangiandole con la buccia. Potete anche combinare parti uguali di succo di mela fresca e succo di barbabietola aggiungendo un po’ di miele, bevete poi questo succo di frutta due volte al giorno.

Banana

La banana ha molto ferro e stimola la produzione di emoglobina e molti altri enzimi essenziali per la formazione dei globuli rossi. Inoltre è una buona fonte di magnesio che aiuta nella sintesi dell’emoglobina. Mangiate una banana matura con un cucchiaio di miele due volte al giorno o in alternativa fate una purea con una banana matura e aggiungete un cucchiaio di uva spina indiana, mangiando questo composto due o tre volte al giorno.

Ribes nero secco

Grazie alle sue elevate concentrazioni di ferro e vitamina C, il ribes nero secco è un rimedio molto efficace per l’anemia. La vitamina C migliora la capacità del corpo di assorbire il ferro, aumentando i globuli rossi e l’emoglobina. Mettete a bagno 10-12 ribes neri secchi in acqua durante la notte e la mattina dopo rimuoveteli dall’acqua e togliete i semi. Mangiate ogni giorno prima di colazione, e seguite questo rimedio per alcune settimane.

Fieno greco

Il contenuto di ferro del fieno greco contribuisce a mantenere alti valori di ferro nel sangue. Aiuta anche la produzione di nuovi globuli rossi. Sia le foglie che i semi di fieno greco possono essere utilizzati nel trattamento dell’anemia. Cuocete una porzione di riso con due cucchiaini di semi di fieno greco, aggiungete un po’ di sale e mangiate una volta al giorno per almeno due o tre settimane. Potete anche usare le foglie di fieno greco in cucina soprattutto nelle zuppe o nelle insalate. Questi rimedi della Nonna sono l’ideale per ripristinare un sano numero di globuli rossi nelle persone che presentano anemia, dopodichè una dieta equilibrata è essenziale per prevenire il ripetersi del problema.

Ricette della Nonna anti-anemia

Ecco le ricette segrete della Nonna, a base di ingredienti del tutto naturali che aiutano a prevenire e curare l’anemia.

Succo d’arancia, mandorle e frutti esotici

Questo potente succo anti-anemia dovrebbe preferibilmente essere consumato prima di colazione, ma può anche essere gustato in altri momenti.

ingredienti

  • 1 bicchiere di succo d’arancia
  • 2 mandorle
  • 1 mango o una fetta di papaya
  • 1 cucchiaio di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 tuorlo d’uovo fresco

Preparazione: Immettere tutti gli ingredienti in un frullatore e frullare per alcuni minuti, fino a quando non si ottiene il succo. Berlo lentamente e senza affaticarsi.

Biscotti e riso alle mandorle

Questi deliziosi biscotti sono molto facili da preparare e si possono gustare a colazione o a merenda.

ingredienti

  • 25 grammi di mandorle tritate
  • 4 albumi
  • 150 grammi di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 125 grammi di farina integrale
  • 50 grammi di farina di riso
  • Scorza di limone
  • 150 grammi di zucchero di canna
  • 75 grammi di mandorle scolate, leggermente tostate e tritate

Preparazione: Mescolate bene il burro e lo zucchero in una ciotola. Setacciate la farina, le mandorle macinate e il sale. I pezzi di mandorle rimasti nel setaccio vanno aggiunti alla miscela, assieme alle mandorle macinate e alla scorza di limone. Battete i bianchi d’uovo fino a quando sono spumosi e aggiungeteli alla pasta di mandorle, mescolando bene in modo che siano ben integrati. Prendete piccole porzioni di questa pasta e formate i biscotti, che disporrete in una teglia ben oliata. Cuocete in forno preriscaldato a 180° C per 15-20 minuti.

Insalata per combattere anemia e colesterolo

Questa deliziosa insalata è molto facile da preparare e gli ingredienti sono ideali per combattere l’anemia e il colesterolo alto. Oltre a questo, è un’insalata ideale per le donne in gravidanza e per chi soffre di diabete.

Ingredienti

  • 300 grammi di fagioli rossi
  • 1 peperone rosso a cubetti
  • 1 peperone giallo a cubetti
  • mezza cipolla rossa a cubetti
  • 1 mazzetto di prezzemolo tritato
  • il succo di 2 limoni
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • Sale e pepe
  • Preparazione: dopo aver fatto bollire i fagioli, scolateli e metteteli in un contenitore. Aggiungete i peperoni a cubetti, la cipolla e il prezzemolo. Cospargete di olio d’oliva e aggiungete un po’ di succo di limone e sale a piacere.

    Tè all’ortica e limone

    Ecco una ricetta segreta a base di erbe di ortica e limone, due ingredienti che aiutano a prevenire e curare l’anemia, in modo 100% naturale.

    L’ortica è una pianta che cresce spontaneamente e, sebbene non sia troppo usata in cucina, è una pianta commestibile con cui possono essere fatte zuppe e creme. A livello medico, il suo uso più comune è in infusione o come supplemento. È possibile raccoglierla in zone libere da contaminazione, con guanti adatti perchè punge. La sua caratteristica urticante scompare quando viene cotta o seccata.

    L’ortica è ricca di vitamine e minerali, tra cui appunto il ferro. E’ nota per le sue proprietà digestive e diuretiche, quindi è un ottimo rimedio per purificare il corpo in generale. A questo proposito, oltre a correggere eventuali carenze nutrizionali, aiuta anche a purificare il corpo per trattare qualsiasi disturbo.

    Il limone non può mancare in nessun trattamento, poichè aiuta a migliorare la pulizia del corpo, migliorando l’assorbimento dei nutrienti. In questo caso, il limone è ricco di vitamina C, che migliora l’assorbimento del ferro negli alimenti che consumiamo.

    limone contro l'anemia

    La Nonna consiglia sempre di scegliere limoni biologici e usare la sua buccia grattugiata in infusi, dolci, salse, insalate, ecc. Si può anche congelare e usarla in seguito quando serve.

    Dati i numerosi vantaggi, possiamo combinare entrambi questi ingredienti in un unico rimedio della Nonna che aiuti ad alleviare gli effetti dell’anemia.

    Ingredienti

    • 5 cucchiai di ortica essiccata (50 g)
    • Succo di un limone
    • Un litro di acqua

    Preparazione: Mettete l’acqua a bollire e appena inizia spegnete il fuoco e aggiungete l’ortica. Coprite e lasciate in infusione per 5 minuti, poi filtrate. A questo punto spremete il limone e aggiungetelo all’infusione, e se volete addolcite questo tè con un po’ di miele o di stevia.

    Come assumerla: Questa bevanda va bevuta durante tutta la giornata, meglio fuori dai pasti. Per esempio, potreste berne due bicchieri a digiuno, uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio. Seguite questa routine per quindici giorni per aumentare i livelli di ferro e di prevenire e curare l’anemia. Trascorse queste due settimane, potrete abbassare le dosi ad una tazza al giorno. Le donne possono anche prenderlo durante i giorni del ciclo per compensare la perdita di ferro.

    Per potenziare gli effetti di questo trattamento dovreste abituarvi ad aggiungere una spruzzata di succo di limone ad ogni pasto, in quanto ciò contribuirà a migliorare l’assorbimento del ferro. Anche il prezzemolo crudo è un ottimo condimento in quanto contiene vitamina C e ferro in buone quantità.

    Attenzione: questo rimedio della Nonna, essendo molto purificante, potrebbe causare qualche disagio temporaneo, come mal di testa o eruzioni cutanee temporanee lievi, che scompaiono da soli entro poco tempo.

    Consigli per prevenire l’anemia

    • Mangiate cibi ricchi di ferro e vitamine C e B12.
    • Fate un bagno freddi due volte al giorno per migliorare la circolazione sanguigna.
    • Cuocete il cibo in pentole di ferro per un maggior contenuto di ferro.
    • Esponete il corpo al sole del mattino per 10 minuti al giorno.
    • Includete lenticchie e cereali integrali nella vostra dieta.
    • Includete più frutta fresca e verdura nella vostra dieta.
    • Non prendete tè, caffè o cacao durante o dopo i pasti.
    • Fate bagno di acqua calda mescolata con il sale di Epsom un paio di volte a settimana.
    • Fate esercizio fisico regolare e includete qualche allenamento di forza per aumentare la massa muscolare e combattere la stanchezza.

    Se sospettate di avere l’anemia, è importante consultare il medico, per determinare la gravità del problema e prescrivere un trattamento appropriato. I rimedi della Nonna possono aiutare a completare il trattamento, ma non dovrebbero essere l’unico rimedio. Se vi è stata diagnosticata un’anemia, dovreste evitare il consumo di tisane o tè dopo i pasti, poiché queste bevande prevengono l’assorbimento del ferro.

    Anche il consumo di alimenti zuccherati e prodotti raffinati dovrebbe essere evitato: la ricerca ha scoperto che coloro che spesso includono questi alimenti nella loro dieta hanno maggiori probabilità di soffrire di anemia.

    Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

    Summary
    Rimedi della Nonna per sconfiggere l'anemia
    Article Name
    Rimedi della Nonna per sconfiggere l'anemia
    Description
    Rimedi della Nonna per sconfiggere l'anemia
    Author
    Publisher Name
    Rimedi della Nonna
    Publisher Logo
    Loading...
    Ancora nessun commento... sii il primo

    Lascia un messaggio

    Your email address will not be published.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Informazioni aziendali
    Idea e realizzazione:


    P.IVA 06567400483

    Copyright © 2017
    Tutti i diritti riservati
    Responsabilità
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
    In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
    Disclaimer
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.