Rimedi naturali per la candida

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

La maggior parte delle donne durante la loro vita deve affrontare il problema della candida. La candida è un’infezione piuttosto comune provocata dalla candida albicans, un fungo normalmente presente nel corpo umano ma che in determinate condizioni può diventare patogeno.

La candidosi colpisce le zone calde ed umide del corpo umano, come la bocca, ma la più comune e irritante resta la candidosi vulvovaginale che colpisce il 75% delle donne. I sintomi sono evidenti e difficilmente confondibili: dolore, prurito, rossori, perdite vaginali torbide e di colore bianco, dolore durante la minzione. Oltre ai rimedi farmacologici esistono delle strategie naturali. Innanzitutto per una corretta igiene è bene lavare la zona infetta con bicarbonato di sodio. Sono sufficienti pochi cucchiai e dell’acqua calda. Un rimedio naturale garantito che potrete applicare per una buona igiene anche una volta passata la candidosi.

La cura, però, passa anche e soprattutto, per l’alimentazione. L’infezione, infatti, intacca la flora batterica intestinale, quindi è bene assumere probiotici e alimenti ricchi di fermenti lattici vivi, come lo yogurt. Sì a frutta e verdura, cereali e legumi, ma anche all’aglio per il suo potere disinfettante. Da bandire gli zuccheri e gli alimenti ricchi di lieviti perché accelerano la proliferazione fungina. Consigliata anche la camomilla per il suo potere calmante e lenitivo, ottima da bere ma anche per fare degli impacchi nella zona infetta. La malva, invece, è particolarmente indicata per la candidosi orale avendo un ottimo potere disinfiammante.

Allo stesso modo il aloe vera risulta un buon rimedio naturale per la candida: rinfrescante e lievemente antistaminico. Consigliata anche la crema a base di calendula indicata per rossori e papule esterne. Ad ogni modo questo genere di infezioni possono essere evitate tenendo asciutta e pulita la zona genitale, ad esempio evitando di rimanere con il costume bagnato. Altre accortezze riguardano il vestiario, evitare indumenti troppo aderenti, intimo sintetico e scuro. Nel periodo dell’infezione è meglio evitare rapporti sessuali per evitare di riscontrare continue ricadute. Per quanto riguarda la candidosi orale è bene non favorire un ambiente ricco di batteri che potrebbero subentrare alla candida causando ulteriori danni.

Spazzolino nuovo e collutorio sono necessari, questo, evitando inoltre che vengano utilizzati da altre persone. Esistono dei collutori naturali che sono meno irritanti di quelli reperibili generalmente in commercio a base di alcol. Mettendo in pratica queste poche accortezze si può sconfiggere la candida ed evitare il suo ritorno.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.