Come sconfiggere i batteri in modo naturale

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

Non è possibile proteggersi completamente dalle infezioni batteriche, ma è certamente possibile rafforzare il sistema immunitario per aiutare a prevenirle. Quando vi ammalate è possibile utilizzare molti rimedi naturali per inibire la riproduzione dei batteri e aiutare la guarigione.

Abbondanti in natura, i batteri sono sferici, a forma di asta o di spirale. Probabilmente li conoscete meglio con i nomi di infezioni comuni, come ascessi, tonsilliti, bronchiti e raffreddori. Ma non tutti i batteri rendono le persone malate. Infatti, i processi metabolici naturali del corpo dipendono da batteri “buoni”, come i milioni di batteri intestinali che aiutano a digerire il cibo.

I batteri che causano malattie sono chiamati batteri patogeni, ed entrano nel corpo attraverso la bocca, l’apparato respiratorio e urinario e le lesioni cutanee. Le fonti di infezione sono altre persone, cibo, animali e acqua. Ciò che rende i batteri nocivi sono le tossine che rilasciano quando decadono, le quali causano infiammazione, febbre e mal di testa associati a infezioni batteriche. La Nonna vi presenta adesso una serie di rimedi naturali contro i batteri, che contribuiscono ad aumentare la resistenza agli agenti patogeni invasori.

Rimedi naturali contro le infezioni batteriche

Molte piante contengono sostanze che uccidono diversi tipi di batteri o inibiscono la loro riproduzione. Hanno pochi effetti collaterali (o addirittura nessuno), non sono dannose per i batteri intestinali e possono essere assunte per periodi prolungati, sono quindi degli ottimi rimedi naturali contro i batteri; inoltre non promuovono la crescita di ceppi resistenti.

Olio di Tea-tree

L’alto contenuto di terpeni e eucaliptolo dell’olio di Tea-tree è responsabile per le sue proprietà antibatteriche, antivirali e antimicotiche.

Rafano e Nasturzio

Gli oli di senape in queste piante sono buoni trattamenti naturali per le infezioni dei seni nasali e per la congestione delle vie respiratorie.

Estratto di semi di pompelmo

I flavonoidi nell’estratto di semi di pompelmo conferiscono un effetto antimicotico. Usateli per trattare le infezioni della bocca e della gola.

Trattamento preventivo con Ginseng siberiano

È possibile acquistare una preparazione a base di ginseng (Eleutherococcus) in erboristeria; prendetelo per tre settimane prima della “stagione dei raffreddori” in primavera e in autunno per rafforzare il vostro sistema immunitario. Anche l’echinacea avrà un effetto simile.

Tintura d’aglio per combattere le infezioni

L’aglio è efficace contro le infezioni delle vie respiratorie, polmoni e stomaco. Prendete 20 gocce di tintura d’aglio circa un’ora prima dei pasti tre volte al giorno; avrà un effetto antibatterico, disintossicante, e purificatore del sangue. Potrete anche prendere capsule di aglio, o semplicemente includere una quantità a piacere di aglio nella vostra dieta.

Uva ursina per le infezioni della vescica

Le foglie verde scuro della pianta di uva ursina (uvaurs Arctostaphylos) sono un efficace disinfettante delle vie urinarie, in particolare quando l’urina è fortemente alcalina. Fate bollire un cucchiaio di foglie di uva ursina in 2 tazze di acqua per almeno 20 minuti, questo è il tempo necessario affinchè le foglie rilascino il loro principio attivo. Aggiungete mezzo cucchiaino di finocchio durante gli ultimi cinque minuti e bevetene tre bicchieri al giorno. Per ottenere migliori risultati, mangiate molta verdura durante questo trattamento.

Batteri buoni

Se i batteri “buoni” che si trovano naturalmente negli intestini sono danneggiati, gli agenti patogeni possono trovare terreno fertile. I Lactobacillus, batteri contenuti nello yogurt, possono aiutare i batteri intestinali a ristabilirsi. Cercate quindi di acquistare yogurt contenente lattobacilli.

Aromaterapia

Gli oli essenziali che contengono fenolo e timolo possono combattere le infezioni batteriche. Provate il trattamento delle infezioni del tratto respiratorio con l’inalazione dei vapori di 2-3 gocce di olio di timo, di tea-tree o di chiodi di garofano. Aggiungete l’olio all’acqua della vasca o a una pentola di acqua bollente per creare un effetto vaporizzatore: con un asciugamano sopra la testa, inalate il vapore.

Tè per purificare il sangue

Questa ricetta della Nonna può essere un trattamento disintossicante per infezioni batteriche frequenti:

  • 20 grammi di vite di uva
  • 20 grammi di radice tarassaco
  • 20 grammi di frangola
  • 20 grammi di foglie di senna
  • 20 grammi di rosa canina
  • 20 grammi di anice

Versate 3 cucchiaini di miscela in 1 litro d’acqua e cuocete a fuoco lento per 10 minuti. Raffreddate per 10 minuti e poi filtrate. Bevete 3 tazze al giorno per 1 mese, vi sentirete molto meglio.

Attenzione!!! quando assumete antibiotici è necessario completare il trattamento secondo la prescrizione del medico, altrimenti i batteri resistenti rimarranno, indeboliranno il sistema immunitario e causeranno il ritorno della malattia. Questo è il motivo per cui alimenti naturali, tisane, e erbe sono sempre meglio quando si tratta di infezioni lievi.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.