Rimedi della Nonna per il mal di orecchi

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

Stupisce sempre sapere come poche persone conoscano i rimedi della Nonna per il mal di orecchi. Utilizzare questa semplice ricetta non solo lenirà e curerà il vostro mal di orecchi può anche essere usata per prevenire questo dolore. Non c’è niente di più frustrante quando si tratta di un bambino affetto da mal di orecchi, guardare quelle lacrime che scendono sulle guance e la mano a coppa sul loro orecchio fa sciogliere il cuore.

Saprete rapidamente quando un bambino soffre di mal d’orecchi, perché lo vedrete piangere e toccarsi l’orecchio. Questo rimedio casalingo per il mal di orecchi offre un rapido sollievo e può essere utilizzato quando necessario, per tutto il giorno o la notte.

Comprate una bottiglia di glicerina e una scatola di cotton fioc. Oltre all’acqua calda del rubinetto, questo è tutto ciò che serve. Se non riuscite a trovare la glicerina, chiedete al vostro farmacista, costa poco e durerà a lungo.

Tenete un cotton fioc sotto l’acqua calda corrente, poi immergetelo caldo e umido nel flacone di glicerina. Non mettete il cotton fioc in profondità nell’orecchio, ma tenete la punta all’apertura dell’orecchio e lentamente roteatela per rilasciare il fluido nell’orecchio. Ripetete tutti i passaggi più volte fino a quando la glicerina entrerà nell’orecchio. Sdraiatevi (o fate sdraiare, se state curando qualcuno) sull’orecchio opposto per qualche minuto per consentire al liquido di scorrere in profondità nell’orecchio.

Dopo circa 30 minuti prendete un cotton fioc asciutto e pulito e pulite delicatamente l’orecchio, senza andare in profondità. Attendete circa un’ora e ripetete. Ripetete questi passaggi un paio di volte il primo giorno, poi di nuovo, se necessario, nei due giorni seguenti.

Aiuta usare una bottiglia di acqua calda, mettete l’orecchio sulla bottiglia di acqua calda o tenete la bottiglia di acqua calda sopra l’orecchio. Ciò lenirà la zona e anche scioglierà il cerume che potrebbe depositarsi nell’orecchio. L’umidità della bottiglia di acqua calda farà sì che il calore e la glicerina penetrino più in profondità nell’orecchio.

Non usate riscaldamenti elettrici, non sono solo pericolosi, ma riscaldano la superficie e basta, mentre è necessaria l’umidità di una bottiglia di acqua calda per penetrare. Utilizzate la bottiglia di acqua calda da 10 a 20 minuti, poi lasciate raffreddare. Ripetete questa operazione un paio di volte nel corso dei due giorni seguenti.

Quando contattare il vostro medico di famiglia

Ogni rimedio naturale per il mal di orecchi ha i suoi limiti. Se si nota una forte febbre e il dolore del mal di orecchi è insopportabile, soprattutto dopo aver provato questo metodo, chiamate il vostro medico di famiglia.

Un’infezione all’orecchio può evolvere in qualcosa di molto grave, in questo caso va trattata con antibiotici. Quindi, per favore, se sospettate che si tratti di qualcosa di più grave di un mal di orecchi, non scherzate.

Una storia veloce

Un giorno la Nonna ha è entrata in farmacia. Non ha potuto fare a meno di sentire una conversazione tra un giovane uomo e il commesso: Il giovane stava chiedendo al farmacista un consiglio su un rimedio naturale per il mal di orecchi.

Il povero giovane era alle prese con la figlia, di circa 2 anni. Spiegò che il suo medico di famiglia stava suggerendo di mettere un tubo nelle orecchie di sua figlia per fermare i frequenti mal d’orecchi di cui stava soffrendo. Ha continuato a spiegare che lui era senza lavoro e l’operazione sarebbe stata molto costosa, e il suo medico non poteva garantire che questa sarebbe stata la soluzione definitiva per curare il mal d’orecchi di sua figlia.

La Nonna è entrata in azione: gli ha spiegato questo rimedio naturale e gli ha detto che ha sempre funzionato. Dal momento che non ci sono assolutamente effetti collaterali e che è molto economico da provare, forse valeva la pena di considerarlo. Ha comprato la glicerina, i cotton fioc, e la borsa per l’acqua calda.

Due mesi dopo la Nonna era in una zona completamente differente della città e si è fermata in un negozio di alimentari. Alla cassa ha sentito un colpetto sulla spalla, e chi era? Il giovane della farmacia con la sua bellissima figlia. Ha dato un grande abbraccio alla Nonna prima di dirle che la figlia non ha più sofferto di mal d’orecchi da quando ha usato il rimedio casalingo. Ha continuato dicendo che il suo medico era stupito dei progressi e compiaciuto che non avrebbe dovuto preoccuparsi di mettere i tubi nelle orecchie.

Ha concluso dicendo che consigliato a sua volta il rimedio a sua sorella e così ha anche aiutato suo nipote. Si è chiesto come avrebbe potuto ringraziare la Nonna. La risposta? Dovrà diffondere il rimedio a tutti.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Un commento
  1. È da 2 giorni che ho mal d’orecchio , secondo me causato dalla piscina, sono le 04:15 e non riesco a dormire dal dolore potete consigliarmi un rimedio abbastanza veloce….grazie in anticipo…♡
    Chiara

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.