Rimedi della Nonna contro la forfora

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (40 voto/i, media: 3,83 su 5)
Loading...

La forfora è una patologia del cuoio capelluto, che si presenta macroscopicamente come scagliette bianche e secche alla base del capello. E’ causa di numerosi fastidi e disturbi, anche psicologici, ed ecco quindi che la Nonna vi viene incontro raccontandovi alcuni rimedi naturali per combatterla ed eliminarla in via definitiva.

Oltre ad eliminare la forfora, questi rimedi della Nonna hanno la capacità di dare ai capelli sostanze nutrienti supplementari per aiutarli a diventare più forti. Vediamoli subito, ma prima due parole sulla forfora.

Cos’è la forfora

La forfora è un problema che si verifica sulla cute a causa della crescita del fungo chiamato malassezia furfur, che altera il pH del cuoio capelluto. La forfora tende a formare piccole scaglie di pelle morta che si depositano sul cuoio capelluto, solitamente tendono ad essere ben visibili sul capello a causa del suo colore bianco o giallastro.

Può nascere su tutti i tipi di capelli, sia per l’eccessiva secchezza o a causa di un accumulo di residui di sebo. Anche se non è un problema serio, la sua presenza è scomoda perché provoca prurito, irritazione e, in un minor numero di casi, la perdita dei capelli.

Rimedi della Nonna contro la forfora

La buona notizia è che la forfora si può combattere naturalmente, dal momento che alcuni ingredienti naturali hanno proprietà capaci di sconfiggerla.

Olio di albero del tè

L’uso medicinale dell’albero del tè (o albero di Melaleuca Alternifolia) è noto da migliaia di anni dagli indigeni australiani. Da tempo immemore hanno iniziato a fare un tè curativo con le foglie dell’albero che grazie a questo fatto si chiama “albero del tè”. Da allora è stato scoperto che l’olio dell’albero del tè è un forte fungicida e antisettico naturale molto potente. E’ possibile acquistare shampoo contenenti il 5% olio di albero del tè, che permette di sbarazzarsi della forfora in alcuni casi.

Oppure potete mettere qualche goccia di olio di albero del tè nel vostro shampoo (preferibilmente naturale e biologico), nella misura di una goccia ogni 30ml di shampoo. Un’altra opzione è quella di mescolare l’olio dell’albero del tè con un olio aggiuntivo, come l’olio di mandorle o l’olio d’oliva. Per ogni 10 gocce di olio di albero del tè utilizzate 1 cucchiaino di olio di mandorle o olio d’oliva, mescolando e massaggiando sui capelli e sul cuoio capelluto. Lasciate agire per 30 minuti e poi lavate i capelli due volte per rimuovere tutto.

Aceto Bianco

Quando si chiede alle Nonne di fare una lista di rimedi naturali per la forfora, l’aceto bianco sarà sempre presente. Questo perchè ha fatto meraviglie per molte persone che soffrono di forfora. L’aceto è composto dal 4-5% di acido acetico e questo può creare un ambiente che lieviti e funghi tendono a non “apprezzare”. Ci sono molte variazioni sul tema dell’aceto, eccone alcune:

Aceto e acqua: Prendete 1 parte di aceto e 3-4 parti di acqua, mescolate e lavate i capelli per 3 minuti. Darà un po’ di prurito e la forfora si disfarà, poi lavate i capelli con acqua. Una leggera variazione consiste nel mescolare 6 cucchiai di acqua calda con due cucchiai di aceto. Applicate questa soluzione sul cuoio capelluto e avvolgete i capelli in un asciugamano. Lasciate agire tutta la notte e la mattina seguente lavate i capelli con acqua. Ripetete il procedimento due volte a settimana.

Aceto puro: Applicate l’aceto direttamente sui capelli, chiudeteli in un asciugamano e lasciate agire tutta la notte. Al mattino lavate i capelli. Tutti questi rimedi casalinghi per la forfora con l’aceto sono stati utili a molte persone.

Leggi anche: Pulizia della casa con l’aceto

Olio d’oliva

L’olio extra vergine di oliva mantiene la testa per così dire ingrassata, impedendo che il cuoio capelluto diventi secco e desquamato.

rimedi naturali contro la forfora olio

Olio di oliva puro: Riscaldate un po’ di olio extra vergine di oliva ma non fatelo troppo caldo, non vorrete mica un cuoio capelluto fritto. Applicate abbondantemente su capelli e cuoio capelluto, e massaggiate. E’ un po’grasso ma questo rimedio vi permetterà di sbarazzarvi della forfora. Lasciate agire per 30 minuti avvolto in un asciugamano poi spazzolate i capelli accuratamente con una spazzola di setole naturali per rimuovere le squame e lavate due volte fino.

Olio di Oliva e Olio di Mandorle: Potete anche mescolare in parti uguali di olio d’oliva e olio di mandorle. Iniziate massaggiando il cuoio capelluto e applicando sui capelli. Lasciate agire per circa 5-10 minuti fino a sentire una sensazione di bruciore, quindi sciacquate e lavate. Dovrete seguire questo trattamento fino a quando il problema non sarà completamente eliminato, potranno volerci alcuni giorni.

Shampoo all’Olio d’oliva biologico Senza dubbio il modo più semplice per eliminare la forfora è utilizzare un shampoo all’olio di oliva biologico che può essere acquistato quasi ovunque. Non usatelo troppo perché lo shampoo all’olio d’oliva può indebolire i vostri capelli dopo un po’, quindi alternatelo con altri rimedi.

Leggi anche:Rimedi naturali a base di olio d’oliva

Succo di limone

Il succo di limone contiene acidi molto utili quando un focolaio di lievito o un fungo causa la forfora.

rimedi naturali contro la forfora limone

Succo di limone fresco: Usate il succo di limone fresco o in bottiglia massaggiando il cuoio capelluto e i capelli, lasciate agire per 15 minuti e lavate bene, infine risciacquate. Una leggera variazione: applicate il succo di limone di lime dopo il lavaggio dei capelli e lasciare agire per 5 minuti. Oltre a combattere la forfora questo rimedio naturale rende anche i vostri capelli lucidi. Potrebbero essere necessari diversi trattamenti prima di eliminare la forfora.

Succo di limone e olio d’oliva Mescolate un cucchiaino di olio d’oliva con un cucchiaino di succo di limone o lime, e applicate questa miscela sui capelli e sul cuoio capelluto, avvolgendo un asciugamano intorno ai capelli e lasciando agire tutta la notte. La mattina dopo risciacquate e lavate, ripetendo il trattamento per almeno una settimana.

Mix super potente

Ecco un mix super efficiente in grado di combinare il trattamento di olio caldo, succo di limone e aceto. Massaggiate l’olio caldo (non troppo caldo, ricordate …) sul cuoio capelluto prima di andare a letto. Al mattino prima di fare la doccia fate una miscela di succo di limone e aceto e mettetela nei capelli lasciando agire per 5 minuti, poi lavate due volte. Il secondo lavaggio deve essere fatto con il succo di limone puro. Se scegliete di usare questo trattamento fatelo solo 2 volte a settimana, ripetendo fino a quando la forfora sarà scomparsa.

Timo

Nella nostra lista di rimedi casalinghi per forfora con le erbe, il timo è uno dei migliori. Il timo è noto per avere poteri medicinali, fin dai tempi degli antichi egizi, grazie alle sue componenti antisettiche e anti-funghi che possono rendersi utile come trattamento per la forfora. Questa erba comune ha già trovato il suo posto in molte cucine, ma da ora in poi dovrete tenerla nel vostro armadietto dei medicinali o in bagno: il timo si è dimostrato un trattamento molto efficace per la forfora per molte persone e certamente vale la pena di provare a vedere se funziona anche per voi.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di timo secco
  • 250 ml di acqua

Preparazione: Fate bollire l’acqua e, una volta arrivata ad ebollizione, aggiungete il timo secco. Lasciate riposare per qualche minuto e dopo applicate sulla cute. Dopo aver lavato i capelli con un normale shampoo, spargete questa infusione dalle radici alle punte, lasciate riposare l’infuso sulla cute, senza risciacquare, e ripetete il trattamento ogni giorno.

Aloe Vera

rimedi della nonna aloe

L’Aloe Vera è uno di quegli ingredienti miracolosi che sembrano aver aiutato molte persone a guarire da diverse malattie. E’ così versatile che dovreste iniziarla a piantare nel vostro giardino essendo un armadietto delle medicine naturale. E’ anche uno dei rimedi naturali per la forfora: prendete un po’di gel di aloe vera o succo e applicatelo sui capelli per 10 minuti prima di fare la doccia. Poi lavate i capelli con shampoo all’aloe, non sarà difficile trovarne uno ma è meglio uno shampoo biologico, o almeno non troppo sintetico.

Leggi anche: Rimedi della Nonna con l’Aloe Vera

Bicarbonato di sodio

Posto che la maggior parte delle volte è causata da funghi iperattivi, la forfora può essere combattuta anche con bicarbonato di sodio, il quale cambia il livello di pH che elimina i nostri amici funghi. Questo prodotto agisce infatti come un esfoliante naturale, quindi è ideale per rimuovere la pelle morta e il grasso rimanente in eccesso.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 5 cucchiai di acqua di rose

Preparazione: unite il bicarbonato di sodio con l’acqua di rose fino ad ottenere una pasta omogenea, inumidite i capelli e poi strofinate il composto su tutta la cute. Lasciate agire 15 minuti e risciacquare: usate il trattamento ogni giorno per fermare la comparsa della forfora.

Leggi anche: Rimedi della Nonna a base di bicarbonato

Avocado e Olio di cocco

Una maschera di avocado ed olio di cocco fatta in casa è un ottimo rimedio della Nonna contro la forfora, soprattutto quando la causa è la secchezza del cuoio capelluto. Entrambi gli ingredienti contengono al loro interno oli e proteine naturali, che contribuiscono a ridurre in modo significativo il problema.

Ingredienti

  • 1 avocado maturo
  • 2 cucchiai di olio di cocco (30 g)

Preparazione: Rimuovete la polpa di un avocado maturo ed unitelo all’olio di cocco fino ad ottenere una pasta cremosa. Separate quindi i capelli in diverse sezioni e strofinate il composto dalle radici alle punte. Lasciate in posa 20 minuti e risciacquate. Utilizzate questo trattamento 2 o 3 volte a settimana.

Acqua di radice di barbabietola

L’utilizzo regolare dell’acqua della radice di barbabietola aiuta a rimuovere le piccole crosticine di forfora che rendono sporchi i capelli. Si tratta di una soluzione che contribuisce a rinforzare le fibre dei capelli grazie alla sua ricchezza di minerali.

Ingredienti

  • 1 radice di barbabietola
  • 250 ml di acqua

Preparazione: Inserite una radice di barbabietola in acqua e portate ad ebollizione. Cuocete poi a fuoco basso per 10 minuti, lasciate raffreddare e filtrate il liquido. Passate quindi l’acqua su tutto il cuoio capelluto e massaggiate per 5 minuti. Lasciate riposare per una notte senza risciacquare. Utilizzate questo rimedio della Nonna almeno 3 volte a settimana.

Miele e uovo

Una maschera per capelli a base di miele e uova rallenta la comparsa della forfora e, a sua volta, idrata i capelli. Questi ingredienti contengono enzimi e aminoacidi essenziali che, una volta assorbiti dai capelli, aiutano a fermarne la caduta.

Ingredienti

  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di miele

Preparazione: Sbattete un uovo e mescolatelo con due cucchiai di miele. Spalmate il trattamento sui capelli, coprite con una cuffia e lasciate agire per 30 minuti, quindi risciacquate i capelli con lo shampoo e ripetete il trattamento 3 volte a settimana.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Summary
Rimedi della Nonna contro la forfora
Article Name
Rimedi della Nonna contro la forfora
Description
Rimedi della Nonna contro la forfora che possono aiutare ad eliminare questo fastidioso problema
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
2 Commenti
  1. Sono anni che combatto contro la forfora e anche se qualcosa sembra funzionare all’inizio con il tempo la situazione ritorna quella di prima. Vorrei chiederti, su sorgentenatura ho letto che integratori a base di olio di borraggine possono essere d’auito in questi casi, tu li hai mai provati?
    Grazie, proverò sicuramente alcuni dei tuoi rimedi naturali per la forfora.

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.