Come fare uno shampoo fai da te naturale

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Lavarsi i capelli con prodotti fatti in casa è un processo che richiede un po’ di pazienza. I nostri capelli sono bombardati normalmente da tensioattivi, siliconi e condizionanti presenti negli shampoo e nei balsami in commercio: quando passerete ai prodotti fatti in casa attraverseranno una fase di secchezza e fragilità, che corrisponde ad una sorta di disintossicazione, per tornare alla normalità in circa 4 settimane. Tenete duro e sarete ricompensati, ma prima di tutto vediamo come fare uno shampoo fai da te con prodotti naturali!

Shampoo fai da te all’argilla per capelli grassi

Questo è uno shampoo fai da te che si può preparare velocemente, con pochi passi. Si usa il ghassoul, un’argilla saponifera che, come la farina di ceci, contiene saponine naturali. E’ molto ricca di minerali, riduce la secrezione di sebo, ammorbidisce i capelli e li rende lucidi. Non contiene tensioattivi e non risulta irritante, quindi è adatta anche a soggetti particolarmente delicati.

Ingredienti

  • 40g di argilla ghassoul
  • 100ml di acqua
  • 50g di ortiche secche o fresche

Procedimento

Pestate nel mortaio le ortiche e ponetele in infusione per 5-6 minuti nell’acqua bollente, avendo cura di mescolare di tanto in tanto. Filtrate il tutto attraverso una garza e lasciate raffreddare, poi unite l’argilla ghassoul e mescolate energicamente.

La Nonna consiglia: Ponete sulla testa e massaggiate per qualche minuto, poi risciacquate con abbondante acqua: se volete capelli morbidi, aggiungete dell’aceto di vino o di mele all’acqua del risciacquo. Lo shampoo così composto avrà la consistenza di un vero e proprio fango, quindi sarà come una maschera di bellezza per i vostri capelli, che porterà ad una pulizia profonda del cuoio capelluto, ma renderà la vostra doccia un campo di battaglia: armatevi di pazienza, col tempo imparerete le giuste dosi!

Shampoo al rosmarino per capelli grassi

Questo shampoo fai da te è ottimo contro la forfora e i capelli grassi in genere. Applicandolo assieme ad un tonico avrete capelli splendenti e una cute sana a costo quasi zero.

Ingredienti

  • 20g di farina di avena
  • 20g di amido di mais
  • 20g di bicarbonato di sodio
  • 10 gocce di olio essenziale di rosmarino

Procedimento

Mescolate farina, amido e bicarbonato, infine aggiungete le gocce di olio essenziale. Potete conservare questa mistura in una vecchia saliera e usarla sui capelli umidi sotto la doccia. Applicate lo shampoo massaggiando bene la cute e poi sciacquate abbondantemente.

Shampoo rapido alla farina di ceci

Ingredienti

  • 20g di farina di ceci
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • acqua

Procedimento

Se siete di corsa, questo shampoo fai da te è perfetto per voi: mescolate i tre ingredienti, dosando l’acqua in modo da ottenere una pastella abbastanza cremosa, aumentando o diminuendo le dosi, in proporzione, a seconda della lunghezza dei vostri capelli.

Applicate lo shampoo subito prima di entrare in doccia e poi usatelo normalmente: resterete colpiti dal risultato. Se avete i capelli secchi potete aggiungere un cucchiaino di olio di mandorle, se li avete particolarmente grassi il succo di mezzo limone.

Balsamo districante per capelli ai semi di lino

Ingredienti

  • 40g di semi di lino
  • 1l di acqua

Procedimento

Mettete i semi di lino a cuocere nell’acqua per una ventina di minuti, poi colate il liquido ottenuto attraverso una garza e lasciate raffreddare, così diventerà più denso e semplice da usare. Non fate bollire il composto per troppo tempo, altrimenti il balsamo risulterà troppo solido e sarà difficile da applicare. Conservatelo in una normale bottiglia di vetro o di plastica e utilizzatelo dopo lo shampoo. Sciacquate bene, magari aggiungendo all’acqua del risciacquo anche un cucchiaio di aceto di mele.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
2 Commenti
  1. Buon giorno.

    Una domanda riguardante lo shampoo per capelli grassi al rosmarino: al di là delle quantità da voi descritte, per poter aumentare la quantità finale dello shampoo, per poter riempire un contenitore e averne per un po’ (per es., avere la quantità deli flaconi che si acquistano), di quanto si dovrebbero aumentare le quantità descritte?

    Grazie
    BAF

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.