Rimedi naturali della Nonna per combattere i dolori al ginocchio

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (63 voto/i, media: 3,90 su 5)
Loading...

Problemi al ginocchio? Vi aiuta la Nonna con i suoi consigli!
Problemi al ginocchio? Vi aiuta la Nonna con i suoi consigli!

Il ginocchio è un’articolazione complessa formata all’incrocio di femore, perone e rotula. Le sue ossa sono collegate da legamenti e la rotula alle ossa per mezzo dei tendini. È inoltre composta da due cuscinetti o materassi, chiamati menischi, e alcuni sacchetti o sacche di fluido che mirano a proteggere la struttura del ginocchio e ridurre l’attrito.

È importante sottolineare che il ginocchio deve sopportare molta pressione in un piccolo spazio e viene utilizzato costantemente, sia su e giù per le scale o camminando normalmente. Pertanto, è facilmente esposto all’usura. In questo articolo la Nonna vi spiegherà alcuni semplici rimedi per il dolore al ginocchio, condizione davvero fastidiosa che ci auguriamo possiate risolvere al più presto.

Il dolore al ginocchio può verificarsi a qualsiasi età. Non solo è associato con la classica osteoartrite; a volte un movimento sbagliato, un problema di cartilagine o anche una piccola ciste porta a questo tipo di dolore. La cosa essenziale in questi casi è quella di avere una corretta diagnosi ed un adeguato trattamento medico adatto.

Le cause

Il ginocchio è un’articolazione complessa che collega la coscia con la gamba, risultando il punto di contatto tra tibia, femore e rotula. Le ossa sono collegate da legamenti e tendini, mentre la presenza di cartilagine ne favorisce il movimento. Possiede anche due cuscinetti chiamati menischi, che riducono l’attrito e proteggono la struttura del ginocchio.

Dal momento che le gambe sopportano il peso di tutto il corpo, è abbastanza frequente il verificarsi di infortuni e infiammazioni alle ginocchia, che si manifestano con dolore persistente nella zona interessata. Molti di essi vanno trattati chirurgicamente, ma altri possono essere risolti con trattamenti non convenzionali.

Il dolore al ginocchio può essere causato da:

  • Artrite
  • Artrosi
  • Lesioni alla rotula, menisco o legamenti
  • Alterazioni strutturali che causano il camminare con le gambe storte.
  • Shock o traumi diretti o indiretti
  • Sovrappeso

Rimedi della Nonna per il dolore alle ginocchia

Sicuramente un atleta e una persona anziana con uno stile di vita più sedentario non avranno gli stessi problemi. Se il dolore persiste è consigliabile seguire i consigli di un’esperto, ma esistono degli ottimi rimedi naturali in grado di migliorare la quotidianità durante il periodo di recupero.

Rimedio per le ginocchia doloranti 1: Avvolgere una borsa di plastica contenente del ghiaccio in un asciugamano. Quindi applicare sul ginocchio per un massimo di 20 minuti. Ripetere fino a quattro volte ma non superare mai i 20 minuti, in quanto ciò potrebbe danneggiare la pelle. Questo rimedio è consigliabile soprattutto se avete sentito dolore al ginocchio subito dopo attività fisica vigorosa o se avete ricevuto un colpo in quella zona.

Rimedio per le ginocchia doloranti 2: Applicare una crema all’arnica quando il dolore al ginocchio è stato causato da un colpo ed è appena accaduto.

Rimedio per le ginocchia doloranti 3: Prendete una manciata di foglie di salvia e mettetele in un panno imbevuto di acqua tiepida. Chiudete (come per spremere) e mettete sul ginocchio. Sfregare per 10 minuti e ripetere ogni giorno fino a quando il dolore si è placato. Questo rimedio è ideale in presenza di un’infiammazione e quando sono passate 24 ore da quando avete ricevuto un colpo nella zona del ginocchio.

Rimedio per le ginocchia doloranti 4: Posizionare un cuscino o sotto l’articolazione e rimanere a riposo 24 o 48 ore dopo un colpo al ginocchio o un attacco di dolore acuto.

Rimedio per le ginocchia doloranti 5: Mettere acqua calda sul ginocchio dopo che sono trascorse 48 ore da un brutto colpo al ginocchio.

Rimedio per le ginocchia doloranti 6: Inserire un paio di foglie di cavolo verde in una ciotola contenente acqua bollente. Quindi premere per estrarre il succo e metterlo sopra il ginocchio ancora caldo. Coprire con un panno e lasciare agire per 30 minuti.

Rimedio per le ginocchia doloranti 7: Miscelare 15 gocce di olio essenziale di menta piperita con 50 ml di olio di mandorle e massaggiare sul ginocchio, se è rosso e caldo.

Rimedio per le ginocchia doloranti 8: Miscelare 15 gocce di olio essenziale di zenzero e 50 ml di olio d’oliva e massaggiare sul ginocchio se è dolorante ma freddo.

Rimedio per le ginocchia doloranti 9: Marinare 3 cucchiai di fiori di iperico in mezzo bicchiere di olio di oliva per un mese. Dopo di che massaggiare tre volte al giorno sul ginocchio interessato.

Trattamento caldo-freddo

Per distorsioni e strappi minori dei legamenti è possibile ridurre l’infiammazione utilizzando un impacco freddo per 30 minuti, due o tre volte al giorno. È inoltre possibile utilizzare una borsa del ghiaccio (avvolta in un panno per evitare il contatto diretto con la pelle). E’ un metodo altamente raccomandato durante le prime 48 ore dopo la lesione.

L’uso di impacchi caldi allevia invece il dolore e la rigidità associata a malattie come l’artrite. È possibile utilizzare una coperta elettrica a temperatura media, una borsa per forno a microonde o una piastra elettrica, posizionandole sulla zona interessata per 15 minuti più volte al giorno.

Il trattamento alternato caldo-freddo è infine semplicemente una combinazione di quanto sopra, in cui si alternano panni caldi e freddi ogni 15 minuti per riattivare la circolazione e alleviare il dolore.

dolore al ginocchio

Salvia

Se non c’è infiammazione e avete ricevuto un colpo alla zona del ginocchio, potete utilizzare questo trattamento a base di salvia: è necessario avvolgere una manciata di foglie di salvia in un panno imbevuto di acqua tiepida, premendolo delicatamente contro il ginocchio per 10 minuti fino a quando le essenze vegetali non penetreranno nella pelle.

Aloe vera

L’aloe vera ha molti usi terapeutici, per esempio per trattare l’artrosi. Per prima cosa occorre sbucciare e tritare un gambo tagliandolo a dadini, mettendolo in un frullatore con una buccia d’arancia. Questa pasta va miscelata con cucchiaio di miele e un po’ di argilla rossa. Applicate tutte le sere questa pasta sul ginocchio e lasciate asciugare per 30 minuti, infine rimuovete con acqua fresca: le ginocchia vi ringrazieranno.

Avocado

L’avocado ha un alto valore nutrizionale e la sua polpa è una ricca fonte di proteine, grassi sani e minerali, ma per questo rimedio si utilizza il suo seme. È necessario mettere i semi di diversi avocado in un luogo fresco e asciutto fino a che non saranno ben secchi, e poi ridurli in polvere. Questa polvere andrà mescolata con miele caldo fino a che non diventerà una pasta, da applicare sulla zona colpita come se fosse una crema. Questo rimedio della Nonna, molto efficace, si usa anche per calmare i dolori muscolari.

Raccomandazioni

  • Evitare di stare inginocchiati in qualsiasi attività (come il giardinaggio) che richiede sforzo sul ginocchio, in quanto, in caso contrario, il dolore non viene ridotto.
  • Perdere peso. Se siete in sovrappeso dovete dimagrire. Questa azione contribuirà ad alleviare la pressione sulle rotule.
  • Utilizzare scarpe basse e comode. I tacchi alti aumentano la pressione sulle ginocchia. Pertanto, è necessario utilizzare scarpe con tacco basso o senza tacco.
  • Cambiare posizione. E’ importante capire che stare seduti può portare troppa pressione sulle ginocchia. Dovreste essere in grado di cambiare posizione ogni 45 minuti preferibilmente. Occorre inoltre notare che l’altezza della sedia dev’essere corretta e deve permettere al piede di riposare saldamente sul pavimento. In caso contrario, dovreste usare una sedia bassa o uno sgabello per alzare in piedi.

Come rafforzare le ginocchia

Ci sono molti esercizi per le ginocchia deboli, che aiutano a rafforzare i muscoli intorno alle articolazioni, a mantenerle correttamente allineate e posizionate, nonché a rafforzare le ossa del ginocchio. Alcuni ottimi esercizi sono step-up, affondi, squat a una sola gamba, contrazione della coscia, sollevamento della gamba diritta, piegamenti sul ginocchio e squat con una palla svizzera.

Per ottenere risultati migliori, fate 30 minuti di esercizi di rafforzamento del ginocchio alla settimana almeno 4 o 5 volte. Cercate di imparare questi esercizi da un esperto. Se gli esercizi aggravano il dolore, smettete subito e consultate il medico. Potete comunque discutere l’idoneità di questi esercizi con il vostro medico.

Massaggio

Il massaggio è un altro mezzo per aggiungere forza alle ginocchia e affrontare il dolore. Il massaggio regolare aiuta a migliorare la circolazione in modo che più sostanze nutrienti possano raggiungere i muscoli deboli e le articolazioni per renderle più forti. Strofinate olio di oliva caldo, di cocco o di senape sul ginocchio e con movimenti delicati ma fermi, massaggiate in entrambe le direzioni in senso orario e in senso antiorario per 10 minuti. Ripetete due volte al giorno, se necessario e se avete dolore cronico al ginocchio, fatevi aiutare da un massaggiatore esperto.

Sale di Epsom

Le persone che hanno le ginocchia deboli o soffrono di dolore al ginocchio a causa di osteoporosi o artrite reumatoide hanno spesso bassi livelli di magnesio. In tali situazioni, il sale di Epsom può aiutare a ridurre il disagio. Avendo un alto contenuto di magnesio, il sale di Epsom è in grado di fornire un rapido sollievo e ridurre l’infiammazione intorno alle articolazioni del ginocchio. Inoltre il magnesio è necessario per il corretto funzionamento dei muscoli e favorisce anche l’assorbimento del calcio.

Sciogliete 2 cucchiai di sale di Epsom in un bicchiere di acqua tiepida e usando una salvietta, applicate sulle ginocchia aspettando 15-20 minuti prima di risciacquare. Un’altra opzione è quella di immergere il corpo in una vasca di acqua calda mescolata con 1 tazza di sale di Epsom per almeno 20 minuti. Utilizzate uno di questi rimedi della Nonna una o due volte alla settimana.

Nuoto

Il nuoto è un esercizio aerobico a basso impatto per le ginocchia deboli, e consente di esercitare le ginocchia con meno pressione sulle articolazioni, il che lo rende una ottima opzione anche per le persone che soffrono di artrite. Nuotare può ridurre la rigidità del ginocchio, rafforzare i muscoli intorno alle articolazioni e le ossa. Inoltre migliora la forma fisica generale. Puntate a fare 30 minuti di nuoto 5 giorni alla settimana a stile libero, dorso o farfalla. Evitate la rana, in quanto pone più pressione sulle articolazioni del ginocchio.

Calcio

Il calcio è essenziale per la salute delle ossa e la sua carenza può portare a assottigliamento e indebolimento delle ossa e all’osteoporosi. Il corpo non può produrre il calcio naturalmente, dunque fonti alimentari e integratori sono le migliori opzioni per evitarne la sua carenza. Le fonti naturali di calcio sono verdure a foglia, latte, formaggio, mandorle, sardine, avena, succo d’arancia e melassa. Se decidete di assumere integratori, prendetene uno che contenga anche la vitamina D per aiutare il corpo ad assorbire il calcio.

Vitamina D

Per una salute ottimale di ossa e articolazioni, la vitamina D è considerato un ottimo nutriente. Una carenza di vitamina D può causare perdita di massa ossea e aumentare il rischio di fratture da trauma. Inoltre il corpo non può assorbire abbastanza calcio senza adeguate quantità di vitamina D.

Il corpo produce vitamina D quando è esposto alla luce del sole, quindi mettete le ginocchia al sole del mattino per 15 minuti al giorno. Inoltre, assumete la vitamina D da fonti alimentari come pesce, olio di fegato di merluzzo, tuorli d’uovo, cereali e prodotti lattiero-caseari.

Olio di pesce

L’olio di pesce contiene gli acidi grassi omega-3 noti come acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA), che possono contribuire a rafforzare le articolazioni del ginocchio e a migliorare la densità ossea. Può anche ridurre il dolore e la rigidità per le sue proprietà anti-infiammatorie.

Includete pesci d’acqua fredda come tonno, sgombro e salmone nella vostra dieta due volte alla settimana. In alternativa, assumete fino a 2,6 grammi di olio di pesce (con almeno il 30% di EPA/DHA) due volte al giorno. Tuttavia, prima di iniziare l’uso di qualsiasi integratore, consultate il medico.

Vitamina C

La vitamina C serve a formare il collagene, un componente importante della cartilagine del ginocchio. E’ essenziale per la sintesi del collagene e per la qualità e lo sviluppo delle ossa. Inoltre, questa vitamina migliora la densità della massa ossea e riduce il rischio di fratture. Alcune buone fonti di vitamina C sono broccoli, peperoni, papaia, arance, limoni, fragole e altri frutti di bosco, kiwi, cavolfiori, spinaci e cavoletti di Bruxelles.

Leggi anche: i rimedi della Nonna a base di vitamina C

Controllo del peso

La più il vostro corpo pesa, più le articolazioni devono lavorare. Se siete in sovrappeso, le ginocchia diventeranno deboli a causa dello stress da sovraccarico. Se siete in sovrappeso o obesi, consultate il medico o un dietologo per perdere peso in maniera graduale. Così facendo aumenterà la stabilità e la forza delle vostre ginocchia.

Alimenti anti-infiammatori

Le ginocchia possono diventare deboli e dolenti a causa dell’infiammazione. Per combattere infiammazione e gonfiore, aggiungete alimenti con proprietà anti-infiammatorie alla vostra dieta, come salmone, semi di lino, zenzero, curcuma, olio extravergine d’oliva, avocado, noci, mirtilli, patate dolci, e spinaci. Inoltre, eliminate dalla vostra dieta alimenti infiammatori come farinacei, riso bianco, alimenti zuccherati, bevande gassate e alimenti ad alto contenuto di grassi.

Altri rimedi e consigli per i dolori al ginocchio

Cercate di non scendere bruscamente le scale, cercando di attutire i passi, cercate di non rimanere a lungo in iperflessione (squatting) e improvvisa iperestensione.

Se correte o fate jogging, scegliete superfici in erba invece che asfalto o cemento, dal momento che quest’ultimo è una superficie più dura e può avere un alto impatto sul ginocchio. È importante sottolineare che, se si corre 1500 metri, il piede colpirà il suolo da 600 a 800 volte.

Cambiate le scarpe da corsa. Le scarpe assorbono il colpo dei piedi durante la corsa e non raggiungono il ginocchio, dunque si consiglia di cambiarle ogni due o tre mesi correte oltre 60 km alla settimana. Se correte una distanza minore, avrete bisogno di scarpe nuove ogni quattro-sei mesi. Anche coloro che praticano aerobica, basket o tennis due volte a settimana dovrebbero cambiare le scarpe ogni quattro-sei mesi

Evitare di trasportare un peso significativo in modo inappropriato. In questo modo, sforzerete la parte superiore della gamba (il muscolo femorale) che può incidere sul ginocchio.

Modificare l’allenamento. Se siete un atleta che soffre di dolore cronico al ginocchio, è necessario modificare il livello di allenamento. Tuttavia, se è uno sport dove il ginocchio deve fare pressione (racchetta), sarebbe opportuno considerare l’abbandono, perché può peggiorare la condizione di questa articolazione. Alcune opzioni sono nuoto, bicicletta o attività benefiche per la salute senza imporre notevoli sforzi alle ginocchia. L’idea è fare un’attività che non deve portare peso e stress al ginocchio. Tuttavia, se in alternativa utilizzerete il ciclismo, si raccomanda di usare marce non troppo dure, poiché, altrimenti, le ginocchia possono soffrire.

sintomi di un dolore al ginocchio

Quando andare dal dottore

Si va al medico se, nonostante i rimedi della Nonna e le raccomandazioni, scoprite che:

  • Il dolore al ginocchio dura più di una settimana.
  • Il dolore è grave o inspiegabile.
  • L’articolazione è calda, rossa o gonfia e dolente.
  • Il ginocchio si blocca in più di una occasione. Questo caso è noto come “sindrome della poltrona” e consiste in dolore improvviso o blocco (la gamba non risponde) dopo essersi alzati ed esser stati seduti per un po’.
  • Si sentono crepitii nell’articolazione, ciò può indicare disturbi di instabilità che si verificano perché il liquido sinoviale forma delle bolle durante il movimento. Allo scoppio corrisponde un suono caratteristico, noto anche come crepitazione articolare.
  • L’articolazione ha una ferita recente, in particolare causata da un colpo secco.

Consigli da seguire

Riposo

Uno dei maggiori problemi che di solito abbiamo quando compare un dolore al ginocchio è quello di metabolizzare e rispettare ciò che il nostro corpo ha bisogno, ovvero il riposo. Il sovraccarico o un movimento sbagliato intensificherà il dolore e danneggerà ulteriormente la struttura danneggiata a livello di legamenti, menisco, ossa.

Fare esercizio fisico per rafforzare l’articolazione non ha alcun senso quando il problema è già apparso: dopo un ragionevole periodo di riposo verrà eseguita una leggera terapia come ad esempio il nuoto.

Frullato per rinforzare i tendini

Ecco uno straordinario frullato della Nonna che serve a rinforzare i tendini del ginocchio.

Ingredienti

  • 150 grammi di avena
  • 250 ml di acqua
  • 250 ml di succo di ananas
  • 250 ml di succo di arancia
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaino di cannella

Preparazione: Questo rimedio semplice, gustoso e nutriente aiuterà a prendersi cura e rigenerare i tendini del ginocchio. Tutto quello che è necessario fare è quello di prendere tutti gli ingredienti e metterli nel frullatore fino ad ottenere una bevanda omogenea. Inserire il composto in una bottiglia e berlo tre volte al giorno: colazione, pranzo e due ore prima di andare a letto.

Massaggio a base di aceto di mele ed olio di oliva

L’aceto di mele è molto efficace per alleviare e curare il dolore al ginocchio. Di particolare importanza è il suo effetto alcalinizzante, e la sua capacità di sciogliere l’accumulo di tossine dannose che si concentrano sulle articolazioni quando sono infiammate.

Procedimento: Unire l’aceto di mele con dell’olio d’oliva, applicare un cucchiaio di questa soluzione su un panno di cotone, dopodichè eseguire un massaggio circolare. E’ possibile ripetere il procedimento 3 volte al giorno.

Tè di ortica e succo di limone

Il tè all’ortica è sempre stato un favoloso rimedio per trattare le infiammazioni e il dolore alle articolazioni. Combinare le ortiche con il succo di limone permette di avere un trattamento naturale purificante, ricco di vitamina C in grado di rigenerare la cartilagine e ideale per il trattamento di recupero

Ingredienti

  • 80 g di ortica
  • 1 litro di acqua
  • Succo di 1 limone

Preparazione: Per preparare questo composto sarà necessario inserire l’ortica in 1 litro di acqua, lasciare bollire a fuoco basso per 20 minuti e successivamente fare riposare per 10 minuti. Filtrare i contenuti e conservare l’acqua ricavata, infine, aggiungere il succo di un limone e mezzo al litro di acqua ottenuta. Bere il tè durante la giornata.

Cosa non fare in caso di dolore al ginocchio

Attenzione alla terapia caldo-freddo

Tutti noi sappiamo che la terapia caldo-freddo è adatta a ridurre il dolore e l’infiammazione. Tuttavia, dobbiamo essere molto cauti: durante le prime 48-72 ore è meglio evitare impacchi caldi, perché altrimenti rischiamo di intensificare il problema. Nei primi giorni occorre quindi:

  • Applicare impacchi freddi.
  • Applicare una fasciatura.
  • Tenere la gamba sollevata.

Attenzione alla tipologia di scarpe

Se si soffre di dolore al ginocchio con regolarità, è necessario scegliere accuratamente la tipologia di scarpe da indossare. Si consiglia inoltre di consultare uno specialista per informarsi sul modello di scarpe più adatto in base al problema. Alcune scarpe riducono l’impatto sul pavimento e alleviano il dolore al ginocchio.

Integratori allo zenzero

Sappiamo che lo zenzero è utile a ridurre il dolore grazie alle sue propriete anti-infiammatorie, tuttavia, dobbiamo ricordare due aspetti prima di assumere degli integratori allo zenzero: i medicinali antinfiammatori vanno in contrasto con lo zenzero, e se si soffre di ipertensione, si consiglia di utilizzarlo.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Summary
Rimedi naturali per combattere i dolori al ginocchio
Article Name
Rimedi naturali per combattere i dolori al ginocchio
Description
Rimedi naturali per combattere i dolori al ginocchio: i consigli della nonna
Author
Publisher Name
Rimedi della nonna
Publisher Logo
Loading...
2 Commenti
  1. è da una settimɑna che giro per ⅼa гete e il tuo post è l’սnica cosa attraente che ho visto.
    Dаvvero brillante. Se tutte le persone che cгeano siti weƅ facessero attenzione
    ɗi offгire mɑteriale affɑsscinante ⅽome il tuo internet sarebbbe induЬbiamente più
    piaceνole da visitare. Ti ringrazio!!!

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.