Rimedi naturali della Nonna per combattere l’eczema

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Eczema è una parola greca che significa ‘bollire’. Si tratta di una malattia infiammatoria della pelle cronica che porta foruncoli, eruzioni cutanee ed eruzioni sulla pelle. La forma più comune di eczema, la dermatite atopica, si verifica tra i bambini piccoli e i neonati. In oltre il 90% dei casi, l’eczema colpisce i bambini sotto i 5 anni. Ci sono molti rimedi della Nonna per l’eczema, che vi permetteranno di guarire senza fare uso di farmaci, utilizzando soltanto ingredienti naturali, cambiamenti nella dieta e rimedi erboristici.

Occorre notare che eczema e psoriasi sono due processi completamente diversi. E’ importante sottolinearlo perché alcuni pensano che si curino nello stesso modo. La psoriasi si verifica con la desquamazione della pelle e con uno sbiancamento, e necessita un trattamento diverso rispetto all’eczema. Pertanto, in questo caso il tarassaco non sarà efficace come nel caso di una semplice dermatite.

Rimedi della Nonna contro l’eczema

I sintomi dell’eczema possono essere aggravati se la pelle è esposta ad aria calda e secca, soprattutto quella degli ambienti interni. Quindi per contrastare questo problema, dovrete utilizzare un umidificatore e mantenere adeguati i livelli di umidità in casa. Non dimenticate di mantenere l’ambiente pulito, in quanto può ospitare la crescita di batteri e funghi. Ma soprattutto, provate ad utilizzare questi interessanti rimedi della Nonna: semplici e rapidi, garantiscono sollievo senza far ricorso ai medicinali.

Olio di cocco

L’olio di cocco è il primo prodotto naturale di cui ci possiamo fidare quando si tratta di rendere la pelle morbida e sensibile. L’olio di cocco è un eccellente rimedio della Nonna per l’eczema: risolve infatti quasi tutti i problemi della pelle!

Il suo contenuto di vitamina E lo rende un prodotto anti-fungino e anti-batterico, e questo è tutto ciò che serve per contrastare la secchezza e il prurito nella pelle colpita da eczema. Allo stesso modo può anche rendere la pelle più bella, fornendo la giusta quantità di umidità. Per utilizzarlo come rimedio naturale, applicate delicatamente olio di cocco caldo sulla zona interessata.

Aceto di mele

L’aceto di mele uccide i batteri, che possono essere la ragione dietro il dolore, rossore e prurito della pelle colpita da eczema. Se la pelle è grassa, applicate anche un agrume come il limone, che rimuoverà l’eccesso di umidità dalla pelle e la renderà asciutta. Ma in ogni caso, l’aceto di mele mantiene un pH della pelle totalmente sfavorevole per i batteri.

Per utilizzarlo come rimedio dovrete mescolare un cucchiaio di aceto di mele in 3 cucchiai di acqua e applicare questa miscela ogni giorno quotidianamente sulla pelle pulita. Usa questi rimedi della Nonna per l’eczema per curare efficacemente questo problema!

Curcuma

La curcuma è usata per trattare quasi tutti i disturbi della pelle. Applicare una pasta alla curcuma dona luminosità alla pelle e allo stesso tempo uccide i germi, fa sparire i brufoli e rimuove i sintomi dell’eczema, rendendo questa spezia un rimedio naturale di alta efficacia per questa malattia.

Tutto ciò che dovrete fare è una pasta di curcuma aggiungendo acqua di rose, e applicarla sulla zona interessata lasciandola agire per 15 minuti. Trascorso questo tempo, lavate la pelle con acqua fredda.

Miele

Applicare il miele come una maschera sulla pelle introduce le sue proprietà antibiotiche sulla pelle e uccide i batteri che causano prurito. Ma non solo! Rende anche la pelle luminosa e splendente. Col miele avrete quindi due benefici per lo prodotto, un doppio efficace rimedio della Nonna per l’eczema.

Erbe cinesi

Tisane a base di erbe cinesi sono comunemente usate per trattare l’eczema. La combinazione di erbe varia e dipende dalla gravità del eczema e dalla sospetta causa. Alcune di queste erbe usate per le tisane includono fang feng, Tian dong, gan cao, shi gao, yi yi ren, ku shen, zhi mu e mu dan. Bere una tisana di queste erbe (le reperite in uno dei numerosi minimarket etnici della vostra città!) due volte al giorno aiuta a curare l’eczema grave nei bambini.

Leggi anche: Tisane della Nonna per gli stati influenzali

Foglie di menta

Un rimedio della Nonna efficace per controllare l’eczema è il succo di foglie di menta. Mettere la menta in un mortaio e con un pestello fate una pasta, che andrete ad applicare direttamente sulla pelle colpita, diluendola prima con acqua.

eczema: sollievo immediato con i rimedi della nonna

Vitamina

Un altro rimedio naturale per l’eczema consiste nell’assunzione regolare di vitamine. Le vitamine A, B, e C aiutano nella riproduzione delle cellule della pelle: non non riducono i focolai, aiutano la pelle a guarire molto più velocemente del solito. Alimenti ricchi di vitamine sono pesci grassi, frutta fresca e verdure fresche.

Leggi anche: Le guide della Nonna per le vitamine

Tarassaco, il miglior rimedio naturale?

Il tarassaco, o dente di leone, è da quasi 1000 anni un rimedio polivalente in grado di curare malattie del fegato, disturbi digestivi e anche i problemi della pelle. Ora, lungi dall’essere il classico rimedio della nonna, anche la scienza supporta molti di questi benefici: uno di essi è la cura dell’eczema.

La linfa del tarassaco è da sempre utilizzata come trattamento naturale per le malattie della pelle. Sia che venga utilizzato per via topica che in un infuso, diventa un rimedio efficace grazie alla sua azione antimicrobica e antimicotica.

Inoltre, il tarassaco è un rimedio alcalino molto efficace per purificare il corpo e alleviare disturbi ormonali che portano a malattie della pelle.

L’azione antiossidante di questa pianta agisce direttamente sulle cellule della pelle per alleviare l’infiammazione. Grazie alle vitamine A, C, D, e B, così come al suo contenuto di magnesio, ferro, zinco e calcio, aiuta a ricostruire il tessuto danneggiato dove si sviluppa la dermatite.

come guarire dall'eczema con il tarassaco

Inoltre, la sua azione sul fegato avvantaggia la cura della pelle: quando il fegato non filtra le tossine gli effetti si vedono perfettamente sulla pelle, la quale accumula liquidi, appare l’acne, si infiamma, prude e cambia persino di tonalità.

Un infuso di tarassaco assunto regolarmente è in grado di fornire un alto numero di antiossidanti come la vitamina C e la luteolina, utili per rafforzare la funzionalità epatica e, quindi, per aumentare le difese immunitarie per far fronte all’eczema.

Il tarassaco per alleviare l’eczema

Ecco una semplice ricetta della Nonna per un infuso a base di tarassaco, ottimo contro gli eczemi.

Ingredienti

  • 200 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di tarassaco
  • miele

Preparazione: Trattatela come una qualsiasi infusione, mettendo l’acqua a bollire e, una volta che arriva a bollore, aggiungete il cucchiaino di tarassaco. Lasciate in infusione 15 minuti e fate riposare per altri 5. Scolate e, se volete addolcirlo, aggiungete un po’ di miele.

Assunzione: La Nonna consiglia di prendere il tè al tarassaco ogni notte. Come detto, il rapporto tra fegato e pelle è molto intimo. Così, per migliorare e curare la funzionalità epatica andrebbe preso prima di coricarsi.

Così, si favorisce la rigenerazione del corpo in quel momento, che sarà depurato dalle tossine. E’ importante sottolineare l’importanza di prendere l’infuso ogni notte: così, il corpo si abitua e armonizzerà queste funzioni di disintossicazione per ridurre l’infiammazione che causa l’eczema.

Controindicazioni del tarassaco

Vale la pena ricordare che non è consigliabile assumere il tarassaco nelle seguenti circostanze:

  • Calcoli biliari: il tarassaco stimola la cistifellea aumentando la produzione di bile.
  • Calcoli renali: Le foglie di tarassaco contengono una grande quantità di ossalati, che favoriscono la formazione di calcoli.
  • Bruciore di stomaco: il tarassaco stimola i succhi gastrici, dunque non è adatto per chi soffre di bruciore di stomaco o reflusso.
  • Ulcera allo stomaco: In caso di ulcere allo stomaco non è raccomandato il consumo di tarassaco. Il motivo è lo stesso: aumenta i succhi gastrici.
  • Inoltre, il dente di leone non può essere combinato con alcuni farmaci, come litio o antibiotici. Verificate con il medico prima di assumerlo.

Da non sottovalutare

Oltre a questi rimedi della Nonna, ci sono alcune cose che dovrete prendere in considerazione per ottenere sollievo dall’eczema. Per prima cosa, dovreste stare lontani dalla sostanza che potrebbe essere fonte di allergia alla pelle. Ognuno ha la sua lista di repellenti, e dovreste farla capendo le reazioni mentre li usate.

Per lo più sono saponi o deodoranti forti, quindi assicuratevi di scegliere un sapone delicato per il bagno e usate profumi fatti in casa invece di acquistarli. Non graffiate mai la pelle, potreste causare irritazioni e non solo renderà l’area dolorosa, ma diffonderà anche l’infezione ai tessuti cutanei circostanti.

Usate tutti questi rimedi della Nonna per l’eczema, e curerete questo problema per sempre. L’uso di questi rimedi naturali è facile, efficace e semplice e fornirà tantissimi benefici alla pelle.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Summary
Rimedi naturali della Nonna per combattere l'eczema
Article Name
Rimedi naturali della Nonna per combattere l'eczema
Description
Rimedi naturali della Nonna per combattere l'eczema
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
1 Commento
  1. La nostra Aurora che ha la dermatite indossa a contatto con la pelle solo la fibroina di seta dermasilk perchè le fa passare il prurito e il rossore.

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.