I detersivi fatti in casa dalla Nonna

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

La Nonna per pulire la casa era abituata ad utilizzare i prodotti naturali, sia per la mancanza delle centinaia di prodotti che hanno invaso il mercato in tempi recenti, sia per la minor disponibilità economica di un tempo. Ci si abituava così a sfruttare le proprietà di ingredienti naturali e di facile reperibilità per le pulizie di casa e spesso anche della persona.

Ma anche oggi, le occasioni per creare un detersivo fatto in casa sono davvero molte: con questo articolo cercheremo di svincolarci dai classici detersivi acquistati al supermercato, che spesso scegliamo soltanto in base alla pubblicità in televisione o al colore dell’etichetta. Che ne pensate se stavolta provassimo a crearli da soli? Non si sa mai che vengano più buoni, profumati e soprattutto ecologici dei più famosi Dash, Vernel o Omino Bianco! Vi anticipiamo subito che gli ingredienti fondamentali saranno 3: l’aceto bianco, il bicarbonato e il limone.

Detersivi fai da te

Con il ritorno al rispetto della natura e il boom dei prodotti ecologici ritornano in auge anche le ricette delle Nonne per realizzare in casa detersivi fai da te non inquinanti, economici e soprattutto non dannosi per la salute., In cucina soprattutto, dove il contatto con gli alimenti richiede molta attenzione alle sostanze che si utilizzano per la pulizia dei ripiani e utensili, possiamo realizzare alcune di queste ricette.

Detersivo multiuso fatto in casa

Preparate una pasta cremosa con pari quantità di borace e di bicarbonato di sodio e acqua quanto basta per amalgamarli. Conservatela in un barattolo chiuso e utilizzatela come detergente direttamente sulla spugna, da risciacquare poi con acqua pulita. Una miscela di mezzo bicchiere di aceto in un litro d’acqua è un ottimo detergente per tutte le superfici lavabili. Tenendone sempre un po’ in uno spruzzino si può tenere la cucina sempre pulita e in ordine. Se lo scarico del lavello in cucina è intasato, prima di chiamare l’idraulico provate un prodotto fai da te, utilizzando una soluzione di un bicchiere di bicarbonato e un litro di aceto caldo. Versatela nello scarico e lasciate agire tutta la notte: al mattino fate scorrere un po’ di acqua calda ed è fatta.

detersivi naturali della nonna

Detersivi fatti in casa per il forno

La pulizia del forno è una delle cose più stancanti che ci si trova a dover fare in cucina. Esiste tuttavia un rimedio bifasico per scrostare il fondo del forno: versate sulle incrostazioni del bicarbonato di sodio e subito dopo del succo di limone. Al termine dell’effervescenza che si sprigionerà potrete togliere le incrostazioni con una spugnetta leggermente abrasiva bagnata con acqua calda.

Un altro detersivo fatto in casa per il forno è questo: mescolate un bicchiere di bicarbonato a un bicchiere di sapone di Marsiglia liquido, aggiungete mezzo litro circa di acqua calda e venti gocce di olio essenziale di limone o di arancia. Riscaldate le pareti del forno a 100 gradi, spegnete e subito dopo distribuite questo detergente sulle pareti. Lasciate agire per un quarto d’ora e poi risciacquate con acqua pulita rimuovendo ogni residuo con un panno di spugna.

Se il forno è molto sporco, potete ricorrere all’azione sinergica di più sostanze, tutte naturali, per un detersivo fatto in casa fuori dal comune: mescolate un bicchiere di sale fine e uno di borace con un bicchiere di acqua, aggiungete alcune gocce di olio essenziale di limone, strofinate questa pasta sulle pareti calde insistendo maggiormente nei punti più incrostati, lasciate agire mezz’ora poi spruzzate su tutte le pareti dell’aceto caldo. Lasciate ancora agire per un quarto d’ora, poi rimuovete e risciacquate con acqua pulita.

Detersivi fatti in casa per i piatti

Mescolate un litro di sapone di Marsiglia liquido, 20 gocce di olio essenziale di limone e 10 gocce di olio essenziale di bergamotto, e utilizzatelo come qualsiasi altro detersivo per i piatti, diluendone uno o due cucchiai nel lavello o in un catino pieno di acqua tiepida, o versandone poiche gocce direttamente su una spugnetta per stoviglie. In alternativa, aggiungete a un litro di sapone di Marsiglia liquido 15 gocce di olio essenziale di rosmarino e 8 di olio essenziale di menta piperita: utilizzate anche questo nelle dosi di un normale detersivo per piatti.

Un altro detersivo fatto in casa per i piatti è questo: tagliate 3 limoni a pezzetti, avendo cura di togliere i semi. Metteteli nel frullatore assieme a 200 grammi di sale, utilizzando acqua quanto basta. Il composto così ottenuto andrà messo in una pentola assieme a 100 ml di aceto bianco e circa mezzo litro d’acqua. Fate bollire mescolando con cura, stando attenti che il composto non si attacchi, e poi lasciate raffreddare. E’ tutto! Potete mettere il preparato in vasetti di vetro, e potrete usarne due cucchiai per la lavastoviglie e quanto vi sembra più giusto se deciderete di lavare i piatti a mano. Se i piatti a mano sono unti aggiungi del detersivo.

Girovagando su internet la Nonna ha trovato un ottimo modo per risparmiare: il sito Cuponation presenta tantissime offerte e codici sconto gratuiti ogni settimana, e si può trovare veramente di tutto, dai viaggi alla tecnologia, dai biglietti per i concerti al make up. Ma quello che ci ha colpito è la possibilità di avere sconti per detersivi e prodotti per la casa, provate a dare un’occhiata a questo indirizzo, troverete sicuramente lo sconto che fa per voi!

Detersivi fatti in casa per pulire il lavello

Per pulire un lavello dove spesso persistono residui di dibo e unto potete preparare un detergente ad alto potere sgrassante, utilizzando insieme le proprietà dell’aceto e del limone: mescolate un bicchiere di bicarbonato con uno di aceto e qualche goccia di olio essenziale di limone o rosmarino. Passatelo con una spugna bagnata di acqua calda su tutta la superficie del lavello e risciacquate con altra acqua calda.

Detersivi fatti in casa per pulire i pavimenti

I pavimenti della cucina sono soggetti a un tipo di sporco particolarmente difficile, perchè grasso per via sia dei cibi che accidentalmente cadono a terra, sia del vapore grasso che si crea nell’aria cucinando e si deposita poi su tutte le superfici. Per pulire i pavimenti della cucina serve dunque un detersivo naturale, che possa essere utilizzato di frequente senza sostanze nocive per la salute e per l’ambiente: mescolate in una bottiglia un bicchiere di borace, uno di sapone di Marsiglia liquido, due di aceto. Aggiungete 5 o 6 gocce di olio essenzalie a piacere (va bene limone, eucalipto o lavanda). Al momento di utilizzarlo diluite un bicchiere di questo detersivo in due litri d’acqua calda, lavate il pavimento e risciacquate con acqua calda pulita.

Acqua di cottura per lavaggio piatti a mano

Per lavare i piatti a mano senza ricorrere al detersivo potete utilizzare l’acqua di cottura: di solito infatti l’acqua scolata della pasta o del riso è ottima perché contiene amido, utile a ridurre le quantità di detersivo per piatti. Meglio lavare i piatti subito dopo aver mangiato, quando l’acqua è ancora calda, in modo da risparmiare anche energia. Inoltre questo rimedio della Nonna non solo non rovina le mani, ma anzi le nutre.

Brillantante e anticalcare fai da te

La soluzione stavolta è più vicina a voi di quanto pensate: la Nonna infatti ve lo dice tante volte, uno dei prodotti che non deve mai mancare in casa vostra è l’aceto! Con l’aceto bianco infatti potrete sostituire egregiamente sia il brillantante per i piatti sia l’anticalcare. Per utilizzarlo come anticalcare per i vostri rubinetti potrete spruzzarlo mescolando a un po’ di bicarbonato, e lasciare agire per circa 10 minuti. Se pulirete con una spugnetta vedrete che i risultati saranno veramente ottimi! L’aceto è un vero multiuso in casa, potete usarlo anche per pulire i vetri mescolando un bicchiere di aceto a 2 litri d’acqua calda, strofinando questa soluzione sulle superfici da trattare utilizzando una spugna.

Anticalcare per la lavatrice

Anche in questo caso la soluzione è a portata di mano: bicarbonato e limone. Aggiungendo infatti qualche goccia di succo di limone al bicarbonato e otterrete un ottimo anticalcare per la vostra lavatrice.

Detersivo per la lavatrice

Creare il detersivo per la lavatrice fai da te in modo completamente naturale non è difficile: l’ingrediente fondamentale per questo compito è il sapone di Marsiglia. Spezzettatelo fino ad ottenere una polverina e aggiungete due bicchiere d’acqua. Mettete questo composto in un pentolino e riscaldate fino a quando il sapone sarà sciolto. A questo punto dovrete prendere un’altra pentola piena d’acqua, e aggiungeteci una tazza di soda e mezza tazza di aceto, mescolando fino a rendere il composto uniforme. Unite i due pentolini e lasciate raffreddare. Non vi resta che utilizzare questo detersivo naturale, i risultati saranno sorprendenti!

Ammorbidente fai da te

L’ammorbidente naturale è semplice: è aceto bianco. Aggiungetene un bicchiere nella vaschetta del detersivo quando state per fare l’ultimo risciacquo. Aggiungete dell’olio essenziale se volete ottenere l’effetto ammorbidente profumato.

La ricetta della nonna del detersivo ecologico ed economico

detersivi fatti in casa ai limoni

Se volete provare un detersivo naturale per lavare piatti e stoviglie, o da utilizzare in lavastoviglie, la nonna vi consiglia la sua ricetta: ecologica ed economica.

Ingredienti:

  • 3 limoni
  • 300 ml di aceto
  • 500 ml di acqua
  • 250 g di sale.

Preparazione: Prendete i tre limoni e spremete il succo con cura; eliminate la parte bianca e tagliate le scorze in pezzetti. Frullate le scorze tagliate, aggiungendo metà succo spremuto, aggiungete il sale, frullate ancora, e versate tutto il limone, amalgamate con il frullatore con cura. Prendete un pentolino e fate bollire l’acqua, l’aceto e il composto di limone e sale per 15/20 minuti a fuoco basso. Lasciate raffreddare e frullate nuovamente il composto; recuperate una bottiglia (che avrete con cura sciacquato) e versate al suo interno il detersivo naturale della nonna.

Utilizzo: 3 cucchiai da usare al posto del detersivo per la lavastoviglie, 1 cucchiaino come detersivo per lavare i piatti a mano, 1 cucchiaino su una spugna, come anticalcare per lavare i fornelli, lavandino e sanitari.

Summary
I detersivi fatti in casa dalla Nonna
Article Name
I detersivi fatti in casa dalla Nonna
Description
I detersivi fatti in casa dalla Nonna
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.