Cinque linee guida per combattere la diarrea

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

diarrea rimedi

La Nonna ha già trattato in tempo di vacanze la diarrea del viaggiatore, ma viste le frequenti richieste da parte dei lettori e visto soprattutto che l’argomento è molto vasto, ha deciso di condividere con voi cinque linee guida per cercare di limitare, o per lo meno arginare, questo fastidioso problema, nella speranza che non vi capiti molto spesso.

E’ importante sottolineare che esistono due tipi di diarrea: quella acuta e quella cronica. Per fortuna quella acuta è quella più comune, si dissolve in un paio di giorni e non causa strascichi a lungo termine. E’ di origine virale o batterica e può scatenarsi dietro una quantità di cause che nemmeno immaginate. Ecco cosa fare per alleviare il fastidio:

1- Restate idratati

Perderete diversi liquidi quando la diarrea è negli stadi più avanzati, così come sali minerali, sodio e potassio. Per cercare di riequilibrare i livelli all’interno dell’organismo dovrete bere molto, anche se risulterà difficile perchè avrete lo stomaco chiuso. Principalmente acqua, ma se vi è più facile potete provare con del tè al limone o all’arancia, della camomilla o bevande sportive come Gatorade o Powerade.

2- Mangiate yogurt

Cercate di assumere yogurt con fermenti lattici: batteri ‘amichevoli’ che possono aiutare il vostro intestino, fornendovi protezione dai batteri ‘nemici’ che in circostanze come queste proliferano. Se avete già avuto la diarrea, lo yogurt potrà aiutarvi a produrre acido lattico nel vostro intestino, che ucciderà i batteri cattivi e vi aiuterà a sentirvi meglio più alla svelta.

3- State a riposo

Non esagerate e prendetevi cura di voi, se restate a letto un paio di giorni non succede niente, e il corpo si ricaricherà lontano da situazioni di stress. Cercate di mantenere una temperatura della stanza costante ed accettabile, nè troppo calda nè troppo fredda. Se avete dolori addominali, una borsa dell’acqua calda posta sulla pancia vi aiuterà a trovare sollievo.

4- Assumete alcuni cibi ed evitatene altri

Mentre siete alle prese con la diarrea, evitate latte, formaggio ed altri prodotti caseari (eccetto lo yogurt che abbiamo descritto prima): l’intestino è impegnato a combattere la diarrea, non avrà tempo per digerire anche il latte. Evitate anche il caffè, dato che la caffeina stimola il sistema nervoso e l’intestino, ossia tutto quello che deve stare a riposo mentre avete la diarrea. Mangiate invece riso in bianco, cereali o patate, evitando di aggiungere zuccheri o sale. Se reperirli non è un problema, provate con i mirtilli, che sono pieni di proprietà antiossidanti e antibatteriche. Contengono anche tannini, che combattono la diarrea

5- Prendete medicine

Non è detto che i rimedi naturali aiutino. Dopo aver provato soluzioni casalinghe, siate lucidi nel valutare se funzionano o meno, e nei casi più gravi parlate con il vostro medico e fatevi prescrivere medicinali. Se non volete o potete rivolgervi ad un medico, fatevi consigliare in farmacia qualcosa a base di fermenti lattici.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
2 Commenti

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.