Rimedi della nonna per dimagrire e perdere peso senza troppa fatica. La guida completa

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (11 voto/i, media: 4,18 su 5)
Loading...

Dimagrire è l’obiettivo di tutti e per farlo di solito si ricorre a metodi totalmente sbagliati o comunque dannosi per la salute. Prima di iniziare un percorso di dimagrimento occorre sapere che esistono tre principali cause per l’accumulo del grasso: la prima dipende dai fattori ereditari, e su questa purtroppo possiamo farci poco, ma le altre due cause possiamo invece essere combattute: sono infatti un eccessivo apporto calorico e una mancanza di attività fisica. La genetica è senza dubbio un fattore importante, ma bilanciando la nostra dieta e praticando una regolare attività fisica è possibile riuscire in pieno nell’obiettivo dimagrimento, senza attaccarsi a scuse spesso prive di fondamento quali ormoni, stress, problemi di coppia o intolleranze alimentari. In questa guida scoprirai i migliori rimedi della Nonna per dimagrire, semplici ed efficaci. Continua a leggere!

Solitamente i chili di troppo sono dovuti al fatto che ingeriamo più calorie rispetto a quelle che riusciamo a consumare durante la giornata, perciò quello su cui è necessario focalizzarsi è il giusto rapporto tra questi due punti. Generalmente questo tipo di problema deriva essenzialmente da uno stile di vita troppo frenetico, durante il quale mangiamo troppo in fretta e passiamo la maggior parte della giornata seduti a una scrivania o comunque inattivi. Per capire come dimagrire proporremo dunque un elenco di rimedi della nonna che non faranno altro che correggere alcune cattive abitudini che contribuiscono a farci prendere peso.

Introduzione ai rimedi naturali per dimagrire

Il “punto zero” di ogni percorso atto a perdere peso consiste nel rendersi conto che per affrontare una dieta occorre motivazione, impegno e fatica. Una volta convinti di questo, siamo pronti per iniziare!
Cominciamo con il modificare le nostre abitudini a tavola: la prima cosa che dobbiamo fare per perdere peso è quella di dare il giusto spazio e la giusta attenzione al pasto. Mangiare in fretta significa non dare a corpo e mente la giusta concentrazione verso il cibo provocando di conseguenza un’insoddisfazione psicologica e allo stesso tempo una scarsa applicazione del corpo verso la digestione.

Una ricetta naturale che può aiutare a bruciare i grassi e allo stesso tempo a depurarci è quella di mettere acqua calda nel succo di mezzo limone e un cucchiaino di miele. Questa bevanda va assunta al mattino prima di ogni altra cosa.
In alternativa è possibile effettuare dei decotti o degli infusi. La nonna consiglia di mettere dell’aceto di mele nell’acqua calda e assumerlo di mattina, oppure utilizzare del tè verde, il quale è noto per le sue proprietà che aiutano ad accelerare il metabolismo e a perdere peso. Inoltre per dimagrire possiamo aggiungere a dell’acqua tiepida del succo di zenzero fresco.

A parte questi rimedi naturali che ci possono senza dubbio aiutare a perdere peso, dobbiamo ricordarci di:

  • evitare cibo spazzatura e preferire quello cucinato in casa
  • cercare di consumare solo carboidrati semplici e evitare quelli complessi
  • cercare di fare 5 piccoli pasti al giorno
  • bere molta acqua
  • evitare le fritture e limitare l’assunzione di zucchero.

Ovviamente per completare il tutto è necessario fare attività fisica oppure delle semplici passeggiate a passo svelto di circa 30 minuti ogni giorno, l’importante è avere costanza e vedrete che il vostro obiettivo diventerà realtà!

Motivazioni per perdere peso

Affrontare una dieta rappresenta certamente un impegno notevole, inzialmente potrà sembrare una “forzatura” alle abitudini di vita consolidate nel corso degli anni. La Nonna prova ad aiutarvi anche in questo, e vi darà un elenco di buoni motivi per intraprenderla:

  • Il sovrappeso o l’obesità comportano gravi rischi per la salute: diabete, problemi cardiovascolari, ipertensione.
  • Essere in sovrappeso comporta maggiori sforzi per i muscoli, le ossa e il cuore.
  • La vita media delle persone obese o in sovrappeso è nettamente inferiore alle persone normopeso.
  • e infine… la soddisfazione di guardarvi allo specchio e vedere la vostra linea perfetta, oppure di entrare in quel vestito che avete sempre sognato di indossare non ha uguali!

Rimedio della Nonna per dimagrire a base di aceto di mele

L’aceto di mele è un prodotto che porta molteplici benefici alla nostra salute. Oggi è diventato “di moda” come rimedio naturale, poichè può essere un grande alleato per le persone che vogliono dimagrire o controllare il proprio peso.

Grazie al suo contenuto di acido acetico, l’aceto di mele è un ottimo detergente intestinale che aiuta a trattare la costipazione. I batteri che possono causare gas e altri danni all’interno del corpo non sopravvivono al suo contatto. Per questo motivo, per coloro che hanno una digestione molto lenta, o tendenza al rigonfiamento, questo rimedio è davvero l’ideale.

Questo rimedio della Nonna può aiutare a perdere volume e a ridurre la sensazione di pesantezza. Un altro importante vantaggio dell’aceto di mele è la sua alta percentuale di potassio, che aiuta a controllare il nostro pH. In questo modo, diviene un grande aiuto per combattere sensazione di stanchezza, vertigini, crampi, ecc. A sua volta, ha un effetto depurativo e purificante, e consente di assumere minerali extra.

Come assumere l’aceto di mele per dimagrire

Così facendo, si ottiene una sensazione generale di maggior leggerezza e una pulizia digestiva salutare.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • mezzo bicchiere d’acqua

Preparazione

E’ sufficiente aggiungere un cucchiaino di aceto di mele in mezzo bicchiere d’acqua e mescolare bene. Se trovate il sapore troppo forte, potrete dolcificare con un po’ di miele o zucchero. Ricordate di usare solo l’aceto di mele: il normale aceto di vino non ha le stesse proprietà e non fornisce questi vantaggi.

Aceto di mele: un ottimo alleato per dimagrire

Precauzioni

L’aceto da usare come trattamento naturale richiede una serie di precauzioni da prendere. Tra le altre cose, esso può interagire con i farmaci ed essere molto pericoloso per i pazienti che soffrono di varie malattie, come il diabete.

In ogni caso, ogni volta scelto di usarlo, deve essere diluito in acqua in modo che i suoi effetti sul nostro corpo siano più bassi. L’acido acetico che contiene è molto aggressivo, e potenzialmente molto pericoloso. Inoltre, esso ha la capacità di danneggiare lo smalto dei denti, provocando ustioni alla bocca e all’esofago. Può anche essere inalato involontariamente, entrare nei polmoni e causare lesioni gravi.

Vantaggi dell’aceto di mele

E’ possibile assumere aceto di mele come un complemento ideale alla dieta per dimagrire, ma comunque sempre in modo sporadico. Come già indicato, l’aceto di mele è l’ideale per la lotta contro il sovrappeso. Serve anche per saziare l’appetito: assumendone qualche cucchiaio prima di ogni pasto, la fame cessa e per questo eviterete di eccedere nelle porzioni.

E’ anche l’ideale per prendersi cura della pelle, poichè aiuta a prendersi cura dell’idratazione e a ritrovare la sua elasticità originale.

Con il suo apporto di vitamina A, l’aceto di mele ha effetti molto positivi contro la secchezza della pelle e di tutte le mucose del corpo, soprattutto nel caso degli occhi. Chi è a dieta e si lamenta della disidratazione della pelle, troverà in questo prodotto un grande alleato.

Assumere aceto di mele digiuno

Quando il nostro corpo trascorre la notte senza assumere cibo, l’organismo assume più rapidamente la prima cosa che mangiamo quando ci svegliamo. Per questo, assumere aceto di mele a digiuno può essere molto utile, ma ancora una volta occorre ricordare l’importanza di consumarlo con moderazione.

Assumere aceto di mele a digiuno offre i seguenti vantaggi:

  • Promuove la disintossicazione del colon.
  • Aiuta a controllare l’equilibrio del sistema linfatico, permettendo al sangue di fluire senza ostacoli.
  • Abbassa la pressione del sangue, il colesterolo cattivo (LDL) e i trigliceridi.
  • Assumere aceto a digiuno impedisce anche ai vasi sanguigni di restringersi, e aumenta i livelli di ossido nitrico.

Infine, aiuta a bilanciare l’alcalinità, essenziale per contrastare l’acidità causata dalle nostre abitudini alimentari.

Trucchi della Nonna per dimagrire più velocemente

Il sogno di tutti è dimagrire senza troppi sforzi. In realtà qualcuno va fatto, magari partendo da sane passeggiate se non si ha voglia di andare in palestra, oppure andare in piscina o a correre. Tutto passa, ovviamente da una sana alimentazione. Ecco quindi dei rimedi della nonna per dimagrire velocemente

Una dieta equilibrata, rispettare degli orari ed evitare di mangiare fuori pasto sono i consigli che darebbe ogni nonna che si rispetti. Ci sono però dei trattamenti che velocizzano il processo, ecco quali sono.

Infusi, tisane e bevande detox

Il primo rimedio della Nonna per dimagrire velocemente è bere tè alla cannella, una bevanda che riduce naturalmente lo zucchero nel sangue e ha un impatto diretto sul vostro peso, poiché riduce la sensazione di fame.

Mentre il dibattito sulla sua efficacia si trascina, sempre più studi preliminari stanno dimostrando che la cannella può aiutare a gestire i livelli di zucchero nel sangue, quindi perché non improvvisare una tè alla cannella?

Allo stesso modo funziona un infuso a base di tè verde e zenzero. Lo zenzero è consigliato per dimagrire, si possono acquistare le radici al supermercato e tagliarle e mangiarle per avere un condimento dimagrante da aggiungere a insalate, primi piatti e minestre. Altrimenti si può usare in polvere.

Leggi anche: Depurarsi in modo naturale con zenzero e aloe vera

rimedi della nonna per dimagrire velocemente

Una bevanda detox a base di cetrioli e zenzero è un toccasana naturale per il corpo e per lo spirito, ed aiuta a dimagrire velocemente. Per prepararla, basta lasciare tutto in ammollo per un’ora, raffreddare in frigo e consumare entro massimo un paio di giorni. Si può aggiungere anche menta e limone per dare più gusto.

Ginseng

Il Ginseng è poi una delle 11 piante del genere Panax consigliata per dimagrire. Ci sono diversi tipi di ginseng, a i due che si dovrebbe usare, che tra l’altro sono anche quelli che hanno avuto gli studi appropriati, sono il ginseng americano (Panax quinquefolius) e il ginseng asiatico o coreano (Panax ginseng).

Ampiamente conosciuto come uno stimolante per accelerare un metabolismo lento, tale descrizione non gli rende comunque giustizia: la più grande qualità del Ginseng è che può aiutare a combattere la fatica e aumentare l’energia e la prontezza mentale, e ciò aiuta a dimagrire velocemente.

Gomma da masticare

Infine, la gomma da masticare è un ottimo rimedio per ingannare il cervello (e quindi lo stomaco) che crede di fare una qualche attività. Il sapore della gomma riduce l’appetito e frena la voglia di uno spuntino su qualcosa di malsano, oltre a stimolare anche il flusso di saliva, i cui enzimi contribuiscono ad abbattere gli amidi e i grassi. Basta non abusarne, o avrete dolori alle mandibole. Scegliete sempre di consumare gomme senza zuccheri e coloranti!

Come dimagrire con le tisane naturali della Nonna

Le tisane sono preziose alleate per rimuovere il grasso e ridurre la fame. Una tisana è semplicemente una tazza di tè a base di qualcosa di diverso dalla foglia di tè. Ve ne sono davvero tanti tipi per accontentare realmente i gusti di tutti, più amare o più dolci, più forti o leggere.

Basta aggiungere zucchero o miele per renderle più dolci, e chi intende perdere peso, tornare in forma, o semplicemente ha a cuore il suo benessere può scegliere di curarsi con le tisane: queste bevande hanno proprietà medicinali che possono aiutare a perdere peso e tenere a bada i morsi della fame.

Mescolando alcune di queste piante che Madre Natura offre, si possono preparare ottimi rimedi naturali che aiutano a mantenere il peso sotto controllo. Le tisane e gli infusi sono importanti perché favoriscono la diuresi, l’eliminazione delle tossine e placano la sensazione di fame con i loro sapori decisi.

Le più famose sono quelle alla liquirizia, al finocchio e alla malva. Le tisane aiutano a drenare, riducono lo stress e favoriscono la diuresi e il sonno, sono dunque preziose alleate per il nostro organismo.

Tisana naturale della Nonna per dimagrire

Quando si ha bisogno di perdere peso, è importante avere informazioni su alcuni integratori naturali che possono aiutare a bruciare i grassi più velocemente. All’interno delle erboristerie o dei negozi naturali si possono reperire piante medicinali, come la quercia marina, l’equiseto, oppure la valeriana, tutte preziose alleate del nostro corpo.

Mescolando queste piante medicinali si è in grado di creare una bevanda per mantenere il peso sotto controllo e ritrovare il nostro naturale equilibrio. Ecco alcuni consigli per preparare delle tisane per rimuovere il grasso e ridurre la fame

tisane per dimagrire

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di fucus.
  • 1 cucchiaio di pianta mangiafumo.
  • 1 cucchiaio di valeriana.
  • 1 cucchiaio di frassino.

Preparazione

Mescolate tutte le erbe, trituratele e mettetele in un litro d’acqua, poi portate ad ebollizione per 10 minuti. Filtrate e bevetene fino a 3 tazze al giorno, una a colazione, una prima di pranzo e una prima di cena.

Chi beve questa tisana regolarmente ha buone possibilità di dimagrire; questa bevanda possiede anche altri benefici per la salute, ad esempio riduce la probabilità di malattie direttamente associate all’essere in sovrappeso, come l’ipertrigliceridemia, l’ipercolesterolemia e l’ipertensione.

Questi ingredienti hanno la proprietà di stimolare il corpo per aumentare la combustione dei grassi e rimuoverli. Inoltre l’equiseto aiuta a rimuovere l’eccesso di liquidi accumulati, mentre la valeriana riduce il desiderio di cibo, aiutando a ridurre la fame. Infine, il frassino è una pianta antiossidante che aiuta a drenare e rimuovere liquidi trattenuti nel corpo.

Se siete a dieta e volete maggiori e migliori risultati, le tisane sono complementi ideali per perdere peso più velocemente. Alcune tisane hanno uno scopo specifico; ad esempio il tè al tarassaco è un diuretico efficace, il tè kava viene utilizzato per contribuire ad alleviare lo stress.

La Nonna consiglia tuttavia di parlare con un esperto erborista per determinare quale tisane sono più adatte e performanti per la propria condizione. Meglio non tentare un auto-trattamento, il cosiddetto fai da te, perché alcune combinazioni di erbe possono annullare gli effetti a vicenda o se combinate possono essere troppo forti.

I migliori cibi brucia grassi per dimagrire senza fatica

Molti alimenti aiutano la perdita di peso aiutando a bruciare calorie, contribuendo ad aumentare il metabolismo, aggiungere senso di sazietà più a lungo, alzare la temperatura corporea e fornire sostanze chimiche favorevoli per la perdita di peso. L’aggiunta di questi alimenti alla vostra dieta, insieme con un regolare esercizio fisico, vi aiuterà ad avere un fisico spettacolare, parola di Nonna! Ecco i migliori cibi brucia grassi da mangiare costantemente.

Yogurt magro

Latticini a basso contenuto di grassi come lo yogurt magro accelerano la perdita di peso e grasso corporeo nelle persone obese rispetto ad una dieta con meno prodotti lattiero-caseari. Lo yogurt magro contiene una buona quantità di calcio che aiuta a controllare i morsi della fame e rinforza ossa e denti. Inoltre, lo yogurt è ricco di proteine e vitamina D, che aiuterà il vostro corpo ad andare avanti per tutta la giornata. Insieme allo yogurt magro, è possibile aggiungere altri prodotti lattiero-caseari come latte scremato e formaggi magri alla vostra dieta.

Pompelmo

Il pompelmo è un cibo brucia grassi davvero favoloso: è ricco di fibre, ed ha pochissime calorie. In realtà, è uno dei più noti alimenti a calorie negative, il che significa che si bruciano più calorie a digerirlo rispetto alla quantità di calorie assunte mangiandolo. Inoltre, pompelmo aiuta l’insulina regolando lo zucchero nel sangue e il metabolismo. Per perdere peso in fretta cercate di mangiare il pompelmo più fresco con le sue membrane bianche carnose o succo di pompelmo con una quantità elevata di polpa.

Pepe di Caienna

Il consumo di pepe di cayenna aiuta ad accelerare il metabolismo bruciando grassi e calorie ad un ritmo superiore. La presenza della capsaicina nel pepe di cayenna riscalda il corpo, il quale brucia calorie. Si può mangiare crudo, cotto, essiccato, o in polvere.

Tè verde

Il tè verde, caldo o freddo, è una delle bevande migliori per la perdita di peso. Questa bevanda contiene l’antiossidante EGCG, che brucia calorie durante la giornata e aiuta a mantenere alto il tasso di metabolismo. Un altro vantaggio è la caffeina contenuta nel tè verde che aiuta a velocizzare la frequenza cardiaca. Più veloce il cuore batte, più calorie si bruciano. E’ noto anche per ridurre l’appetito, il che aiuta sicuramente nella perdita di peso.

Noci

Frutta secca come noci e mandorle contengono una buona quantità di acidi grassi omega-3 – acido alfa-linolenico e grassi monoinsaturi. I grassi monoinsaturi aiutano a bruciare una grande quantità di grasso e ad aumentare il tasso di metabolismo. Aiutano anche a sviluppare i muscoli e a ridurre l’appetito. Una manciata di noci tostate o mandorle (con la pelle intatta) sarà di aiuto per la perdita di peso in modo sano, ma assicuratevi di optare per la varietà non salata.

Soia

Il corpo utilizza energia per digerire il cibo, e le proteine sono in cima alla lista dei cibi che richiedono uno sforzo maggiore per essere digerite. Mentre il sistema digestivo lavora sodo per elaborare le proteine assunte, brucia qualche caloria. Così, per aumentare la perdita di peso, si possono mangiare più cibi a base di soia. I germogli di soia contengono grassi insaturi sani, che aiutano a ridurre il colesterolo “cattivo” riducendo il rischio di malattie cardiache. I germogli di soia sono anche una delle poche fonti vegetali di acidi grassi omega-3, che svolgono un ruolo chiave nel mantenimento del peso corporeo. Essi forniscono anche fibre, solubili e insolubili, che elimineranno i morsi della fame.

Riso integrale

Passare dal normale riso bianco al riso integrale vi aiuterà a iniziare a perdere peso rapidamente. Il riso integrale è uno dei migliori cibi integrali e contiene anche una buona quantità di vitamine B ed E, magnesio, ferro e fibre che aiutano a regolare l’intestino, la fame e il metabolismo. Il sapore di nocciola e la consistenza del riso integrale si sposa alla perfezione con i piatti di pollo magro e verdure, ed è molto nutriente. Ma siate sicuri di bere molta acqua quando mangiate riso integrale per via del suo alto contenuto di fibre. L’acqua vi farà anche sentire pieni più velocemente, aiutandovi a mangiare di meno.

Salmone

Le persone con bassi livelli di leptina hanno un metabolismo più veloce e bruciano i grassi più velocemente. Mangiare pesce come il salmone è il modo migliore per ridurre il livello di leptina. Gli acidi grassi omega-3 presenti nel salmone aiutano a ridurre la leptina nel vostro corpo. Per una perdita di peso giusta e graduale, optate per i piatti di salmone al forno o arrosto evitando le versioni fritte.

Mele

Le mele sono un ottimo frutto brucia grassi grazie al loro alto contenuto di fibre solubili e al loro alto numero di antiossidanti che favoriscono la digestione. Inoltre, la pectina contenuta nelle mele consente alle cellule di assorbire grassi e favorisce l’assorbimento di acqua, che aiuta a rimuovere i depositi di grasso dal corpo. Mangiare mele ogni giorno sarà di grande aiuto nel ridurre le cellule di grasso e migliorerà anche la salute generale del vostro corpo.

Farina d’avena

Mangiare farina d’avena a colazione vi consentirà di migliorare notevolmente il vostro sforzo di perdita di peso abbastanza rapidamente. La farina d’avena è un carboidrato a lenta digestione che aiuta a mantenere lo zucchero nel sangue a livelli ottimali, accelerando il processo di bruciare i grassi. Essa contiene anche fibra insolubile e solubile che aiuta la riduzione del grasso dandovi una sensazione di pienezza per un tempo più lungo. La farina d’avena riduce anche il colesterolo LDL (“cattivo”) e la pressione sanguigna, così sarà un beneficio per il vostro corpo pressochè totale.

I frullati al cavolo nero per perdere peso

Il cavolo nero ha un sapore delizioso tutto da scoprire. Questo ortaggio può essere combinato con vari ingredienti, secondo il gusto di ciascuno. E’ una verdura a foglia verde, molto ricca in minerali, vitamine A e C, fibre, ferro e acido folico, ed è raccomandato alle donne che allattano, per aumentare la produzione e la qualità del latte materno.

Grazie alla sua quantità di fibra, questo ortaggio è ideale per perdere peso e sentirsi sazi per diverse ore. Inoltre, la facilità nella sua coltivazione lo rende ideale da avere in giardino a casa. Se decidi di piantare dei semi, in poche settimane avrai abbastanza cavoli per il tuo consumo personale.

La Nonna ti farà scoprire alcune delle migliori ricette per frullati a base di cavolo nero: scoprirai che oltre ad essere molto facili da preparare, portano con sè molteplici vantaggi. Provale tutte!

Frullato con cavolo nero e banana

Il primo dei frullati di cavolo nero è perfetto se hai problemi ai reni o di pressione. Poiché le banane sono ricche di potassio, aiutano a regolare il corpo. D’altra parte, la grande quantità di fibra fornita dalla banana e dal cavolo rende questo frullato l’ideale per migliorare il transito intestinale.

Ingredienti

  • 250 grammi di foglie di cavolo nero tritate
  • 2 cubetti di ghiaccio
  • 1 banana
  • 125 ml di latte di mandorle
  • 2 cucchiai di miele

Preparazione: mescola tutti gli ingredienti e una volta omogeneizzata la miscela, servi e gusta. Questa ricetta include un po’ di miele perché il gusto del cavolo può essere un po’amaro. Nel caso in cui non hai problemi, puoi eliminarlo: ciò contribuirà a ridurre le calorie consumate.

Frullato di cavolo con mela

Il secondo dei frullati con cavolo nero per perdere peso è molto economico e vantaggioso. Le mele forniscono fibre e vitamina C, note per ridurre il rischio di alcuni tipi di cancro, problemi cardiaci e persino aiutare a perdere peso. Per migliorare il sapore del frullato, meglio usare la mela verde.

Ingredienti

  • 250 grammi di foglie di cavolo nero tritate
  • 2 cubetti di ghiaccio
  • 1 mela a cubetti (meglio se verde)
  • 2 cucchiai di miele
  • 250 ml di latte di cocco

Preparazione: mescola tutti gli ingredienti in un frullatore e servi.

Frullato tropicale

Se hai voglia di un frullato dal sapore tropicale, prova il terzo dei frullati della Nonna a base di cavolo nero. La crema di mandorle gli darà quel tocco dolce e cremoso che piace a tutti. Le more aggiungono antiossidanti e un sapore fresco con pochissime calorie, mentre l’ananas fornisce bromelina e fibra che migliora il transito intestinale.

Ingredienti

  • 250 grammi di foglie di cavolo nero tritate
  • 2 cubetti di ghiaccio
  • 250 ml di latte di cocco
  • 125 grammi di more
  • 125 grammi di ananas
  • 1 cucchiaio di crema di mandorle

Preparazione: mescola nel frullatore fino ad ottenere un composto omogeneo, e servi.

Frullato cremoso di frutti di bosco

Sappiamo che uno dei vantaggi dei frutti di bosco è che hanno un basso contenuto di calorie. Pertanto, possiamo consumarne una grande quantità senza rischiare di ingrassare. Se cerchi un frullato che ti aiuti a controllare i livelli di glucosio ma che al contempo fornisca energia e un buon sapore, prova questo. L’avocado è l’ingrediente che gli conferisce la consistenza cremosa che sicuramente ti piacerà da impazzire.

Ingredienti

  • 250 grammi di foglie di cavolo nero tritate
  • 2 cubetti di ghiaccio
  • 3 fragole
  • mezzo avocado
  • 100 grammi di more
  • 100 grammi di lamponi
  • 250 ml di latte di soia

Preparazione: mescola tutto e bevi. Nel caso in cui volessi aggiungere un tocco dolce, potrai aggiungere un po’ di miele.

frullati di cavolo nero: un ottimo metodo per dimagrire in modo naturale

Frullato di cavolo con burro d’arachidi

Questa ricetta della Nonna è tanto salutare quanto deliziosa. Il burro di arachidi fornisce vitamina B2 e, a sua volta, regola i livelli di colesterolo.

Ingredienti

  • 250 grammi di foglie di cavolo nero tritate
  • 2 cubetti di ghiaccio
  • 1 banana
  • 250 ml di latte di mandorle
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 2 cucchiai di burro di arachidi

Preparazione: mescola nel frullatore fino ad ottenere un composto omogeneo, e servi.

Frullato al cavolo croccante con cioccolato

L’ultimo dei frullati a base di cavolo nero per perdere peso ha come ingrediente il cioccolato fondente (scegli quello con la più alta percentuale di cacao). Questo frullato fornirà antiossidanti e grassi sani.

Ingredienti

  • 250 grammi di foglie di cavolo nero tritate
  • 2 cubetti di ghiaccio
  • 4 gocce di stevia
  • mezzo avocado maturo a cubetti
  • 1 cucchiaio di cocco grattugiato
  • 125 grammi di more
  • 1 cucchiaino di semi di chia
  • 1 cucchiaino di polvere di cacao
  • 1 cucchiaio di polvere proteica
  • 375 ml di latte di mandorle
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Preparazione: frulla tutti gli ingredienti fino ad ottenere una miscela cremosa.

Vuoi dimagrire con alcune ricette salutari a base di cavolo nero? Prova questi frullati della Nonna, scegli il tuo preferito e introducilo nella tua alimentazione quotidiana: non te ne pentirai!

Se vuoi dimagrire allora devi dormire

Pensi che stare sveglio/a serva a dimagrire? Ti sbagli, e adesso la Nonna ti spiega perchè!
Pensi che stare sveglio/a serva a dimagrire? Ti sbagli, e adesso la Nonna ti spiega perchè!

Da tempo immemore le Nonne vanno dicendo che dormire poco fa ingrassare. Lo dicono ai nipoti che fanno le ore piccole in discoteca, lo dicono ai figli ormai adulti che lavorano fino a tardi. Tutti alla ricerca del peso perfetto, ma poi i risultati non arrivano. Perchè? E’ possibile che, al di là della dieta non proprio ferrea, ci siano degli scompensi causati dal poco dormire. Sembra impossibile perchè sembra ovvio che stando svegli si bruciano più calorie rispetto che a starsene sdraiati a letto, ma non è proprio così.

Alcuni esperti come il Dottor Breus, che scrive su The Insomnia Blog, sostengono che il sonno influenzi appetito e metabolismo: ciò significa che chi dorme poco e male rischia di ingrassare (o quanto meno non dimagrirà). Secondo questo luminare ci sono tre motivi principali:

  • Primo motivo:sbilanciamento ormonale. Lo sbilanciamento ormonale fa aumentare l’appetito mentre, per contro, fa diminuire la sensazione di sazietà.
  • Secondo motivo: fase REM. Si perde la fase finale del ciclo del sonno, cioè la fase Rem, che è quella che fa bruciare più calorie.
  • Terzo motivo: si mangiano più grassi. La mancanza di sonno spinge a mangiare cibi con alti livelli di grassi e di carboidrati.

Il risultato finale, spiega sempre il dottor Breus, è che chi dorme, per esempio, sei ore a notte, dopo un anno può arrivare a ritrovarsi con sei chili in più.

Ecco quindi come la scienza ha dimostrato ciò che per anni è sembrata soltanto una convinzione. Si mettono su chili veri, che poi bisogna faticare per perdere. Ma prima di mettersi a dieta è necessario riprendere a dormire in modo corretto: così anche il metabolismo potrà riassestarsi e lavorare nel modo più efficiente.

E bisogna anche abbandonare il pensiero, a volte implicito, che se si rimane svegli si è attivi e, quindi, si bruciano grassi e calorie: talvolta è vero il contrario, perchè ci sono alcune fasi del sonno in cui si bruciano più calorie che nei momenti di veglia. Una di queste è, appunto, la fase REM, quella del sonno profondo, che arriva a fine ciclo ed è sempre tagliata da chi si sveglia troppo anzitempo. Per evitarlo il trucco è semplice: andare a letto prima, per riuscire a completare un ciclo di sette ore e mezza di sonno.

E questo perchè, nella maggior parte dei casi, è difficile che si possa decidere liberamente a che ora alzarsi, mentre sull’ora a cui andiamo a dormire abbiamo più controllo. Quindi: vietato ciondolare per casa, davanti alla televisione o al frigo, meglio dormire pensando alla bilancia.

Summary
Come dimagrire con i rimedi della nonna
Article Name
Come dimagrire con i rimedi della nonna
Description
Come dimagrire con i rimedi della nonna
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.