Rimedi naturali della Nonna contro le scottature solari

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

L’abbronzatura è un altro chiodo fisso degli ultimi anni. Siamo lontani dai tempi in cui andava di moda la tintarella di luna: dagli anni Cinquanta in poi lentamente la moda è stata quella dell’abbronzatura.

La Nonna in questo articolo vi darà degli ottimi consigli su cosa mangiare per abbronzarsi velocemente senza bruciarsi, ma soprattutto su come mantenere un’abbronzatura perfetta. Ma come può capitare qualcuno di voi si potrebbe scottare, non ve lo auguro, e quindi ha bisogno di qualche rimedio della nonna contro le scottature solari.

La preparazione della pelle

Come prima cosa, prima di esporci ai raggi solari, per evitare scottature dobbiamo preparare la nostra pelle. Innanzitutto è importante effettuare uno scrub corpo: in questo modo eliminerete le cellule morte e la pelle si abbronzerà uniformemente, col risultato che la tintarella durerà più a lungo. Non è necessario acquistare prodotti in profumeria o al supermercato: la Nonna anche in questo caso ti propone degli ottimi rimedi naturali:

Scrub fai da te con sale (o zucchero) e miele

Si tratta di una ricetta veloce, semplice e low cost, che va bene sia per il viso sia per il corpo. In una ciotola o in tazza grande versate circa cinque cucchiai da cucina di zucchero di canna o bianco, e poi aggiungete il miele fino ad ottenere una crema ben amalgamata. Stendete sul corpo e massaggiate delicatamente. Infine risciacquate!

Scrub fai da te con caffè macinato e yogurt

Può essere adoperato su tutto il corpo. Il trattamento deve essere applicato utilizzando movimenti circolari, delicati ma allo stesso tempo decisi. Terminata l’applicazione basterà sciacquare il corpo utilizzando dell’acqua tiepida. Il caffè macinato ha un’azione esfoliante e drenante, lo yogurt idrata.

Scrub fai da te con ceci e menta

Basta frullare una tazza di menta e di ceci, e unire mezza tazza di yogurt. In questo caso la menta avrà un’azione rinfrescante, mentre la polvere dei ceci farà da esfoliante. I benefici dello scrub sono visibili fin dal primo utilizzo. Essendo un trattamento comunque aggressivo, consigliamo di eseguirlo al massimo una volta a settimana. L’utilizzo inoltre deve essere calibrato in base al proprio tipo di pelle.

come abbronzarsi alla perfezione ed evitare scottature solari

Come curare le scottature

Ecco poi 3 consigli per curare le scottature solari in modo naturale:

  • Per il corpo: Prendete delle foglie di aloe vera, sbucciatele per bene e mettete il gel che c’è all’interno delle foglie in una bacinella, aggiungete un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva e tritate il tutto. Usate il composto che avete appena fatto dopo una bella doccia. L’aloe vera vi donerà una sensazione di freschezza, e allo stesso tempo curerà la vostra pelle.
  • Per il viso: prendete una patata, sbucciatela per bene, mettetela sotto l’acqua per un accurato risciacquo, tagliatela a rondelle, e applicate sul viso per 20 minuti. La patata contiene la solanina che aiuta la pelle arrossata. La patata è anche un ottimo lenitivo in caso di scottature da fuoco.
  • Per il corpo: Altro rimedio della nonna per la scottatura è quello di usare il bianco dell’uovo. Dividete il rosso dal bianco, montate a neve la chiara dell’uovo e applicate sulle zone scottate dal sole. L’applicazione va lasciata tutta la notte, al risveglio noterete una sorta di irrigidimento della pelle, non preoccupatevi dopo una bella doccia, il bianco seccato sparirà e vi lascerà una sensazione di sollievo.

Crema naturale per proteggere la pelle dagli effetti del sole

Non solo scottature solari: l’esposizione continua della pelle ai raggi ultravioletti del sole è uno dei fattori legati alla comparsa di macchie, rughe e altri segni di invecchiamento precoce. Anche se a prima vista non si nota, essi generano un danno irreversibile alle cellule che, nel tempo, possono persino causare il cancro alla pelle, o melanoma. Ma la cosa più preoccupante è che i suoi effetti non sono immediatamente visibili, e nonostante le ustioni, la maggior parte delle persone ignora le cure necessarie per ridurre al minimo il suo impatto. Per questo motivo esistono molti prodotti per la pelle con proprietà protettive, la cui applicazione riduce la secchezza e gli altri effetti negativi associati al sole.

Ma come al solito, meglio scegliere di fare le cose da soli: ecco una crema con ingredienti naturali al 100%, che sfrutta vari ingredienti per apportare numerosi benefici alla pelle. La Nonna vi darà la ricetta e vi spiegherà le sue principali proprietà: una crema semplice da preparare a casa, provateci subito in vista della bella stagione!

crema naturale per il sole sulla pelle

Ingredienti

  • 200 grammi di olio di cocco solido
  • 2 cucchiai cera d’api
  • 2 capsule di olio di vitamina E
  • 5 cucchiaini ossido di zinco puro
  • 4 cucchiai gel di aloe vera
  • 1 cucchiaio di estratto di semi di pompelmo

Utensili

  • Vaso di vetro con coperchio
  • Cucchiaio di legno

Preparazione: Mettete l’olio di cocco solido in un contenitore resistente al calore e lasciate cuocere a bagnomaria, fate sciogliere per qualche minuto, quindi aggiungete la cera d’api. Mescolate con un utensile di legno e fate in modo che entrambi i composti siano ben integrati. Poi, togliete dal fuoco e aggiungete le due capsule di olio di vitamina E. Attendete alcuni secondi e aggiungete l’ossido di zinco e il gel di aloe vera. Continuate a mescolare e, prima che si solidifichi, travasate il composto in un barattolo di vetro, aggiungendo l’estratto di semi di pompelmo. Chiudete bene il coperchio e lasciate riposare in un luogo fresco e buio.

Come si usa

Dopo aver ottenuto un prodotto di consistenza cremosa, prendetene una piccola quantità con le dita e applicatelo sulle zone della pelle che desiderate proteggere. Assicuratevi di strofinare bene fino a che non sarà assorbito e lasciate agire, senza risciacquare. Usate ripetutamente ogni giorno, anche 2 volte al giorno se c’è molto sole.

Siete preoccupati per gli effetti del sole sulla pelle? Provate a preparare questo prodotto naturale per darle una protezione extra e sostanze nutritive per mantenerla sana e giovane.

Rimedi della Nonna contro gli effetti negativi del sole

Ogni anno gli esperti ripetono che bisogna evitare l’esposizione solare nelle ore più calde della giornata, ovvero dalle 12:00 alle 15:00. Bisogna fare particolare attenzione ai raggi solari per bambini e anziani. La crema solare deve essere applicata generosamente e uniformemente su tutto il corpo mezz’ora prima di esporsi al sole. Mi raccomando, non dimenticate di proteggere piedi, orecchie e labbra!! Spesso questi punti vengono trascurati.

Per evitare scottature solari è necessario ripetere l’applicazione durante tutto il tempo di esposizione, in particolare dopo il bagno, anche se il prodotto è resistente all’acqua. Se amate avere un’abbronzatura sempre perfetta, e per evitare di spellarsi, è fondamentale idratare la pelle ogni giorno. Per evitare un’insolazione indossate sempre un cappello, e per proteggere gli occhi dai raggi UV portate sempre un paio di occhiali da sole. Se seguirete questo consiglio ridurrete la possibilità di avere in futuro le zampe di gallina.

Crema anti abbronzante fai da te, la ricetta naturale della Nonna

Applicare una maschera anti abbronzante aiuta a sbiadire più rapidamente un’abbronzatura estiva. Inoltre, aiuta a rimuovere le macchie scure e le imperfezioni e ad aggiungere un bagliore radioso alla pelle. Sebbene avere un aspetto abbronzato, specialmente al di fuori dei mesi estivi, sia un fattore di bellezza nei paesi occidentali, è considerato poco attraente nei paesi dell’Est. Inoltre, i dannosi raggi ultravioletti del sole danneggiano non poco la pelle: non esiste una “abbronzatura sana“, e il rischio di scottature solari è sempre dietro l’angolo.

La buona notizia è che l’abbronzatura tende a svanire nel tempo, ma se hai fretta, puoi preparare da solo una crema anti abbronzante fatta in casa, con ingredienti schiarenti come il gel di aloe vera, la farina di ceci, ma anche pomodoro, yogurt, succo di limone, succo di cetriolo e acqua di rose. Inoltre, poiché la prevenzione è sempre migliore della cura, faresti bene ad evitare l’esposizione al sole, specialmente durante le ore di punta della giornata.

Se non puoi evitare di uscire al sole, prendi misure adeguate come indossare una maglietta a maniche lunghe, pantaloni e un cappello. Inutile dire che applicare una protezione solare di buona qualità sarà senza dubbio una mossa vincente, usando un fattore di protezione solare (SPF) di 15 o più.

crema anti abbronzante per una pelle bianca e perfetta

Ecco tre ricette della Nonna per una crema anti abbronzante fatta in casa efficace e semplice, usando soltanto ingredienti naturali.

Crema anti abbronzante con farina di ceci

Ingredienti

  • Farina di ceci
  • Gel di aloe vera
  • Yogurt bianco
  • Misurini
  • Una ciotola e un cucchiaio

Procedimento: Metti 2 cucchiai di farina di ceci in una ciotola, aggiungi un cucchiaio di yogurt bianco e un cucchiaio di gel di aloe vera. Mescola bene fino a quando non avrai ottenuto una pasta cremosa. Usa questa pasta sulla pelle come anti abbronzante: puoi usarla sul viso così come su mani e gambe. Lascia asciugare, quindi strofina. Infine, sciacqua la pelle con acqua fredda. Ripeti il processo una o due volte a settimana

Crema anti abbronzante con succo di cetriolo e limone

Ingredienti

  • Succo di cetriolo
  • Succo di limone
  • Acqua di rose
  • Misurini
  • Una ciotola e un cucchiaio

Procedimento: Metti 1 cucchiaio di succo di cetriolo in una ciotola, aggiungi 2 cucchiaini di succo di limone. Mescola infine un cucchiaino di acqua di rose. Applica la miscela sulla pelle, lascia agire per 15-20 minuti, quindi risciacqua. Ripeti il procedimento alcune volte a settimana. Per estrarre il succo di cetriolo, puoi usare uno spremiagrumi o semplicemente grattugiare un cetriolo e spremerlo attraverso un setaccio.

Maschera al pomodoro e yogurt per ridurre l’abbronzatura

Ingredienti

  • Un pomodoro maturo
  • Yogurt bianco
  • Succo di limone
  • Misurini
  • Una ciotola e un cucchiaio

Procedimento: Taglia a pezzi un pomodoro e mettilo in un frullatore, aggiungi un cucchiaio di yogurt bianco e un cucchiaio di succo di limone. Fai partire il frullatore fino a che non avrai ottenuto una pasta cremosa. Il succo di limone è uno sbiancante nautrale, e si può usare anche per pulire oggetti di tutti i giorni. Usa questa maschera di bellezza allo stesso modo delle precedenti, in maniera regolare 2 o 3 volte alla settimana finché non sarai soddisfatto dei risultati.

Consigli della Nonna per avere un’abbronzatura perfetta

Più passano gli anni più vogliamo essere scuri e più a lungo. Bisogna ricordare però che una corretta abbronzatura dura di più e non ci danneggia. Bisogna evitare di esporsi nelle ore più calde, dalle 11 alle 16 e di proteggerci sempre dai raggi solari anche una volta che la nostra pelle risulta abbronzata. Non sono solo i consigli della Nonna o del dottore, un’esposizione graduale è obbligatoria. Questo perché un’esposizione prolungata danneggia la pelle potendo comportare serie conseguenze anche se non nell’immediato.

Anche se adorate la pelle nera senza scottature solari dovrete proteggervi con creme, lozioni (anche per i capelli) cappelli o ombrelloni soprattutto nei momenti il cui il termometro segna le temperature più alte. Un occhio di riguardo anche per gli occhi, ricordatevi di non fissare il sole e di indossare gli occhiali. Per avere una buona abbronzatura evitando sensibilizzazioni della pelle e allergie, non spruzzatevi addosso profumi o prodotti a base alcolica durante e prima l’esposizione al sole.

Un altro rimedio della Nonna per un’abbronzatura perfetta riguarda il modo di prendere la tintarella. Anziché stare sdraiati e fermi fate movimento. Il sole preso camminando o giocando fa meglio perché si distribuisce omogeneamente sul corpo. Esistono anche dei prodotti in commercio che aiutano a mantenere più a lungo la tintarella passato il periodo dei bagni in piscina e al mare. Creme, lozioni, bagnoschiuma da applicare sul corpo per far svanire l’abbronzatura.

Alcuni alimenti favoriscono naturalmente l’amata tintarella, soprattutto quelli a base di betacarotene. Quindi perché non bersi prima di andare in spiaggia una bella centrifuga di carote? Altri ottimi alleati dalla cucina arrivano dalla vitamina C (peperoni, agrumi e kiwi), dalla E (uova e broccoli), dalla già citata A- betacarotene (vegetali a polpa rossa o gialla, carote). Per andare al mare preparatevi mangiando gli alimenti giusti prima e durante la permanenza in spiaggia così da potenziare l’abbronzatura. L’ideale? Un frutto che con la sua esoticità ricorda splendide pelli dorate… il mango, ottimo da abbinare come macedonia con pesche ed albicocche, o da bere sotto forma di succo. Allo stesso modo la papaya o i mirtilli, dei preziosi alleati contro gli eritemi solari importanti sono i mirtilli, ricchi di anticianositi.

Un altro consiglio della nonna per avere un’abbronzatura perfetta è quello di bere molta acqua e spesso, perché il sole disidrata il nostro corpo.

Cosa mangiare per un’abbronzatura perfetta

Per ottenere un’abbronzatura perfetta e duratura ed evitare scottature solari, oltre che a preparare la pelle, è necessario consumare i cibi giusti. Lo sapevate che esistono delle tisane che aiutano ad avere un’abbronzatura da copertina? La Nonna vi consiglia le seguenti

  • Tè verde: aiuta tantissimo la pelle ed ha effetti antiage
  • Tisana al mirtillo
  • Tisana alla calendula: ha un effetto benefico sulla pelle ed aiuta ad abbronzarsi di più

Oltre a bere tè e tisane, è utile mangiare cibi che contengono beta-carotene, un antiossidante che svolge un particolare ruolo per la salute della pelle. Si può trovare all’interno di carote, barbabietole, mele, frutti di bosco, pesche, meloni ed albicocche. Per gustarli al meglio si possono cucinare anche degli ottimi centrifugati. Altri alimenti che ci permettono di abbronzarsi velocemente, oltre a quelli sopra citati, sono: broccoli, spinaci, pomodori, lattuga,ciliegie, kiwi, arance, papaya, ravanelli, cicoria, fiori di zucca, radicchio, mango, zucca e semi oleosi.

Summary
Rimedi naturali della Nonna contro le scottature solari
Article Name
Rimedi naturali della Nonna contro le scottature solari
Description
Rimedi naturali della Nonna contro le scottature solari
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.