Rimedi della nonna contro il freddo

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

rimedinonna-freddo

Anche se non siamo in stagione, anzi fortunatamente stiamo andando verso i primi caldi propri della primavera avanzata, la Nonna è sempre alla ricerca di buone pratiche e consigli per la casa e per la vita di tutti i giorni. Questo articolo è dedicato al freddo, tenete conto di questi ottimi suggerimenti per la brutta stagione!

Per prima cosa parliamo del bucato: è possibile che in inverno vi venga voglia di stendere i vostri panni al sole, ma state attenti al gelo perchè la biancheria stesa all’aperto nelle giornate fredde può essere rovinata dal gelo: l’inconveniente non si verifica se si ha la precauzione di risciacquarla in acqua leggermente salata. Ricordatevi anche di leggere l’articolo della Nonna sui consigli pratici per il bucato

In cantina, dove le temperature sono sempre più basse del normale, dovrete tenere conto delle vostre bottiglie: sappiate che il gelo non rovina bottiglie, damigiane, barattoli o qualsiasi altro recipiente di vetro vuoti se si ha l’avvertenza di introdurvi un bastoncino di legno, anche piccolo.

Uno dei problemi più antipatici dell’inverno è il freddo ai piedi, che non vi molla per tutta la giornata. Per tenere i piedi al caldo, c’è chi suggerisce di cospargere l’interno delle scarpe o degli stivali con una miscela di dieci parti di talco e una parte di pepe rosso di Cayenna in polvere. Se invece soffrite di geloni, sappiate che la farina di senape sciolta in acqua bollente è un ottimo rimedio per combatterli.

Avete un giardino o un orto e coltivate in proprio la frutta e la verdura? Se il freddo fa gelare patate, mele, carote o cavoli, è possibile recuperarli immergendoli per pochi minuti in acqua fredda salata; dovrete poi ripetere l’operazione per tre o quattro volte in un’ora.

Sempre in giardino, i geli primaverili non faranno più danno agli alberi fruttiferi se si spanderà sui rami con un polverizztore 20 grammi di glicerina e 10 grammi di alcol, diluiti in un litro d’acqua.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.