Castagne tutto l’anno con il rimedio della Nonna

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Sapete iNonno ha messo la Nonna su Facebook, per ora siamo poco più di 100, se volete venire a trovarmi anche li, mi farebbe piacere. Ho parlato di Facebook, perché parlando su facebook, mi è venuto in mente un rimedio della Nonna… o meglio il rimedio di iNonno. Castagne per tutto l’anno.

Come mangiare le castagne tutto l’anno:

  • Cucinate una quantità industriale di castagne;
  • Sbucciatele per bene;
  • Suddividete le castagne in sacchetti gelo;
  • Congelate;
  • Ogni volta vorrete mangiare delle castagne potrete: o scaldarle in padella, o scongelarle con il microonde.

Per cuocere tante castagne contemporaneamente iNonno ha creato un bruciatore per castagne, vi spiego subito come:

  • Recuperate un cestello di una vecchia lavatrice;
  • Saldate sulle due estremità due tubi abbastanza lunghi, da una delle due parti create una sorta di manovella;
  • Prendete un bruciatore di una vecchia stufa e posizionatelo su un supporto dove sopra metterete il cestello con i tubi saldati;
  • Attaccate il bruciatore ad una bombola del gas. Avrete così creato un bruciatore artigianale per fare le caldarroste in quantità industriale.
  • Le castagne vanno messe nel cestello senza tagliarle.;
  • Dopo circa 10/15 minuti (dipende dalla dimensioni delle castagne), tirate fuori e sbucciate;
Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.