Tosse: i migliori rimedi naturali della nonna

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (13 voto/i, media: 3,85 su 5)
Loading...

In questo periodo i malanni di stagione sono compagni di viaggio di molti, la nonna ha una tempra forte e grazie ai suoi rimedi naturali si ammala molto meno rispetto ad altre persone. Oggi vi propone i suoi rimedi naturali per alleviare la tosse.

Se state lottando contro una tosse secca e stizzosa o contro una tosse grassa e piena di muco, potreste essere interessati a sapere che ci sono alcuni rimedi della Nonna fantastici che potrete provare senza problemi a casa. Anche se le medicine possono essere efficaci, potreste voler evitare gli effetti collaterali o semplicemente cercare qualcosa di più naturale. Se è così, prendete in considerazione questi rimedi della Nonna contro la tosse.

I migliori rimedi della Nonna contro la tosse

Il problema è che non possiamo sempre evitare il freddo, e siamo costretti ad affrontare una serie di disagi che influiscono sulla qualità della nostra vita. E anche se sul mercato ci sono una vasta gamma di farmaci che ci aiutano a far fronte a questa condizione, non sono sempre la scelta migliore per il corpo.

Poichè sono fatti con sostanze chimiche, assumerne troppi può portare a reazioni collaterali indesiderate. Per questo è utile conoscere alcune alternative naturali che grazie alle loro proprietà offrono effetti simili ma senza causare alcun rischio.

Semi di senape

Se avete una tosse particolarmente umida, i composti contenenti zolfo dei granelli di senape possono contribuire ad allentare alcune di queste secrezioni nel tratto respiratorio. Rompete e schiacciate i semi di senape, poi lasciateli riposare in acqua per 15-20 minuti. Poi buttateli in acqua bollente, lasciate raffreddare e bevete. Se trovate il sapore sgradevole, bevetelo a piccole dosi a intervalli di 2-3 ore. Sarete contenti di averlo fatto!

Olmo

L’olmo si usa per curare tosse e mal di gola da quando i nativi americani scoprirono per primi le sue proprietà utili. Esso contiene una sostanza simile al muco, che ricopre la gola e riduce sia il dolore che il prurito. Tutto quello che dovrete fare è versare acqua bollente sopra un po’ di corteccia di olmo in polvere, mescolare per miscelare la polvere e poi bere.

Latte e curcuma

Perfetto per bambini e adulti, mescolare curcuma con latte caldo crea una bevanda ideale per alleviare la tosse al momento di coricarsi. La curcuma contiene la curcumina, un potente composto anti-infiammatorio che combatte anche infezioni virali e batteriche. Se vi capita di trovare il latte irritante per la gola potete farvi senza alcun problema un tè alla curcuma.

Zenzero

Lo zenzero asciuga un po’ di quel catarro fastidioso in gola, e vi aiuta a tossirlo fuori in modo non irriti più. Ci sono anche alcune prove che lo zenzero accelera il recupero dal virus del raffreddore comune. Bere tè allo zenzero è probabilmente il modo più potente per ottenere questi benefici, ma si può anche provare a grattugiare zenzero fresco su piatti di pasta o insalate.

Spray alla salvia e echinacea

Studi dimostrano che una combinazione di echinacea e salvia è altrettanto efficace quanto i più costosi spray medicinali che vengono commercializzati per la lotta contro la tosse e mal di gola. È possibile trovare questo tipo di spray in molti negozi di alimenti naturali o medicina alternativa, e basta spruzzarlo in gola ogni paio d’ore durante l’irritazione.

Vapori

Probabilmente sapete che il vapore può aiutare contro le infezioni dei seni nasali e dei sintomi associati a raffreddori e influenze, ma può anche essere utile quando si sta combattendo una brutta tosse: scioglie il muco nel giro di pochi minuti, e si può migliorare il trattamento con una gamma di oli essenziali che offrono ulteriori benefici per la salute.

Ad esempio, si potrebbe provare ad aggiungere l’olio di eucalipto, che aiuta ad aprire le vie respiratorie e a ridurre la dispnea: mettete qualche goccia del vostro olio scelto in una ciotola di acqua bollente, lasciate raffreddare per qualche minuto, e poi appoggiatevi sopra la ciotola con un asciugamano sopra la testa per mantenere il vapore all’interno.

Tè alla liquirizia

La radice di liquirizia ha proprietà espettoranti, il che significa che aiuta a tirare fuori il muco dai polmoni. Nel frattempo è anche un emolliente, quindi forma una pellicola rilassante sopra la parte superiore della gola irritata riducendo l’infiammazione. Basta aggiungere 2 cucchiai di radice di liquirizia essiccata a un litro di acqua bollita e fare un tè tenendo in infusione per un massimo di 15 minuti, bevendolo una o due volte al giorno. Tuttavia, è consigliabile evitare di prendere la radice di liquirizia se la vostra funzione renale è ridotta o se state assumendo steroidi.

Brodo di pollo

C’è del vero nel vecchio cliché che il brodo di pollo cura il raffreddore! Anche se gli scienziati sono ancora perplessi di fronte agli apparenti benefici di questo alimento, si sospetta che contenga sostanze chimiche anti-infiammatorie che aiutano a sopprimere i sintomi più comuni (come tosse e starnuti). Ma c’è di più: il brodo di pollo è una fonte di cisteina, che serve a diradare il muco, e l’alto contenuto di elettroliti aiuta a mantenervi adeguatamente idratati.

Miele

Uno dei rimedi della Nonna più comuni per la tosse è un semplice cucchiaio di miele: è stato effettivamente dimostrato di essere più efficace dei farmaci per la tosse. La consistenza viscosa del miele lo rende un eccellente lenitivo per il tessuto gonfio della gola, e contiene anche un particolare enzima con proprietà antibatteriche.

il miele, un perfetto rimedio della nonna per la tosse
I migliori rimedi della Nonna contro la tosse si basano sul miele

Di conseguenza, il miele può anche essere in grado di ridurre la lunghezza della malattia, se avete una infezione batterica. Tuttavia, i bambini sotto i due anni non dovrebbero assumerlo a causa del rischio inerente di botulismo infantile. Adulti e bambini più grandi possono prendere fino a 1 cucchiaio di miele da 1 a 3 volte al giorno, e può essere particolarmente efficace se assunto prima di dormire.

Cannella e miele

Infine, una miscela di acqua, cannella e limone rafforza il sistema immunitario e riduce la durata dei sintomi spiacevoli, come la tosse e il naso chiuso. Vi serve solo un pizzico di cannella per fare questo rimedio della Nonna, sentitevi liberi di aggiungere un tocco di miele, se volete.

Rimedi lampo

Questi rimedi della Nonna sono semplici da mettere in pratica, provateli quando non avete molto tempo: risultati garantiti!

  • Piccante, dolce e aspro: Prendete 1/2 litro d’acqua, fatela bollire e aggiungete un cucchiaino da caffè di peperoncino e mezzo 1/2 Limone (lavate bene prima la buccia, e spremete il limone con le mani direttamente nell’acqua, aggiungente infine il mezzo Limone nell’acqua), fate bollire per circa 5 minuti. Lasciate raffreddare leggermente e mettete del miele, per la quantità a vostro piacimento e gusto.
  • Sempre miele con… cipolla: Prendete una cipolla, pelatela e tritatela finemente, inseritela in una scodella da latte, ricoprite completamente le cipolle con il miele, amalgamate il tutto per bene. Assumete un cucchiaio ogni 4 ore per 3 giorni.
  • Il buon latte con gli amici datteri: Scaldate 1 lt. di latte con 9 datteri tagliati a metà. Lasciate scaldare a fuoco lento spegnendo la fiamma poco prima che il latte bolla. Versate il composto in una bottiglia (tenendo da parte i datteri), riponete la bottiglia in frigo. Assumete 4 bicchieri di latte (appena tiepido) al dattero in una giornata, accompagnati da 1/2 dattero ogni volta.
  • L’origano non solo sulla pizza: fate bollire 1/2 litro d’acqua, quando sta per bollire aggiungete due cucchiai di origano, fate bollire a fuoco basso per altri 5 minuti. Bevete l’infuso per 3 volte al giorno, addolcendo la bevanda con miele.

iNonno consiglia: E’ consigliato usufruire di questi “composti” al mattino appena svegli e alla sera prima di addormentarsi, se consigliato dalla nonna prendeteli anche durante la giornata.

Rimedi della Nonna per la tosse con whisky e miele

Il whisky è un ingrediente importante per i rimedi naturali e casalinghi per curare tosse e raffreddore. A dire il vero molti sciroppi per la tosse che si acquistano in farmacia hanno un certo contenuto di alcol. La parola alcol può anche avere una connotazione negativa e il suo potere di guarigione è un argomento controverso e non provato; Tuttavia, l’alcol è utilizzato nel trattamento della tosse da generazioni: ecco alcune delle sue qualità.

  • Aiuta ad eliminare il muco
  • Libera le vie respiratorie
  • Scioglie il muco indurito
  • Rilassa e calma i nervi

rimedio della nonna per la tosse a base di whisky e miele

Tosse secca

Una tosse secca non provoca catarro, e può essere un indicatore di una malattia benigna o grave. Un pizzico di whisky in combinazione con miele e limone può aiutare ad eliminare le mucose e pulire i seni nasali in occasione di tosse secca. Alcuni semplici consigli e rimedi della Nonna per alleviare la tosse sono i seguenti:

  • Inspirate vapore per qualche minuto, calmerà il mal di gola e la tosse secca. Aggiungete anche qualche goccia di olio di eucalipto per una sensazione di relax.
  • Fate gargarismi con acqua salata, leniranno la gola e ridurranno l’irritazione.
  • Masticate zenzero, che lenisce la gola.
  • Mescolate del succo d’uva con una pari quantità di miele: il succo d’uva riduce il catarro.
  • Dormite in posizione rialzata per evitare che il muco si accumuli in gola e polmoni.
  • Bevete camomilla o tè alla menta per aprire il passaggio bronchiale.

Bronchite

La Bronchite è semplicemente l’infiammazione dei bronchi, il cui scopo è quello di portare aria ai polmoni. Le persone che soffrono di bronchite spesso soffrono dei sintomi seguenti:

  • Tosse
  • Dolore al petto
  • Febbre bassa
  • Mancanza di respiro

Il liquore, per la maggior parte il whisky, viene tradizionalmente usato nel trattamento di congestione del torace o della bronchite lieve. Sorseggiare regolarmente un intruglio a base di miele, limone e whisky può contribuire ad alleviare la congestione nel petto e fornire sollievo dalla sinusite. Anche chiodi di garofano e cannella possono essere aggiunti per dare sapore e migliorare l’effetto della bevanda. In alternativa, sorseggiare una miscela di limone bollito secco, basilico secco, miele e un bicchierino di whisky può contribuire ad alleviare gola e congestione dei seni nasali.

Grog

Il grog è un rimedio della Nonna molto popolare contro il raffreddore. Questa bevanda allevia la congestione, lenisce la gola e rilassa il corpo. Per fare un grog caldo aggiungete un cucchiaino di miele ad un bicchierino di whisky, spremete un po’ di succo di limone, e bevete prima di andare a letto.

Bourbon e Brandy

Il bourbon caldo è probabilmente il più efficace sedativo della tosse alcolico, anche se non vi è alcuna prova attendibile per sostenere questo fatto. Anche il brandy viene utilizzata per lenire e rilassare i nervi e curare la tosse: ha alcune proprietà medicinali e si crede che possa alleviare la congestione e ripulire le vie respiratorie. Il brandy può essere bevuto direttamente o può essere mescolato con acqua calda, miele e limone.

La Nonna e i calzettoni miracolosi contro raffreddore e tosse

La Nonna ha spesso a che fare con malanni di stagione, suoi, dei figli e dei nipoti, dopo anni ha deciso di rilasciare la sua “ricetta segreta” ai posteri. I passi da seguire sono un ottimo rimedio per raffreddore, tosse e in generale per una sensazione di “costipazione”.

Cosa serve:

  • Accessori per pediluvio;
  • Asciugamano
  • Calze di cotone
  • Calze di Lana
  • olio essenziale di eucalipto

Procedimento: Prendete le calze di cotone e immergetele in acqua fredda, tiratele fuori e strizzatele bene. Preparate e fate un caldo pediluvio, dovete essere rilassati, senza avere pensieri o cose da fare. Appena finito asciugate con cura i piedi e indossate prima le calze di cotone leggermente bagnate, successivamente indossate sopra le calze di Lana. Salutate tutti e andate a riposare, il mattino vi sentirete veramente meglio.

iNonno consiglia: per rilassarsi al meglio durante il pediluvio leggete un buon libro, o ascoltate la vostra musica preferite, lasciate perdere tutto il resto.

Crema di banana e miele per alleviare tosse e raffreddore

Come visto, il catalogo di rimedi della Nonna è molto ampio e si basa solitamente su ingredienti a portata di mano. L’ultimo tra quelli che vi proponiamo è niente di più e niente di meno che una deliziosa crema di banana e miele, adatta per aumentare le difese immunitarie e per controllare la tosse.

Questo rimedio naturale per ridurre al minimo i sintomi del raffreddore e della tosse è molto popolare, non solo per la sua efficacia, ma perché è facile da preparare e ha un sapore gradevole. Si consiglia soprattutto per i bambini, dato che i suoi nutrienti rafforzano le loro difese immunitarie e creano una barriera protettiva contro l’azione del virus. Ma è efficace anche negli adulti, e può essere assunto in casi di bronchite, tosse forte e malattie polmonari.

Proprietà della banana

La banana è un frutto del gusto dolce che si caratterizza per la sua versatilità e il suo alto valore nutritivo. Si tratta di uno dei migliori cibi per fornire energia al corpo e, a sua volta, rafforzare il sistema immunitario. La banana contiene una notevole quantità di fibre naturali, antiossidanti e zuccheri.

Il suo contributo di acido folico è importante per la produzione di globuli rossi e bianchi, fondamentali per mantenere le difese attive. Inoltre, è molto morbida in gola e aiuta a ridurre l’irritazione causata da influenza, raffreddore e altre patologie respiratorie.

Proprietà del miele

Il miele è uno dei più potenti antibiotici che la natura ci offre. E’ una fonte importante di vitamine, minerali, antiossidanti ed enzimi la cui azione nel corpo migliora i meccanismi di difesa e la presenza di anticorpi. Sin dai tempi antichi è uno dei più popolari rimedi per il trattamento dei problemi respiratori perché riduce al minimo i sintomi e accelera il recupero.

rimedi banana e miele contro tosse e raffreddore

Gli vengono attribuite proprietà antimicrobiche, antinfiammatorie e antiossidanti, fondamentali nel trattamento di tali malattie. Si tratta di una fonte significativa di vitamina C e B, oltre a minerali come potassio, calcio e ferro.

Come preparare la crema di banana e miele

Per preparare questa crema di banana e miele dovreste usare ingredienti freschi e biologici. Questa precisazione è molto importante, perché sul mercato ci sono alcune varietà di miele sottoposte a processi industriali e ciò comporta che, sebbene il sapore sia simile, le sue proprietà medicinali siano minime o inesistenti. Pertanto, i benefici di tale trattamento sarebbero ridotti o semplicemente un fallimento.

Ingredienti

  • 2 banane mature
  • 2 cucchiai di miele (50 g)
  • 400 ml di acqua bollente

Preparazione: Sbucciate le banane e posizionate la polpa matura in una ciotola. Prendete una forchetta o un cucchiaio e schiacciatele fino a quando non otterrete una purea densa. Versate l’acqua bollente sopra la pasta, coprite e lasciare riposare 30 minuti circa. Trascorso questo tempo, aggiungete due cucchiai di miele e consumate la crema.

Come consumarla: Prendete uno o due cucchiai di crema calda quattro volte al giorno. Conservate in frigorifero e riscaldate ogni volta che volete ripetere la dose. Notate che se questo non è un rimedio miracoloso contro tosse e raffreddore, è una buona scelta per affrontarne i sintomi. Consumatelo secondo le raccomandazioni e apprezzerete tutti i suoi benefici.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Summary
Tosse: i quattro rimedi naturali della nonna
Article Name
Tosse: i quattro rimedi naturali della nonna
Description
Tosse: i quattro rimedi naturali della nonna
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
5 Commenti
    1. NON CREDERE A TUTTE LE STRONZATE CHE SONO SCRITTE O TROVI IN GIRO PER IL WEB. CHI HA SCRITTO QUESTI RIMEDI NON SOLO E’ UN EMERITO INCOMPETENTE MA ANCHE UN DELINQUENTE , FARABUTTO DA DENUNCIARE E CHIUDERLO IN GALERA E GETTARE VIA LE CHIAVI E FARLO ROSICCHIARLO DAI TOPI.!!!!!!
      ANZICCHE’ CHIEDERE CONSIGLI AFFIDANDOTI AD INTERNET VAI DAL TUO PEDIATRA ESPONI A LUI/LEI IL TUO PROBLEMA!! SE SEI UNA MAMMA COSCIENZIOSA E AMI TUO FIGLIO. IL BIMBO VA PRIMA VISITATO DA UN MEDICO COMPETENTE E POI RICORDATI SEMPRE CHE UN MEDICINALE BUONO O RIMEDIO NATURALE CHE VA BENE A TE PUO’ NON ESSERE APPROPRIATO AD ALTRI. CON LA SALUTE NON SI SCHERZA! SCRIVERE CHE ‘SI DECLINA OGNI RESPONSABILITA PER DANNI A PERSONE’ NON VUOL DIRE CHE POSSO SCRIVERE TUTTO QUELLO CHE MI PASSA PER LA TESTA.

      1. beh che dire… complimenti in tutti i sensi. Abbiamo approvato il commento integrale, senza censure, per far vedere che il livello medio dei nostri lettori, purtroppo, non è così alto come credevamo. Caro/a chisadisapere, ogni tuo prossimo commento su questo sito verrà cancellato perennemente. Non sei gradito/a, vai a leggere altro.

      2. Non ho parole! pensa che come genitore non sia andata dal pediatra e non abbia a cuore la vita di mia figlia! Ma stiamo scherzando!!!!

  1. io seguo sempre i vecchi rimedi e funzionano sempre,grazie per averli scritti.Ieri ho utilizzato per esempio un rimedio per la tosse usando il miele con un goccio di limone e dopo un po’ la tosse di mio figlio di quasi 18 anni si e’ calmata.Grandiosi i consigli dei nonni

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.