tosse e acidità in gola

Reflusso gastroesofageo: tosse e acidità in gola

La tosse da reflusso gastroesofageo è un disturbo provocato dall’irritazione della gola, quando è esposta al contatto con i succhi acidi provenienti dallo stomaco. La tosse da reflusso assume caratteristiche particolari: è insistente, stizzosa, secca e persistente. La causa alla base della sua insorgenza non viene sempre diagnosticata rapidamente.

I sintomi che accompagnano questa tipologia di tosse comprendono quelli tipici del reflusso e quelli dovuti all’infiammazione della gola come afonia, alterazione della voce, raucedine, bruciore e dolore di gola.

Le cause della tosse da reflusso sono riconducibili a quelle del reflusso stesso, ovvero alla disfunzione della valvola posta fra stomaco ed esofago (cardias) che, in condizioni normali, ha il compito di impedire la risalita del cibo verso la bocca.

Per trattare la tosse da reflusso sono disponibili: rimedi naturali estratti vegetali di diverse piante ad azione lenitiva ed emolliente sulla mucosa della gola; farmaci e dispositivi medici, dispensabili senza ricetta o prescritti dal medico. Tuttavia, per rendere efficace l’intervento terapeutico è importante modificare o correggere anche alcune abitudini legate allo stile di vita.

Tosse da reflusso gastroesofageo: cause

Le cause della tosse da reflusso gastroesofageo sono quelle che hanno determinato la comparsa del reflusso stesso. Si tratta di condizioni che derivano dalla presenza di una anomalia nella valvola che separa l’esofago dallo stomaco, la quale perde tono e tenuta.

Non si tratta di una circostanza rara: il reflusso spesso causa la tosse, ma può non essere semplice diagnosticarla, soprattutto perché non sempre la causa primaria è evidente. Di solito si pensa al reflusso come causa della tosse persistente solo quando si sono provati più rimedi e non si è ottenuto alcun beneficio.

La tosse è provocata da due fenomeni che si verificano contestualmente. Il primo è l’irritazione diretta promossa dai succhi gastrici che vengono a contatto con la gola. Il secondo è l’infiammazione della mucosa nasale che a sua volta è causa di tosse.

La secrezione acida da parte dello stomaco è causata anche da fattori emotivi. Pertanto, condizioni di malessere psicologico o di forte stress o nervosismo possono peggiorare il reflusso gastroesofageo e, con esso, la tosse.

Tosse da reflusso gastroesofageo: sintomi

I sintomi che accompagnano la tosse da reflusso gastroesofageo comprendono quelli tipici del reflusso e quelli dovuti all’infiammazione della gola.

I sintomi sono di frequente rappresentati da:

  • Bruciore retrosternale all’esofago
  • Acidità gastrica
  • Pesantezza
  • Difficoltà digestive
  • Gonfiore addominale
  • Eruttazioni
  • Rigurgiti acidi

Le manifestazioni associate, invece, all’effetto erosivo per l’acidità dei succhi gastrici sulla gola sono:

  • Tosse secca, stizzosa, insistente e persistente, che peggiora da sdraiati e dopo i pasti
  • Raucedine
  • Bruciore di gola
  • Dolore di gola
  • Difficoltà a deglutire (disfagia)
  • Dolore alla deglutizione (odinofagia)
  • Presenza di abbondante muco in gola

Tosse da reflusso gastroesofageo: rimedi

I rimedi per la tosse da reflusso gastroesofageo sono diretti alla riduzione di quest’ultimo.

Il primo, e più importante, intervento per far cessare la tosse insistente è rappresentato dalla modifica delle abitudini alimentari e degli stili di vita. Gli esperti consigliano una dieta equilibrata, che escluda tutti i cibi che hanno un effetto stimolante per la secrezione gastrica, come i pomodori, i kiwi, gli agrumi, il caffè, l’alcol, i grassi di origine animale (come il burro), le pietanze elaborate, speziate o ricche di condimenti, le bevande gassate o zuccherate, il cioccolato.

La rinuncia al fumo da sigaretta è parte delle misure necessarie per ripristinare l’equilibrio della mucosa del cavo orale.

L’apprendimento di tecniche di miglioramento della consapevolezza (come la mindfulness) e di gestione dello stress, insieme alla pratica regolare dell’attività fisica contribuisce a migliorare il quadro della situazione. In generale, mantenere il peso forma è essenziale per evitare il peggioramento del reflusso e, di conseguenza, della tosse.

Possono contribuire a ridurre la tosse da reflusso gastroesofageo prodotti a base di condroitin solfato e xiloglucano, . All’occorrenza sotto consiglio del medico o del farmacista, possono essere presi in considerazione anche farmaci che modulano la secrezione gastrica.

Leave a Reply