Istruzioni per l’uso: ingredienti da evitare, consigliati e da controllare in uno Shampoo

foto Tratta da gli-esperti.it

La Nonna oltre a consigliare i prodotti Naturali per la cura del corpo, è sempre alla ricerca di quali sono invece gli “ingredienti” da evitare. Basterà prestare attenzione alle etichette dei prodotti che comprate, lo fate vero?

A volte la caduta dei capelli non è solo per questioni d’alimentazione, di stress o per colpa dello smog, spesso il motivo è da ricercare nei prodotti che utilizzate. Oggi vi voglio consigliare quali sono Gli ingredienti da evitare, o meglio che la Nonna evita nei prodotti per i capelli. In commercio invece ci sono degli ottimi prodotti, anche a prezzi contenuti, che non contengono determinati ingredienti.

Ingredienti shampoo detergente da evitare: 
Ingredienti estremamente comuni
Sodium Lauryl Sulfate
Ammonium Lauryl Sulfate
Laureth solfato di ammonio
Xilene solfonato di ammonio
TEA Lauryl Sulfate
Di zolfo (negli shampoo antiforfora)
Solfuro di selenio (negli shampoo antiforfora)

Ingredienti meno comuni
Solfato di Magnesio
Tiosolfato di sodio
Solfonato di sodio C14-16 Olefin
Di sodio solfato alchilico
Alchil benzene solfonato
TEA-Dodecylbenzene
Di sodio solfato C12-15 Alkyl
Solfonato di sodio Dodecyl

Shampoo di buona qualità
Non è sempre vero che lo Shampoo costoso sia uno Shampoo migliore. Vero che la maggior parte dei prodotti di fascia alta che si trovano in farmacia, o shampoo da saloni per parrucchiere non contengono gli ingredienti “non consigliati”, ma si dovrebbe comunque leggere le etichette per esserne sicuri.

La Nonna ha usato prodotti costosi, e non credo che abbiamo funzionano meglio di quelli più economici, ed è per questo, che attualmente la Nonna prende uno shampoo “economico” che contiene gli ingredienti giusti.

L’articolo continua alla pagina seguente!

Leave a Reply