Rimedi della Nonna contro il catarro

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Tutti noi, a scuola o a lavoro, siamo continuamente esposti a germi e batteri, specialmente quando l’inverno colpisce duramente. Ci sono due principali problemi a cui occorre fare attenzione: catarro e mal di gola. In questo articolo la Nonna si focalizzerà sul catarro: se invece stai cercando rimedi per il mal di gola, questo è l’articolo che fa per te.

Che cos’è il catarro?

Ti senti come se dovessi schiarirti costantemente la gola? Il catarro è semplicemente un eccesso di muco nelle cavità nasali o nella gola. Il drenaggio che si verifica in una di queste aree irrita la gola e causa un costante bisogno di “schiarirsi la voce”. Il problema può essere temporaneo o cronico: il catarro temporaneo è ciò che proviamo quando abbiamo il raffreddore, mentre quello cronico è solitamente causato da un’allergia a qualcosa nel tuo ambiente o da una sensibilità alimentare non identificata.

Le cause del catarro

Il motivo per cui si ha il catarro è la reazione di difesa del proprio corpo ogni volta che penetra un’infezione. Non solo il corpo invia segnali alle mucose per produrre più muco per prevenire l’infezione, ma inizia anche a gonfiarsi e ti fa sentire come se il naso fosse bloccato.

Tuttavia, a volte le persone il appare per altri motivi. Come mostrano le ricerche, coloro che per qualche motivo sono allergici al fumo di sigaretta o a qualsiasi altra cosa possono avere gli stessi sintomi del catarro di quelli che lo hanno sviluppato come misura preventiva contro alcune infezioni potenzialmente pericolose.

I sintomi del catarro

Ci sono diversi sintomi che possono significare che hai il catarro. Tra questi ci sono mal di testa, naso ostruito, muco in eccesso centrato sulla parte posteriore della gola, difficoltà nel percepire gli odori, stanchezza e tosse.

Possono esserci anche altri sintomi, ma secondo un elenco di lamentele di cui un paziente medio parla al suo medico, questi sono i più frequenti.

Come sbarazzarsi del muco in eccesso

Per evitare che scenda fino al petto, dovresti concentrarti su come liberarti dal muco subito dopo averlo trovato nel naso. Ecco alcuni passaggi che puoi fare in questa prima fase.

Soffia il naso

Potrebbe sembrare un consiglio ovvio, ma non tutte le persone sanno che esiste un modo corretto per farlo. Se soffi troppo forte o soffi entrambe le narici allo stesso tempo, allora c’è la possibilità che tu possa danneggiare i seni nasali, e come conseguenza, ciò potrebbe portare ad avere più batteri nel naso o nelle aperture al suo interno. Quindi, fallo delicatamente e una narice alla volta.

Usa un nebulizzatore

E’ un vecchio rimedio della Nonna, ma se ne hai bisogno, perché non usarlo? I nostri nonni usavano il vapore ogni volta che sentivano che si stavano per ammalare. Non solo li aiutava a rimanere in salute, ma preveniva anche numerose malattie potenziando il sistema immunitario, soprattutto aggiungendo oli aromatici speciali. Questo rimedio funziona ancora oggi: è sicuro e non solo aiuta a liberarti dal muco, ma anche a rafforzare il sistema immunitario, che è esattamente ciò di cui hai bisogno in questa situazione.

Bevi un tè tiepido

In caso di catarro, non devi bere bevande calde, poiché possono irritare il rivestimento mucoso. Al contrario, devi bere bevande tiepide, che possono aiutarti ad allentare il muco e a liberartene. Bevi un tè, delle tisane, acqua tiepida con o senza limone e altre bevande salutari a base di acqua. Puoi preparare un normale tè con l’acqua calda, ma iniziare a berlo solo quando si raffredda.

Rimedi della Nonna per catarro e tosse

Ci sono molti rimedi della Nonna per combattere queste condizioni, ma qui ci concentreremo solo su quelle più efficienti, quindi prendi una penna e inizia a prendere appunti!

Tè allo zenzero

Questo rimedio della Nonna può davvero fare miracoli, dato che può aiutarti a recuperare più velocemente del normale. Quando bevi un tè allo zenzero, il catarro viene curato a un ritmo migliore del solito. Inoltre, questa bevanda è ricca di numerosi componenti che aiutano a rafforzare il sistema immunitario e stimolare il corretto funzionamento del corpo. Tuttavia, bisogna stare molto attenti allo zenzero, poiché se assunto in quantità eccessive, può bruciare le membrane del rivestimento. Quindi, bevilo con moderazione e otterrai grandi risultati.

Gargarismi con acqua salata

I gargarismi sono antichi come la terra, ma la loro popolarità la si deve al loro effetto magico che hanno sul corpo. Se usati come rimedi della Nonna contro il catarro, possono aiutare a riprendersi molto prima del solito. Per metterlo in pratica, basta un po’ d’acqua calda, un cucchiaino di sale, della soda o della curcuma. Ti prometto che tra un po’ ti sentirai notevolmente meglio!

Summary
Rimedi della Nonna contro il catarro
Article Name
Rimedi della Nonna contro il catarro
Description
Rimedi della Nonna contro il catarro
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Potrebbe interessarti anche...
Grandi marche scontate
Acquista subito!
Vacanze senza pensieri
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.