Rimedi naturali contro il gonfiore addominale

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Nei secoli passati, quando la popolazione doveva combattere quotidianamente per avere cibo a disposizione, avere un ventre abbondante era considerato sinonimo di buona fortuna e salute per il soggetto (soprattutto femminile) che lo portava. Oggi la situazione si è decisamente capovolta per cui, proprio a causa di una eccessiva disponibilità (e abbondanza) di cibi, è estremamente facile prendere abitudini alimentari che portano ad accumulare i temutissimi chili di troppo. Per questo motivo avere una pancia piatta è l’obiettivo comune di molti.

A volte, però, per quanti sforzi possiamo fare (tra diete ed esercizi fisici mirati), il nostro addome si comporta un po’ come vuole: si gonfia da solo, si sgonfia, poi si riallarga e così via. Alcuni movimenti sono fisiologici perché legati alla fase digestiva degli alimenti, ma in altri casi potrebbe essere che c’è qualcosa che non va. 

Il gonfiore addominale

Quando parliamo di gonfiore addominale ci riferiamo a quella condizione prolungata nel corso della giornata (o anche per vari giorni di seguito) nella quale la pancia rimane tesa, dura e allargata per buona parte del tempo. Come abbiamo già accennato, modifiche momentanee della dimensione dell’addome sono normali, perché collegate al passaggio del cibo digerito all’interno del tratto intestinale, ma se il gonfiore permane è un segnale d’allarme che può essere collegato a vari fattori. Vediamo insieme quali:

  • stile di vita: stress, giornate troppo sedentarie, eccessivo consumo di cibi ricchi di grassi (più difficilmente digeribili) o di FODMAP (tipo aglio, asparagi, carciofi, ma anche ciliegie, fichi, frutta secca, bevande alcoliche fermentate, legumi e latticini), masticazione troppo rapida (che favorisce un ingresso eccessivo di aria nel tratto digerente);
  • modifiche ormonali: lo sanno fin troppo bene le donne in fase premestruale o in menopausa, costrette ad avere a che fare con cicliche alterazioni ormonali;
  • condizioni patologiche: come disbiosi (flora batterica non più funzionante alla perfezione), sindrome del colon irritabile, appendicite, intolleranze alimentari, celiachia o morbo di Crohn.

Ma quali sono i sintomi legati a questa condizione? Sicuramente una dimensione maggiore dell’addome, che rimane duro e rigido al tatto, ma anche meteorismo intestinale o flatulenza. Collegati a questi primi sintomi, la persona potrebbe avere stipsi o diarrea (anche alternando queste due condizioni) e crampi addominali.

ragazza con pancia piatta

Rimedi naturali contro il gonfiore addominale

Per quanto questa condizione non sia (specie nel breve tempo) generalmente troppo pericolosa per la persona che ne soffre, è indubbio che il gonfiore addominale sia però molto fastidioso. Allora cosa possiamo fare per prevenire o curare questo disturbo? Dei tre punti analizzati prima, possiamo personalmente intervenire solo sul primo, lasciando il trattamento di eventuali condizioni patologiche o alterazioni ormonali al medico competente.

Scendiamo più nel dettaglio. Anche se queste soluzioni possono sembrare scontate (dopotutto sono sempre le stesse prescrizioni che si fanno quando si parla di un corretto stile di vita), aumentare l’attività fisica e tenere sotto controllo l’alimentazione sono i primi aspetti da curare. Se avete già la pancia gonfia, sforzatevi di muovervi (ovviamente facendo movimenti dolci, non eccessivamente stressanti per la parte) e mangiate cibi molto semplici (non grassi e possibilmente non ricchi di FODMAP), quindi facilmente digeribili.

A questo punto conviene fare un piccolo approfondimento in più riguardo proprio ad alcuni tipi di FODMAP (soprattutto quelli di origine vegetale): se da un lato un loro consumo eccessivo è una tra le cause del gonfiore addominale, dall’altro non è salutare neanche rimuoverli totalmente dalla dieta perché quelle stesse fibre sono quelle che contribuiscono ad una regolare attività intestinale. Proprio per questo motivo può accadere che troviate tra gli ingredienti dei prodotti contro il gonfiore addominale anche elementi (come nel caso degli integratori naturali di Wellvita, che si occupa dello sviluppo di soluzioni ai problemi più comuni caratterizzati da un elevato rapporto qualità-prezzo) come il carciofo che, pur essendo ricchi di FODMAP, svolgono una potente e benefica azione al livello proprio di fegato e intestino.

Parafrasando quello che dicevano gli antichi, è vero che una mente sana si trova solo in un corpo sano, allora perché non iniziare a prendersi cura dell’intestino al pari di altre parti del nostro fisico?

Summary
Rimedi della Nonna per il gonfiore addominale
Article Name
Rimedi della Nonna per il gonfiore addominale
Description
Rimedi della Nonna per il gonfiore addominale
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Potrebbe interessarti anche...
Grandi marche scontate
Acquista subito!
Fai conoscenza online!
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.