Addio zona baffetti scura! Ecco i migliori rimedi della Nonna per risolvere il problema

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (1 voto/i, media: 5,00 su 5)
Loading...

La zona baffetti scura è un problema estetico comune che riguarda molte donne. Il colore più scuro può apparire sulla pelle sopra il labbro superiore, o sul labbro superiore stesso. In entrambi i casi può essere motivo di imbarazzo e preoccupazione.

Questo problema può essere dovuto a motivi medici o meno: alcune comuni ragioni mediche includono irsutismo, melasma (che di solito si verifica in gravidanza) o cambiamenti ormonali, che possono innescare la produzione di melanina in eccesso. Alcuni motivi non medici possono essere invece tecniche inappropriate di rimozione dei peli, scarsa cura della pelle, fumo eccessivo e danni dovuti all’esposizione al sole.

Rimedi della Nonna per la zona baffetti scura

Indipendentemente dalla causa, puoi facilmente risolvere il problema della zona baffetti scura con alcuni semplici rimedi della Nonna. Tuttavia, tieni presente che non otterrai risultati in una notte, ma soltanto con un’applicazione regolare, i rimedi casalinghi forniranno buoni risultati.

Limone

Puoi usare il succo di limone per schiarire naturalmente la zona baffetti scura. L’acido citrico che contiene è un agente sbiancante naturale, aiuta a esfoliare la pelle e a rimuovere le cellule morte.

Come procedere: Spremi un limone e applica il succo sulle labbra e sulla zona baffetti, poi massaggia delicatamente per un minuto. Lascia agire durante la notte e risciacqua con acqua tiepida il mattino successivo, quando dovrai picchiettare le labbra asciutte e applicare un balsamo per le labbra. Usa questo semplice rimedio ogni giorno per 1 o 2 mesi.

Miele

Se il labbro superiore o la zona baffetti sono scure a causa di motivi non medici o dell’età, allora il miele è il miglior rimedio della Nonna che puoi provare. Essendo un idratante naturale, il miele aiuta ad ammorbidire le labbra e a ripristinare il loro colore rosa naturale.

Come procedere: Applica il miele sulle labbra prima di andare a letto e lascialo agire. Al mattino, lava con acqua tiepida. Ripeti tutti i giorni.

Esfoliante

L’esfoliazione è uno dei rimedi migliori per schiarire la zona baffetti, rimuovendo lo strato superiore della pelle pigmentata, che a sua volta rivela pelle più nuova e più chiara. Una o due volte alla settimana è sufficiente, più di questo può peggiorare la situazione e causare arrossamento, irritazione o dolore.

Come procedere: Per esfoliare le labbra, uno scrub di zucchero e olio d’oliva è l’ideale. Mescola mezzo cucchiaino di zucchero e abbastanza olio d’oliva per fare una pasta, poi strofinala delicatamente sulle labbra e sulla zona circostante per un minuto, usando movimenti circolari per rimuovere la pelle o morta. Lascia agire per 10 minuti, quindi risciacqua con acqua tiepida, infine applica un balsamo per le labbra per mantenerle idratate. Ripeti questo procedimento una o due volte alla settimana.

Leggi anche: Esfoliante per labbra fai da te a base di fragole e zucchero

Massaggio

Massaggiare la pelle scura può aiutare a ripristinarne il colore naturale: aiuta a rimuovere lo sporco da sotto la superficie e ad aumentare la circolazione sanguigna.

Come procedere: Usa uno spazzolino a setole morbide per massaggiare delicatamente l’area superiore del labbro. Dopo 5 o 10 minuti, sciacqua con acqua tiepida. Ripeti questo rimedio una volta al giorno.

ragazza che soffre di zona baffetti scura

Buccia d’arancia in polvere

Agente sbiancante naturale, la buccia d’arancia in polvere è molto efficace nel schiarire la zona baffetti scura. Al contempo, è anche una grande fonte di vitamina C, che aumenta la produzione di collagene e protegge la zona dai raggi UV.

Come procedere: Asciuga alcune bucce d’arancia al sole per alcuni giorni, quindi macina le bucce essiccate in polvere fine. Mescola mezzo cucchiaino di questa polvere con un cucchiaino di yogurt bianco, e spalma la pasta così ottenuta su tutta l’area da schiarire, lasciando riposare per 10 minuti. Usando le dita bagnate, strofina la pasta e risciacqua il residuo con acqua tiepida. Usa questo rimedio della Nonna 3 o 4 volte a settimana per avere risultati efficaci.

Mantieni le labbra idratate

Per mantenere le labbra rosa e morbide e la zona baffetti perfetta, è necessaria idratazione dall’esterno e dall’interno.

Come procedere: Usa uno stick per labbra contenente burro di cacao o burro di karité. Puoi anche massaggiare delicatamente le labbra per qualche secondo con un po’ di olio di cocco. Poiché le labbra tendono a perdere umidità più velocemente di altre aree del corpo, ripeti il procedimento più volte al giorno. Per mantenere idratate le labbra dall’interno, bevi da 8 a 10 bicchieri d’acqua al giorno e mangia verdure e frutta ricche di acqua, come arance, kiwi, anguria, mele, melone, sedano, pomodori, cetrioli, zucchine e carote.

Glicerina

La glicerina può effettivamente migliorare l’aspetto e la consistenza della zona baffetti scura, grazie ai componenti idratanti che contiene. Funziona sia come agente umidificante che come agente emolliente, e mantiene le labbra morbide, lisce e ben idratate. Può anche aiutare a sbarazzarsi della pelle morta.

Come procedere: Applica la glicerina sulla zona scura e massaggia delicatamente con le dita. Ripeti ogni giorno prima di andare a letto, e la mattina dopo risciacqua con acqua tiepida.

Rose

Quelle bellissime rose che crescono nel tuo giardino possono aiutarti ad aggiungere una tinta rosa naturale al labbro superiore scuro. Le loro proprietà lenitive, rinfrescanti e idratanti le manterranno morbide e fresche. Possono essere usati sia i petali che l’acqua di rose.

Come procedere: Immergi alcuni petali di rosa in latte freddo per 1 ora, quindi macina il composto per fare una pasta. Aggiungi mezzo cucchiaino di miele e un pizzico di zafferano, e applica questa la pasta sulla zona scura lasciando agire per 15 minuti. Risciacqua con acqua tiepida e ripeti una volta al giorno.

Smetti di fumare

Chi fuma tende ad avere labbra più scure. Il fumo ha un effetto disidratante sulla pelle, che può portare a labbra screpolate e zona baffetti scura. Una volta inalato il fumo di sigaretta, la nicotina e il catrame si trasferiscono sulle labbra, causando un cambiamento nel tono della pelle. La nicotina elimina anche il ferro dal corpo, che può causare la decolorazione della pelle.

Come procedere: Se vuoi che le labbra e la zona baffetti siano rosa, è tempo di dire di no al fumo. Cerca l’aiuto di esperti e il sostegno di amici e familiari nella tua missione.

Evita di leccarti le labbra

Per sbarazzarsi della zona baffetti scura, devi cercare di evitare di leccarti le labbra, un’abitudine comune di molte persone. Leccare è una delle cattive abitudini dannose per la pelle: la saliva può infatti causare l’effetto opposto, e causare secchezza.

Come procedere: Tieni sempre a portata di mano uno stick per labbra: ogni volta che le senti asciutte, passaci sopra. Puoi anche provare la gomma da masticare o caramelle dure.

Summary
Addio zona baffetti scura! Ecco i migliori rimedi della Nonna per risolvere il problema
Article Name
Addio zona baffetti scura! Ecco i migliori rimedi della Nonna per risolvere il problema
Description
Addio zona baffetti scura! Ecco i migliori rimedi della Nonna per risolvere il problema
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.