Rimedi della Nonna per caldane e vampate di calore in menopausa

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Le vampate di calore, o caldane, sono sensazioni calde improvvise e intense sul viso e sulla parte superiore del corpo. Spesso sono precedute o accompagnate da altri sintomi, come battito cardiaco accelerato, sudorazione eccessiva, nausea, vertigini, ansia, mal di testa, debolezza o sensazione di soffocamento.

Le vampate di calore sono più comuni nelle donne in menopausa, quando il ciclo mestruale si ferma e nel corpo si verificano molti cambiamenti ormonali. La diminuzione degli estrogeni nel corpo che accompagna la menopausa è la causa principale delle vampate di calore, ma fattori come obesità, inattività fisica, fumo, stress eccessivo, consumo di cibi piccanti e di alcol possono peggiorare i sintomi.

La frequenza con cui si verificano le caldane varia da donna a donna: alcune potrebbero averle per un brevissimo periodo durante la menopausa, altre invece per tutta la vita. Con il passare del tempo, le vampate di calore diventano meno severe, tuttavia, non tutte le donne in menopausa le hanno.

Rimedi della Nonna contro le caldane

Le caldane possono essere scomode e fastidiose, in quanto possono distrarre dal lavoro, causare sudorazione eccessiva e rendere più difficile il sonno, portando persino all’insonnia. Se hai problemi a condurre una vita normale a causa delle vampate di calore, puoi trattarle con per farmaci, terapie o provare alcuni semplici rimedi della Nonna. Ecco i migliori 10 rimedi casalinghi per le caldane nelle donne in menopausa.

Aceto di mele

L’aceto di mele è utile nel trattamento delle caldane: aiuta a regolare le tossine che il corpo cerca di eliminare attraverso il sudore. Questo a sua volta riduce l’incidenza e l’intensità delle vampate di calore e della sudorazione notturna. Diluisci uno o due cucchiai di aceto di mele in un bicchiere d’acqua, e bevi una o due volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi.

Leggi anche: Rimedi della Nonna per dimagrire a base di aceto di mele

Soia

I cibi a base di soia aiutano a bilanciare i livelli ormonali e hanno una certa attività estrogenica, pertanto possono trattare efficacemente le vampate di calore. Prova a mangiare due porzioni di alimenti a base di soia al giorno, come latte di soia, tofu o edamame.

Semi di lino

Avendo un alto contenuto di fitoestrogeni, in particolare lignani, i semi di lino sono un ottimo rimedio della Nonna per le vampate di calore. Inoltre, aiutano a migliorare l’umore, ridurre il dolore articolare e muscolare, ridurre i brividi e la sudorazione. Prova a mangiare una manciata di semi di lino macinati al giorno, basta aggiungerli ai cereali per colazione, ad uno yogurt, ad una zuppa o ad un frullato.

rimedi della nonna per caldane e vampate di calore

Salvia

Un antico rimedio della Nonna per le caldane è la salvia, che è in grado di aiutare a ridurre i sintomi delle vampate di calore in larga misura. La salvia contiene flavonoidi, oli volatili e tannini che aiutano anche la salute generale. Aggiungi un cucchiaio di foglie di salvia fresca (o un cucchiaino di salvia essiccata) in acqua bollente, lascia in infusione per cinque minuti, quindi filtra. Aggiungi un po’ di limone e di miele e bevi questo tè due o tre volte al giorno.

Trifoglio rosso

Il trifoglio rosso è un efficace rimedio naturale a base di erbe per le vampate di calore e le sudorazioni notturne associate alla menopausa. Questa erba contiene isoflavoni vegetali che hanno proprietà simili agli estrogeni, che aiutano ad alleviare le vampate di calore. Aggiungi uno o due cucchiaini di trifoglio rosso essiccato in una tazza di acqua bollente, copri, fai infondere per 30 minuti e poi filtra. Bevi fino a tre tazze di questa tisana al giorno. Nota: poiché il trifoglio rosso può influenzare altri farmaci, parla con il tuo medico prima di provarlo.

Vitamina E

La vitamina E contiene estrogeni in grado di eliminare o ridurre la gravità delle caldane in menopausa. Sostituisce anche gli elettroliti necessari che il corpo perde attraverso la sudorazione. Si consiglia una dose giornaliera di 400 UI di vitamina E per ridurre le vampate di calore, che puoi assumere tramite due capsule da 200 UI due volte al giorno oppure includendo verdure a foglia verde, frutta tropicale e noci nella tua dieta, in quanto sono eccellenti fonti di vitamina E. Nota: la vitamina E può impiegare da tre a sei settimane prima di notare una differenza.

Vitamina B

Le vitamine del gruppo B, come B5, B2, B12, B6 e B3, possono aiutare a trattare e ridurre la gravità delle vampate di calore. Aiutano a regolare gli ormoni come gli estrogeni e il progesterone, e mantengono in salute le mucose della vagina, riducono la depressione, alleviano l’ansia e correggono la perdita di appetito.

  • Cibi ricchi di vitamina B5: pesce, pane integrale, cereali integrali, legumi, avocado, noci, uova e banane.
  • Cibi ricchi di vitamina B2: latte e uova.
  • Cibi ricchi di vitamina B12: prodotti a base di soia, uova, latte e pesce.
  • Cibi ricchi di vitamina B6: semi di girasole, tacchino, frutta secca e banane.
  • Cibi ricchi di vitamina B3: verdure a foglia verde, noci, fagioli e piselli.

Yoga

Gli esercizi di yoga che comportano posture fisiche (asana), respirazione (pranayama) e rilassamento profondo (savasana) possono aiutare a ridurre le vampate di calore nelle donne in menopausa. Lo yoga aiuta anche a combattere i sintomi come sbalzi d’umore, ansia, depressione e interruzione del sonno. Fai una lezione di yoga ogni settimana di 90 minuti per almeno otto settimane per ridurre le caldane e la loro gravità, cercando di eseguire correttamente posizioni e posture. Dai anche importanza alle appropriate tecniche di respirazione.

Agopuntura

L’antica arte curativa dell’agopuntura può migliorare le vampate di calore. Quando gli aghi vengono inseriti su specifici punti del corpo, aiutano a liberare ormoni come cortisolo, endorfine e serotonina. Questo a sua volta aiuta a ridurre la frequenza e la gravità delle caldane. Fai un trattamento di agopuntura presso un professionista esperto due volte a settimana per 10 settimane, e noterai un miglioramento delle tue condizioni.

Esercizio fisico

L’esercizio fisico non aiuta a ridurre le caldane, ma sicuramente ti aiuterà a stare meglio. Le donne che si allenano regolarmente si sentono complessivamente meglio, sia fisicamente che mentalmente. Il tuo obiettivo sarà di almeno 30 minuti di attività aerobica (camminare, ballare, nuotare, andare in bicicletta) cinque giorni a settimana. Fai anche da 15 a 20 minuti di allenamento per la forza due o tre volte a settimana. Altri esercizi consigliati sono respirazione profonda, stretching e rafforzamento del pavimento pelvico.

Summary
Rimedi della Nonna per caldane e vampate di calore in menopausa
Article Name
Rimedi della Nonna per caldane e vampate di calore in menopausa
Description
Rimedi della Nonna per caldane e vampate di calore in menopausa
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.