Rimedi della nonna per il prurito ai piedi

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Il prurito può svilupparsi su una singola zona o su tutto il corpo, e provoca una sensazione sulla pelle che ti fa desiderare di graffiarla, diventando potenzialmente irritante. I piedi sono più inclini a questo problema, perché sono più spesso sudati rispetto ad altre parti del corpo, e il sudore bloccato può portare vari problemi.

Oltre al sudore, il prurito ai piedi è spesso causato da pelle secca, eczema, psoriasi, malattie del fegato e celiachia, disturbi nervosi, irritazione e reazioni allergiche, farmaci e gravidanza. Può anche essere dovuto al piede d’atleta o ad una qualche forma di infezione fungina.

Il prurito a volte arriva senza altri sintomi evidenti, altre volte è associato a sintomi quali arrossamenti, urti, vesciche, macchie, lesioni, pelle secca e screpolata e una consistenza squamosa sulla pelle. La durata e l’intensità del prurito ai piedi varia a seconda della causa del problema, ma è necessario evitare di sfregarli o graffiarli, poiché peggiorerà la situazione.

Rimedi per combattere il prurito ai piedi

Ma non disperare: puoi utilizzare alcuni rimedi della Nonna per alleviare i sintomi del prurito ai piedi e mantenere la pelle morbida e idratata. Ecco i migliori 10 rimedi naturali per risolvere questo fastidioso problema.

Impacchi freddi

Per un sollievo immediato dal prurito ai piedi, niente è meglio di un impacco freddo. Le sensazioni di freddo e prurito viaggiano lungo le stesse fibre nervose del corpo, quindi applicare un impacco freddo può portare immediato sollievo dal prurito. Il freddo aiuta anche a intorpidire l’area, che aiuta a ridurre la sensazione di prurito.

Come procedere: Avvolgi alcuni cubetti di ghiaccio in un panno pulito, e mettilo sulla zona pruriginosa dei piedi per alcuni minuti. Fai una pausa per 30 secondi e riapplicalo, ripetendo finché il prurito non si ferma. Usa questo rimedio della nonna secondo necessità. Puoi anche far scorrere l’acqua del rubinetto fresca sui piedi interessati per tutto il tempo necessario. Attenzione: non mettere mai il ghiaccio direttamente sulla pelle, poiché può causare congelamento.

Aceto di mele

L’aceto di mele è usato come rimedio naturale da secoli per alleviare il prurito di qualsiasi tipo. Essendo di natura acida, aiuta a uccidere funghi e batteri che possono essere responsabili del prurito ai piedi. Aiuta anche a ripristinare l’equilibrio naturale del pH della pelle.

Come procedere: Mescola una parte di aceto di mele con 3 parti di acqua calda in una piccola vasca o un secchio, e immergi i piedi in questa soluzione per 15 minuti, quindi asciugali accuratamente. Ripeti questo rimedio due volte al giorno per una settimana circa. Puoi anche aggiungere 2 cucchiaini di aceto di mele in un bicchiere di acqua tiepida e bere due volte al giorno.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio può aiutare a lenire e curare i piedi pruriginosi, grazie al suo effetto calmante dovuto alle sue proprietà antinfiammatorie. Il bicarbonato di sodio bilancia anche i livelli di pH sulla pelle, creando così un ambiente che rende più difficile la crescita e lo sviluppo dei batteri.

Come procedere: Aggiungi 100 grammi di bicarbonato di sodio in una piccola vasca riempita con acqua fredda, mescola bene per distribuire il bicarbonato e immergi i piedi per 20 o 30 minuti, asciuga poi i piedi con un asciugamano. Ripeti questo rimedio una volta al giorno. Attenzione: non usare mai bicarbonato di sodio su pelle abrasa o ferite aperte.

per il prurito ai piedi non c'è niente di meglio dei rimedi della nonna

Farina d’avena colloidale

La farina d’avena colloidale (l’avena macinata in una polvere finissima) aiuta a lenire la pelle pruriginosa, anche quando il problema è circoscritto ai piedi. Le sue proprietà anti-irritanti, anti-infiammatorie e lenitive forniscono sollievo immediato dal prurito.

Come procedere: Aggiungi 100 grammi di farina d’avena colloidale in una piccola vasca riempita con acqua tiepida, e immergi i piedi per almeno 15 minuti. Usa questo rimedio della Nonna fino a 3 volte al giorno, a seconda della gravità del prurito. In alternativa, aggiungi un po’ d’acqua a 250 grammi di farina d’avena colloidale e falla addensare in una pasta, che applicherai sui piedi. Copri con un panno e lascia agire per 30 minuti. Usa questo rimedio una volta al giorno.

Aloe Vera

Se la causa del tuo prurito ai piedi è la pelle estremamente secca, l’aloe vera può venire in tuo soccorso, in quanto contiene eccellenti proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e antimicotiche. Inoltre contiene vitamina E, che aiuta a mantenere la pelle idratata e, a sua volta, riduce il prurito.

Come procedere: Estrai il gel da una foglia di aloe vera, e applicalo sulla zona pruriginosa dei piedi lasciando in posa per 15 minuti, quindi risciacqua con acqua tiepida. Usa questo semplice rimedio una volta al giorno. In alternativa, fai una pasta aggiungendo 1 cucchiaio di gel di aloe vera a 2 cucchiai di argilla verde. Applica questa la pasta sui piedi e lasciala asciugare, risciacquando poi con acqua tiepida. Ripeti due volte a settimana.

Olio di tea tree

Se a causa principale del prurito ai piedi è il piede d’atleta, prova l’olio di tea tree: ha forti proprietà antisettiche e antimicotiche che aiutano a combattere la causa alla radice dietro l’infezione fungina e fermare il prurito.

Come procedere: Mescola in quantità uguali olio di tea tree e olio d’oliva, e strofina questa miscela sulla zona colpita dal prurito due volte al giorno, poi sciacqua dopo 30 minuti. Usa questo rimedio della Nonna per alcune settimane per prevenire il ripetersi di questo fastidioso problema.

Acqua salata

L’acqua salata è un altro rimedio della Nonna che dà sollievo dal prurito ai piedi. Il sale controlla la crescita dei microbi causando qualsiasi tipo di infezione del piede e, a sua volta, riduce il prurito e altri disagi. Inoltre, aiuta a lenire i piedi stanchi.

Come procedere: Mescola 2 cucchiaini di sale in 1 litro di acqua tiepida, e immergi i piedi nella soluzione per 10 minuti. Ripeti il ​​procedimento alcune volte al giorno fino a che il prurito si attenua. Per rendere questo rimedio più efficace, puoi usare il sale Epsom al posto del sale normale.

Camomilla

Grazie ai suoi potenti effetti anallergici, la camomilla può essere utilizzata anche per i piedi pruriginosi. Inibisce il rilascio di istamina, che aiuta a prevenire reazioni allergiche che possono portare prurito sulla pelle.

Come procedere: Fai una camomilla, raffreddala in frigo per 10 minuti, quindi immergici un panno, strizza bene e usalo come un impacco freddo sui piedi per 3 o 4 volte al giorno. Puoi anche bere una camomilla al giorno: aiuterà ad attenuare il problema.

Yogurt

Lo yogurt contiene batteri attive e probiotici che aiutano a combattere le infezioni ai piedi che causano prurito. Aiuta anche a combattere la pelle secca, un’altra delle principali cause di prurito ai piedi.

Come procedere: applica yogurt bianco fresco direttamente sui piedi e lasciarlo riposare per 10 minuti, poi risciacqua con acqua fredda e asciuga accuratamente per rimuovere l’umidità. Ripeti questo processo due volte al giorno.

Lillà indiano

Il lillà indiano, noto anche come neem, è un buon rimedio della Nonna per il prurito ai piedi causato di un’infezione da lievito: le sue proprietà antisettiche aiutano a combatterla e ridurre il prurito e altri disagi.

Come procedere: Fai bollire una manciata di foglie di neem in un litro d’acqua, filtra e lascia raffreddare. Usa questa soluzione per lavare i piedi, 2 o 3 volte al giorno. In alternativa, aggiungi 5 o 6 gocce di olio di neem in una grande ciotola di acqua tiepida, e immergici i piedi per 30 minuti al giorno.

Summary
Rimedi della nonna per il prurito ai piedi
Article Name
Rimedi della nonna per il prurito ai piedi
Description
Rimedi della nonna per il prurito ai piedi
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.