Marmellate con il robot da cucina

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

I robot da cucina sono sicuramente degli elettrodomestici utilissimi data la loro grande versatilità, a seconda degli accessori che vengono usati si possono realizzare molteplici lavori, che altrimenti richiederebbero operazioni lunghe e faticose.

Tritare le verdure o la carne è la funzione più tradizionale, se volete gustare un buon minestrone, usando anche i diversi tipi di taglio per sminuzzare la frutta secca o le spezie per i vostri dolci, il grande vantaggio è che potete utilizzare sempre ingredienti freschi e salutari.

Questa sera i ragazzi hanno voglia di pizza, ma voi non avete tempo per impastarla, nessun problema, basta mettere tutti gli ingredienti nel contenitore ed il robot prepara un impasto omogeneo, con il quale potete realizzare sia la pizza che del caldo e croccante pane fresco.

In estate cosa c’è di meglio di un naturale frullato con la frutta fresca di stagione? In pochi minuti, grazie alle sue potenti lame in acciaio, è pronto per essere consumato o messo in freezer per gustarlo dopo qualche ora come ottimo gelato.

In inverno si sa il pieno di vitamina C non è mai sufficiente, al mattino si ha sempre poca voglia o tempo di prepararsi una bella spremuta, ma con il robot da cucina questa operazione diventa un gioco da ragazzi, basta tagliare gli agrumi appoggiarli sull’apposito accessorio e lui farà tutto il lavoro per voi.

Avete degli ospiti inattesi che reclamano la vostra meravigliosa pasta fatta in casa, stupiteli con il vostro alleato, mentre lui impasta energicamente voi potete tranquillamente conversare con gli amici.

Ma il suo lavoro non finisce qui, con un robot da cucina potete realizzare delle gustose quando salutari marmellate casalinghe, utilizzando solo frutta fresca e ben matura, vediamo come.

Ingredienti:

  • 1 Kg di frutta
  • 300 gr di zucchero semolato
  • 1 e ½ limone molto succosi
  • cannella in polvere

Esecuzione:

Pelate la frutta e tagliatela in quattro parti togliendo il nocciolo.

Inserite nel gruppo motore della macchina il vaso contenitore ed appoggiatevi sopra l’apposito disco munito della lama per taglio a fette grosse.

Mettete il coperchio e tagliate la frutta a fettine e mettetele in una casseruola possibilmente di acciaio inossidabile.

Spremete i limoni e filtrate il succo direttamente sulla frutta, per evitare che scurisca, aggiungete anche un pizzico di cannella in polvere, lo zucchero e 5-6 centimetro di scorza di limone.

marmellate fatte in casa

Mettete sul fuoco e, mescolando con un cucchiaio di legno, portate il tutto ad ebollizione.

Abbassate la fiamma, senza mai rimettere il coperchio, lasciate sobbollire la frutta fino a quando sarà spappolata ed avrà riassorbito tutto il liquido, assumendo la consistenza tipica della marmellata.

Togliete la scorzetta di limone e mettete il composto nel vaso contenitore munito di coltello universale, lasciando a velocità 4 per 40 secondi.

Versate subito dopo la marmellata ancora bollente negli appositi vasetti a chiusura ermetica, riempendoli fino ad 1 centimetro dall’imboccatura e controllate che all’interno non rimangano spazi vuoti.

Mettete il coperchio assicurandovi che chiuda bene, fate sterilizzare e conservate la marmellata in un luogo fresco ed asciutto.

Consigli

Per ottenere una gustosa marmellata assicuratevi che la frutta sia sempre fresca, sana e di stagione perché è più ricca di vitamine, sali minerali e nutrienti, meglio se scegliete una biologica.

I vasetti si possono recuperare, anche se è preferibile comprarli ex novo del tipo con la valvola centrale per una maggior sicurezza del sottovuoto.

Molto importante la sterilizzazione dei vasetti vuoti che può esser fatta lasciandoli bollire per 20 minuti in un’ampia casseruola, o passare dell’alcol alimentare a 90° all’interno o sterilizzarli in forno a 160°.

Come consumarla

La marmellata può essere consumata in diversi modi, oltre al classico assaggio mangiato a cucchiaiate direttamente dal barattolo, può essere spalmata sul pane con una noce di burro o consumata con uno yogurt bianco.

Perfetta per arricchire gustose crostate di pasta frolla, come ripieno per le crepes o nei krapfen o in un modo insolito accompagnata ad un piatto di formaggi come vuole la tradizione inglese.

Alcune accortezze

Prima di aprire un barattolo assicuratevi che non vi siano perdite di liquido dovute al mancato sottovuoto, la presenza di bollicine di aria ed una variazione nel colore.

Una volta aperto la marmellata va conservata in frigo e consumata nell’arco di qualche giorno, massimo una settimana,

Scopri altre guide su www.vestocasa.it

Summary
Marmellate con il robot da cucina
Article Name
Marmellate con il robot da cucina
Description
Marmellate con il robot da cucina
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.