Gas in gravidanza, i migliori rimedi della Nonna

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

La bella esperienza di essere incinta è spesso rovinata, anche se parzialmente, da alcuni problemi imbarazzanti, uno dei quali è il gas.

Ci sono alcune di cause per la formazione di gas in gravidanza, tra cui l’aumento del livello di progesterone: questo ormone fa rilassare i muscoli di tutto il corpo, e quando i muscoli intestinali si rilassano la digestione rallenta, il che permette al gas di accumularsi più facilmente e creare gonfiore, eruttazione e flatulenza.

Altre ragioni alla base della formazione di gas in gravidanza comprendono l’obesità, un basso livello di attività fisica, diabete gestazionale e una dieta povera. Alcuni altri fattori di rischio includono stitichezza e indigestione, insieme ad un certo grado di bruciore di stomaco.

Rimedi della Nonna contro i gas in gravidanza

Il gas durante la gravidanza può essere imbarazzante e scomodo, ma alcuni rimedi della Nonna, semplici ed efficaci, possono aiutare a ridurre questa situazione.

Evita cibi che formano gas

Il cibo che mangi ha un impatto diretto sulla quantità di gas che hai in pancia, incinta o meno. Durante la gravidanza, è necessario seguire una dieta bilanciata e nutriente ed evitare cibi che possono causare accumulo di gas nello stomaco e nell’intestino.

Tra questi ci sono cavoli, fagioli, cavolfiori, broccoli, asparagi, cavoletti di Bruxelles, pasta, pane, riso bianco, patate, crusca d’avena, lamponi e pere. Se sei intollerante al lattosio o anche leggermente allergica al latte, evita i latticini e cerca alternative come il latte di soia o il latte di riso.

Allo stesso tempo, evita cibi grassi o fritti: il corpo impiega molto tempo per digerirli. Inoltre, bibite e bevande gassate sono piene di calorie inutili, e possono causare gas.

Bevi molti liquidi

L’acqua è la soluzione migliore per migliorare la salute dell’apparato digerente e prevenire la formazione di gas in gravidanza, perchè il tratto digestivo funziona meglio quando il corpo riceve un’adeguata quantità di assunzione di liquidi. Aiuta anche a espellere il gas e prevenire la stitichezza.

Mangia fibre

Anche se gli alimenti che contengono fibre possono far sì che il tuo corpo produca più gas, mangiare cibi ricchi di fibre aiuta ad avere un intestino regolare. Questo aiuta a prevenire la stitichezza e l’eccesso di gas durante la gravidanza.

gas in gravidanza? ci pensa la nonna con i suoi rimedi

Rimani attiva

Gravidanza non significa stare a letto e riposare tutto il giorno. In realtà, questo può peggiorare il problema del gas. L’esercizio fisico regolare durante la gravidanza è utile per ridurre la formazione di gas in eccesso: gli esercizi leggeri aiutano nella digestione! Ciò significa che il cibo si muoverà più rapidamente nel tratto intestinale e produrrà meno gas lungo il percorso. Durante la gravidanza, anche soltanto camminare è un buon esercizio.

Fai yoga

Fare yoga può darti sollievo dal gas in gravidanza. Una delle migliori posizioni è la posizione della mucca, che aiuta ad aprire il torace e aumenta la flessibilità spinale. Fornisce anche un leggero massaggio alla colonna vertebrale e agli organi della pancia, il che è utile durante la gravidanza.

Mettiti a quattro zampe sulle mani e sulle ginocchia, metti le braccia direttamente sotto le spalle, mantenendole dritte. Inspira mentre abbassi la pancia e guarda avanti, stirando la testa, il collo e il petto verso l’alto. Ripeti 10 volte, e rilassati.

Bevi latticello

Il latticello è un ottimo rimedio della Nonna contro i gas in gravidanza, ma dovrebbe essere evitato se sei intollerante al lattosio. Essendo ricco di probiotici, aiuta a favorire la digestione e previene così indigestioni e gas eccessivo. Alla maggior parte delle persone il gusto del latticello piace, specialmente aggiungendoci un pizzico di sale. Bevi una o due volte al giorno.

Camomilla

La camomilla è un ottimo rimedio della Nonna efficace contro il gas durante la gravidanza. Previene la formazione di gas riducendo la secrezione di acido gastrico e pepsina dalle pareti dello stomaco. In effetti, la camomilla può dare un sollievo immediato dai problemi di gas, e aiuta a ridurre il calo dei livelli di zucchero nel sangue e aumentare la sensibilità all’insulina.

Leggi anche: Camomilla: proprietà e benefici secondo la Nonna

Infusione di fieno greco

Il fieno greco contiene una buona quantità di fibra solubile che assorbe l’acqua nell’intestino e aggiunge volume alle feci. Questo aiuta ad alleviare la stitichezza, che a sua volta impedisce la formazione di gas durante la gravidanza.

Indossa abiti larghi

Gli abiti che indossi in gravidanza possono svolgere un ruolo chiave nella riduzione del gas. Per esempio, vestiti attillati intorno alla vita possono stringere lo stomaco e l’intestino, già stressati dall’utero in crescita. Possono anche rallentare la circolazione nel corpo, e questo può peggiorare il problema del gas.

Fai pasti più piccoli

Un altro semplice rimedio per evitare la formazione di gas in eccesso durante la gravidanza è quello di mangiare pasti più piccoli. Invece di fare tre pasti abbondanti, distribuiscili in cinque o sette piccoli pasti durante il giorno.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Summary
Gas in gravidanza, i migliori rimedi della Nonna
Article Name
Gas in gravidanza, i migliori rimedi della Nonna
Description
Gas in gravidanza, i migliori rimedi della Nonna
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.