Come capire se un uovo è fresco con i trucchi della Nonna

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Il consumo pro capite di uova in tutto il mondo è di almeno trecento unità all’anno. Stiamo parlando di una delle proteine ​​più influenti. Pertanto, diventa importante sapere come riconoscere un uovo che non è fresco.

Quasi tutti noi acquistiamo uova in grandi quantità, ma sappiamo come distinguere tra un’unità che si trova nel suo stato migliore e un’altra che forse non dovremmo mangiare? Ci sono occasioni in cui un pacchetto da 12 o 24 uova contiene al suo interno 3 o 4 esemplari che sono “passati”. In questo articolo la Nonna vi spiegherà come riconoscere l’aspetto di un uovo che non è fresco e altre informazioni interessanti.

L’aspetto del guscio

Il guscio è esattamente ciò che protegge il contenuto di un uovo dalla contaminazione esterna. In effetti, ci sono microbi che in determinate condizioni ambientali sono in grado di penetrare e proliferare all’interno del tuorlo.

Pertanto, è essenziale verificare in dettaglio l’aspetto, la composizione e la trama del guscio. Un segno di buona salute è la sua durezza e anche il fatto che non ha macchie. Se noti un piccolo buco o una rottura, è meglio non comprarlo o non consumarlo.

I gusci morbidi sono inclini a lasciare entrare agenti inquinanti, e anche una piccola quantità è in grado di far precipitare la decomposizione della sostanza interna.

mangiare un uovo non fresco non fa di certo bene

La calaza e l’albume

Un indicatore che ci permette di sapere esattamente se un uovo è fresco o meno quando stiamo andando a cucinare, è lo stato della calaza, una formazione flessibile e biancastra che tiene il tuorlo al centro del guscio.

Se colpiamo un uovo e notiamo che questo liquido appiccicoso si trova in uno stato intero, abbondante e percepibile a occhio nudo, allora l’uovo è piuttosto fresco. Più c’è calaza, più c’è freschezza.

Anche osservare l’albume è fondamentale: se si disperde con facilità, significa che il prodotto non è nelle sue migliori condizioni. Tuttavia, il problema con questi indicatori è che dobbiamo rompere il guscio per essere in grado di verificarlo. Ovviamente, sarebbe meglio identificare le uova meno fresche quando sono ancora intere, senza acquistarle!

Il tuorlo dice molto

Un altro elemento che dovremmo considerare è il tuorlo. Non dovrebbe sembrare distaccato e deve rimanere fisso al resto del liquido. Quando spostiamo l’uovo, deve sempre rimanere attaccato all’uovo.

Se vediamo che si stacca al minimo movimento, siamo di fronte a un uovo che non è fresco. Inoltre, dovrebbe apparire piuttosto cristallino, compatto e intero. È importante sottolineare che qualsiasi particolarità nel tuorlo o nell’albume è indicativa di contaminazione o decomposizione. O almeno, poca freschezza in questi prodotti che consumiamo così tanto ogni giorno.

Altri chiari segni che un uovo non è fresco

L’odore è forse il sintomo più importante che indica che un uovo non è fresco. Se un’unità emette un fetore di putrefazione, è giusto buttarla via perché si trova nel mezzo del processo di decomposizione.

Il test del bicchiere d’acqua

Per verificare che un uovo è fresco possiamo eseguire il test del bicchiere d’acqua: abbiamo solo bisogno di un bicchiere di dimensioni medie. Quello che dobbiamo fare è riempirlo d’acqua, fino a tre quarti. Quindi, inseriremo l’uovo all’interno. La procedura è semplice: Se affonda significa che è ancora fresco.

Al contrario, se continua a galleggiare nell’acqua, è un sintomo di un uovo che non è fresco. Potrebbe anche essere in cattive condizioni. A questo punto, l’ingestione può causare danni alla salute.

uova con tuorlo

I danni del mangiare uova non fresche

Nell mese di agosto 2017 è venuto alla luce un grande scandalo in Belgio e Olanda sulle uova (ne ha parlato anche La Repubblica. Era dovuto alla contaminazione di un gran numero di polli e uova da un insetticida chiamato fipronil. Anche se questo problema alimentare non ha colpito l’Italia e altri paesi, i consumatori europei restano in allerta.

Oltre a ciò, la salmonella è il peggior rischio che un essere umano possa correre quando consuma un uovo in cattive condizioni. Questa infezione è causata da un agente patogeno piuttosto pericoloso che ha una speciale capacità di penetrare nel guscio e riprodursi nel tuorlo.

Summary
Come capire se un uovo è fresco con i trucchi della Nonna
Article Name
Come capire se un uovo è fresco con i trucchi della Nonna
Description
Come capire se un uovo è fresco con i trucchi della Nonna
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.