8 suggerimenti pratici per disinfettare la casa

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Pulire regolarmente è una delle misure di prevenzione per mantenere lontane le allergie e le malattie causate dall’accumulo di tossine nell’ambiente e disinfettare la casa. Anche se quasi sempre vengono ignorate, le sostanze chimiche utilizzate per la pulizia, l’aria e la polvere contengono particelle dannose per la salute e, a lungo termine, sono una tra le potenziali cause di molte patologie che colpiscono gli abitanti della casa.

La pulizia della casa è uno dei modi più comuni per ridurre la presenza di materiali nocivi accumulati. Tuttavia, al di là di questo, sono necessarie altre misure e abitudini per garantire un’aria più sicura e più pura. In questo articolo la Nonna vi spiegherà quali sono.

Le alternative casalinghe e le buone abitudini sono modi economici e facili per evitare problemi di salute, ma se i rimedi naturali non bastano ci si può affidare a ditte di pulizia specializzate sul web.

Leggere bene le etichette dei prodotti

Una cosa semplice come leggere le etichette dei prodotti per la pulizia della casa è un primo passo verso uno stile di vita più sano per tutti i componenti della famiglia. I composti contenuti nei prodotti tendono ad avere nomi strani e difficili da capire, ma grazie a Internet oggi è facile sapere cosa sono e quanto possono essere dannosi. Ricercandoli, registrandoli e tenendoli in mente impedirete che causino disturbi alla salute.

Togliere le scarpe prima di entrare in casa

Un’abitudine prettamente giapponese che gli occidentali trovano divertente è togliere le scarpe prima di entrare in casa. La ragione? Ciò è utile per disinfettare la casa poichè diminuisce la quantità di polvere, tossine e agenti pericolosi all’interno degli spazi.

Ventilare la casa adeguatamente

Mantenere le finestre chiuse non contribuirà certo a diminuire la presenza di particelle inquinanti all’interno della casa. Questa cattiva abitudine implica l’accumulo di grandi quantità di anidride carbonica, derivata dalla respirazione, che può essere dissipata solo lasciando circolare l’aria pura.

Aprire finestre e porte ogni giorno e mettere alcune piante da interno in casa contribuirà a mantenere l’aria pulita e priva di gas tossici. Un’altra misura interessante per mantenere una ventilazione adeguata è eliminare gli aromi chimici e sostituirli con fiori freschi o erbe.

disinfettare la casa con i prodotti fai da te

Prodotti per la pulizia della casa fai da te

Molti ingredienti biologici sono buone alternative per pulire la casa senza dover ricorrere alle sostanze chimiche aggressive dei prodotti industriali. Infatti, combinando questi elementi, è possibile creare un detergente multifunzionale fai da te, per disinfettare e lucidare diverse superfici.

Ad esempio, combinando aceto di mele, bicarbonato di sodio e acqua è possibile fare un detergente per aree come il bagno, la cucina e le camere da letto.

Ingredienti

  • 500 ml di acqua
  • 200 ml di aceto di mele
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 1 bottiglia con atomizzatore

Procedimento: Inserite tutti gli ingredienti nella bottiglia spray e scuotetela prima dell’uso. Spruzzate sulla superficie desiderata rimuovendo l’eccesso con un panno pulito.

Pulire la polvere

Anche se questa abitudine è più comune, è importante menzionarla perché a volte la polvere contiene ftalati, sostanze tossiche derivate da disinfettanti o pesticidi i cui effetti sul corpo sono pericolosi. Usare l’aspirapolvere o rimuoverla quotidianamente con un panno umido vi aiuterà a mantenere gli spazi più sicuri.

Lavare le mani prima di mangiare

Questa abitudine è il modo migliore per eliminare le sostanze che si accumulano nelle mani per la loro esposizione costante ai diversi tipi di superfici. Lavarsi le mani più volte al giorno facilita la riduzione dei batteri e dei rifiuti tossici come la polvere o le sostanze chimiche.

Attenzione alla scelta delle vernici

I colori danno vita alla casa e impongono uno stile che riflette quello che siamo. Tuttavia, quando si tratta di vernici, è importante scegliere quelle con meno composti tossici, senza agenti volatili che possono causare problemi respiratori e disturbi al sangue.

Rimuovere la muffa

La muffa è una delle cause potenziali di disturbi respiratori, mal di gola e irritazioni cutanee. Quando appare sulle superfici della casa, è fondamentale rimuoverla in modo che non provochi alcun tipo di problema. La ventilazione e la pulizia costante sono le chiavi per impedirne la comparsa.

Dopo aver messo in pratica tutti questi consigli della Nonna per disinfettare la casa potrete verificare che avrà un ambiente rinnovato e più pulito.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.