Pulizia dei vetri fai da te con i rimedi della Nonna

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (1 voto/i, media: 5,00 su 5)
Loading...

L’uso di prodotti per la pulizia dei vetri può aiutare a mantenere finestre, bicchieri, tavolini e tutti gli elementi di cristallo presenti in casa disinfettati e privi di sporco. Ma questi vengono realizzati con componenti chimici che, senza effetto sulla superficie, rimuovono le particelle che a poco a poco li rendono opachi.

La loro applicazione elimina la polvere come per magia e, per questo, restituisce loro un aspetto lucido, come se fossero nuovi. Tuttavia, molti dei prodotti commerciali sono costosi e fatti con sostanze aggressive che possono causare problemi ambientali e reazioni allergiche.

Quello che alcuni non sanno è che ci sono anche formule ecologiche, fatte con ingredienti naturali le cui proprietà offrono effetti simili. Con questo articolo la Nonna vuole condividere 5 opzioni interessanti per un detergente pulisci vetri fai da te, sano e naturale, e soprattutto economico: non dimenticate di provarle quando avrete bisogno di tornare a far brillare la cristalleria di casa!

Vetri perfetti con il rimedio della Nonna

La nonna è un’amante della pulizia, ci tiene ad avere tutto perfettamente lindo e pulito, in modo particolare i vetri. Ecco alcuni rimedi pronti all’uso!

Con aceto e agrumi

Combinando le proprietà disinfettanti dell’aceto bianco con gli oli naturali delle bucce di arancia o limone possiamo ottenere un detergente pulisci vetri alternativo ed economico. I suoi principi attivi naturali eliminano le particelle di polvere che aderiscono e creano una barriera naturale contro i microrganismi.

Ingredienti e utensili

  • La buccia di 2 limoni o arance
  • 125 ml di aceto bianco
  • 100 ml di acqua
  • Una bottiglia di vetro con coperchio
  • Una bottiglia con atomizzatore
  • Un panno morbido

Procedimento e modo d’uso: Tagliate le bucce in piccole parti e poi versatele in una bottiglia, poi aggiungere l’aceto. Coprite questa miscela e lasciatela in un luogo buio per 10 giorni. A questo punto filtrate il liquido con e versatelo in una bottiglia spray. Aggiungete l’acqua e agitate prima dell’uso. Spruzzate il detergente pulisci vetri sulla superficie da trattare e rimuovetene l’eccesso con un panno morbido.

Con limone e aceto di mele

Sia l’aceto di mele che il limone sono parte del catalogo di ingredienti naturali per la pulizia e la disinfezione della casa. In questo caso li uniamo in un unico prodotto detergente, ottenendo un perfetto alleato per lasciare i vetri impeccabili.

Ingredienti e utensili

  • Il succo di 1 limone
  • 125 ml di aceto di mele
  • Una bottiglia con atomizzatore

Procedimento e modo d’uso: Estraete il succo dal limone e mescolatelo con l’aceto di mele in una bottiglia spray. Spruzzate poi il prodotto sui vetri e sui cristalli, e strofinare con un panno morbido e pulito.

Leggi anche: Come usare il limone per pulire oggetti di tutti i giorni

Con amido di mais

Applicare l’amido di mais alle superfici in vetro può aiutare a rimuovere quell’aspetto opaco che si forma a causa della polvere.

Ingredienti e utensili

  • 500 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • Un contenitore profondo
  • Un panno di cotone
  • Carta di giornale

Procedimento e modo d’uso: Scaldate l’acqua e aggiungetevi l’amido di mais, assicurandovi di diluire bene prima dell’uso. Strofinate poi il prodotto sui vetri che volete pulire e lasciatelo agire finché non si asciuga. A questo punto, passateci la carta di giornale per rimuovere qualsiasi eccesso.

detergente pulisci vetri di finestre della nonna

Con bicarbonato di sodio

L’azione abrasiva del bicarbonato di sodio può rendere più facile pulire i vetri e gli specchi. Questo prodotto disinfetta le superfici e rimuove le macchie di sporco.

Ingredienti e utensili

  • 250 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • Una bottiglia spray
  • Un panno di cotone

Procedimento e modo d’uso: Scaldate l’acqua e mescolatela con il bicarbonato di sodio. Versate il prodotto in una bottiglia spray e scuotetelo bene, poi spruzzate questa soluzione sui prodotti che volete pulire, passandoci poi un panno di cotone.

Leggi anche: Come usare il bicarbonato contro il calcare sui rubinetti

Con aceto bianco

Grazie alla sua capacità di rimuovere polvere e macchie, l’aceto bianco può essere utilizzato anche da solo come detergente per la pulizia dei vetri.

Ingredienti e utensili

  • 125 ml di aceto bianco
  • 250 ml di acqua
  • Una bottiglia spray
  • Carta di giornale

Procedimento e modo d’uso: Diluite l’aceto bianco in acqua calda e inserite il composto nella bottiglia spray. Spruzzate quanto basta per la pulizia del vetro e lasciate agire per un paio di minuti. Quindi strofinate la superficie con la carta di giornale finché non sarà impeccabile.

Con aceto bianco (variante)

Grazie alla sua capacità di rimuovere polvere e macchie, l’aceto bianco può essere utilizzato anche da solo come detergente per la pulizia dei vetri.

Ingredienti e utensili

  • 1 litro d’acqua;
  • 1 bicchiere di aceto bianco
  • Panno in microfibra
  • Spatola per vetri
  • Panno di tela

Procedimento e modo d’uso: Far bollire 1 litro d’acqua, versare l’aceto nell’acqua bollente e mescolare bene. Immergere il panno di microfibra nell’acqua e strizzarlo bene, passare con cura tutta la superficie da pulire, la nonna consiglia di lasciare il vetro umido per circa 30 secondi. Passare la spatola per vetri sulla superficie e togliere l’acqua in eccedenza. Asciugare con cura con il panno di tela. Al posto del panno di tela, si possono usare vecchi giornali (quotidiani) per asciugare con cura i vetri.

Come potete vedere, preparare un detergente pulisci vetri a casa è molto semplice e non richiede ingredienti costosi o aggressivi. Scegliete la ricetta che cattura la vostra attenzione e cominciate ad usarla come alternativa ecologica.

Altri rimedi della Nonna per le finestre

Come si può godere della bellezza di un giorno di primavera o d’estate quando le finestre sono oscurate con la sporcizia? Che dire di una casa piena di polvere a causa di finestre da cui passano gli spifferi? Avete bisogno di una soluzione rapida quando accidentalmente avete rotto un vetro? I rimedi della Nonna per le finestre possono aiutare a risolvere i problemi comuni della famiglia, stare al sicuro, e illuminare la vostra vista senza spendere una fortuna.

Il mercato offre una vasta gamma di prodotti specifici per vetri – molti dei quali utilizzano sostanze chimiche e altri ingredienti tossici. Con molti rimedi casalinghi per le finestre, è possibile trovare molti modi sani e naturali per preparare i detergenti per vetri utilizzando sostanze comuni che si trovano normalmente in casa. Ecco alcune soluzioni per i problemi tipici delle finestre.

Aceto e sapone per piatti: Combinate due tazze di acqua, un quarto di tazza di aceto bianco distillato e mezzo cucchiaino di sapone per piatti. Aggiungete gli ingredienti in una bottiglia d’acqua per creare una semplice soluzione detergente per le finestre.

Candela: Un metodo tradizionale per rilevare eventuali perdite di aria nelle vostre finestre consiste nell’accendere una candela e tenerla vicina ai punti della finestra da dove potrebbe entrare aria. Controllate il movimento della fiamma per individuare le eventuali perdite. Potete anche procedere in modo inverso: spegnete una candela e tenetela di fronte alla finestra, e seguite il fumo per vedere da dove l’aria calda fuoriesce.

Cancellino da lavagna: Se combattete costantemente contro finestre che si appannano (anche in macchina), tenete una semplice gomma da lavagna a portata di mano. Ci vogliono solo un paio di colpi per avere una visione chiara e funziona meglio di un panno.

Il cancellino da lavagna farà miracoli contro l'umidità delle finestre

Succo di limone: Ogni volta che avete bisogno di un detergente per vetri fatto in casa per le vostre finestre, mettete tre cucchiai di succo di limone in un piccolo flacone spray, riempitelo con con acqua e agitate bene.

Alcool: L’Alcool isopropilico è un detergente davvero efficace per la pulizia delle finestre.

Amido di mais: Aggiungete due cucchiai di amido di mais a mezza tazza di ammoniaca e mezzo bicchiere di aceto bianco per creare una soluzione fortemente pulente che non nuoce alle finestre.

Ammorbidente liquido: Utilizzate l’ammorbidente liquido per rimuovere le macchie difficili d’acqua dalle finestre. Mettete un po’ di ammorbidente liquido non diluito sulle macchie e lasciate agire per 10 minuti, poi ripulite con un panno umido e risciacquate.

Prodotti per le unghie: Se avete ripitturato la casa e vi è rimasta della vernice sulla finestra, rimuovete le macchie tamponandole con del solvente per unghie. Lasciate che la soluzione rimanga sulla macchia per alcuni minuti prima di strofinare con un panno. Invece un piccolo strappo nella tenda solito può essere riparato con una piccola quantità di smalto trasparente per unghie.

Involucro a bolle: Se le vostre finestre sono poco isolate, avvolgetele con dei pezzi di nastro di plastica a bolle che si adattino agli infissi per aumentare l’isolamento. Questo rimedio della Nonna vi aiuterà a rismarmiare sulle bollette in inverno.

Nastro adesivo: Se avete rotto una finestra, usate del nastro adesivo per raccogliere in modo sicuro le schegge di vetro.

Pennello: Quando è necessario dare ai vetri della finestra una bella spolverata, usate un grande pennello pulito per rimuovere i detriti e la polvere.

Giornale: Se volete pulire le finestre senza lasciare aloni, utilizzate carta di giornale o riviste per asciugare i vetri.

Summary
Come preparare un pulisci vetri fai da te
Article Name
Come preparare un pulisci vetri fai da te
Description
Come preparare un pulisci vetri fai da te semplice ed ecologico
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.