Mangiare yogurt fa bene, ecco perchè aggiungerlo alla dieta

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Lo yogurt è un prodotto lattiero-caseario che fa parte della dieta degli esseri umani da centinaia di anni. Si ottiene attraverso la fermentazione del latte, il quale crea una coltura di batteri sani che conferiscono proprietà interessanti alla salute. Per la sua consistenza cremosa e il sapore leggermente acido, è un ingrediente utilizzato in cucina per dessert, frullati e molte altre ricette che scoprirete durante la lettura di questo articolo, come la torta allo yogurt oppure i muffin allo yogurt.

Tuttavia, al di là di questo, è anche un’ottima fonte di nutrienti essenziali, che ingeriti regolarmente aiutano a prevenire una serie di malattie. Ma c’è di più: il consumo moderato di yogurt non influisce sul peso corporeo perchè porta pochi grassi e molte proteine ​​e fibre di alta qualità, il cui assorbimento accelera le funzioni metaboliche. Dato che molti sono ancora all’oscuro dei suoi benefici, in questo articolo la Nonna vi spiegherà perchè mangiare yogurt fa bene, e perchè dovreste iniziare a mangiarlo più di frequente. Scopriteli!

Perchè lo yogurt fa bene

Di seguito la Nonna vi riassume i migliori motivi per includere lo yogurt nella vostra dieta:

Regola la flora intestinale

I probiotici contenuti nello yogurt naturale hanno la possibilità di ripristinare l’equilibrio della flora intestinale per prevenire lo sviluppo di infezioni gastrointestinali e disturbi infiammatori. Queste colture di batteri sani colonizzano l’intestino e contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario per prevenire la proliferazione di batteri e funghi patogeni.

Previene la diarrea

I nutrienti che contiene lo yogurt sono di supporto per ridurre il rischio di diarrea e infiammazione del colon. Le fibre naturali favoriscono una buona digestione del cibo e, insieme ai batteri sani, contribuiscono a ripristinare l’intestino dopo le alterazioni che causano questi problemi.

Leggi anche: Rimedi della Nonna per la diarrea cronica

Controlla il colesterolo

Lo yogurt naturale è uno degli alimenti che più aiutano a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, perché riduce il suo assorbimento a livello intestinale e, a sua volta, promuove l’eliminazione di quello che viene trattenuto nelle arterie. Queste proprietà sono attribuiti all’azione dei composti probiotici che, assieme alla fibra, favoriscono la decomposizione dei lipidi.

Migliora la salute dell’apparato digerente

Grazie alla sua capacità di regolare la flora batterica e il livello di acidità dello stomaco, lo yogurt è un rimedio naturale per problemi di salute dell’apparato digerente. I suoi acidi naturali regolano la produzione di succhi acidi, riducendo così il rischio di disturbi come gastrite e ulcere. Nel frattempo, le colture vive contribuiscono a contenere l’azione negativa dei batteri H. pylori, i primi responsabili delle infezioni allo stomaco.

mangiare yogurt fa bene? Certo che si!

Combatte le allergie

Le vitamine e minerali contenuti nello yogurt, insieme con i probiotici, aumentano la risposta immunitaria del corpo alla presenza di agenti e particelle che provocano allergie. Questi nutrienti riducono l’infiammazione del corpo e stabilizzano la funzione dei linfociti, che è la chiave per controllare tali condizioni.

Riduce il rischio di obesità

Sebbene lo yogurt contenga grassi e una quantità significativa di calorie, il suo consumo in piccole quantità potrebbe essere utile per la prevenzione dell’obesità. Le sue fibre naturali aiutano infatti a prolungare la sensazione di sazietà e a ridurre l’ansia che porta a mangiare troppo. Mangiare yogurt fa bene anche perchè contiene aminoacidi e acidi grassi che aiutano a incrementare le prestazioni fisiche, ottimizzando il dispendio energetico.

Previene le infezioni vaginali

Il consumo e l’applicazione esterna di yogurt è un trattamento alternativo per prevenire ed eliminare le infezioni della zona intima femminile. Le sue colture vive inibiscono la proliferazione di funghi come la candida e diminuiscono la secrezione di flusso e il prurito. I lattobacilli, un tipo di batteri presenti nel fermento, regolano la flora vaginale e creano una barriera protettiva contro lieviti e batteri.

Leggi anche: Rimedi naturali contro la candida

Rafforza la salute delle ossa

Ci sono diversi motivi per cui lo yogurt naturale è uno dei cibi migliori per proteggere e rafforzare la salute delle ossa. In primo luogo, è una fonte significativa di vitamina D, calcio e magnesio, nutrienti essenziali per mantenere alta la densità ossea. Il suo potere anti-infiammatorio diminuisce il rischio di usura precoce, e per questo mantiene le ossa forti e senza dolore. Per finire, i fermenti vivi inibiscono gli effetti negativi degli antibiotici e delle sostanze chimiche, fondamentale per impedirne il deterioramento.

Lo yogurt come alleato naturale per digerire il lattosio

Lo yogurt è uno dei cibi più completi che possiamo includere nella nostra dieta: è gustoso e sano. Tuttavia, è comune che tutti coloro che hanno problemi a digerire il lattosio siano riluttanti ad includere nella dieta questa interessante e deliziosa opzione nutrizionale. Ma sarete tutti interessati a sapere che, in realtà, lo yogurt è uno dei nostri migliori alleati in questi casi. Il suo latte fermentato, incredibilmente ricco di lattobacilli e streptococchi, rende lo yogurt un meraviglioso cibo probiotico in grado di aiutare tutte quelle persone che hanno difficoltà a digerire il lattosio.

Inoltre, non va dimenticato che fornisce proteine ​​di ottima qualità, oltre al calcio, un minerale essenziale per mantenere le ossa forti. In realtà non ci sono scuse per non mangiare questo cibo, che invece porta con sè favolosi effetti positivi. Di seguito la Nonna proverà a chiarire tutti i tuoi dubbi e ti spiegherà perché si può consumare ogni giorno uno yogurt anche se si ha qualche problema con il lattosio.

Cos’è il lattosio

Il lattosio è uno zucchero, un disaccaride presente in tutto il latte dei mammiferi: mucca, capra, pecora e anche nell’uomo. Tuttavia, quando il lattosio raggiunge il nostro corpo, deve essere scomposto nei suoi componenti di base (glucosio e galattosio) per essere digerito normalmente. Qui entra in gioco la lattasi, un enzima prodotto nell’intestino tenue che ha una responsabilità essenziale in questo processo. Questo enzima genera la scissione del lattosio nei suoi due zuccheri semplici.

Tuttavia, se una persona ha bassi livelli di lattasi non sarà in grado di eseguire questo processo, e per questo il lattosio non potrà essere digerito così rapidamente, con la conseguente comparsa di problemi o disagi. Vale anche la pena ricordare che, dopo l’allattamento al seno, è comune per gli esseri umani subire una lieve diminuzione del livello di lattasi nel corpo.

lo yogurt, alleato per il lattosio

Tuttavia, le persone che hanno problemi a digerire il lattosio possono generalmente mangiare yogurt, perché il suo processo di fermentazione riduce il contenuto di lattosio e aiuta a digerirlo.

Non eliminare il latte dalla dieta

È importante ricordare che, dal punto di vista nutrizionale, non è consigliabile eliminare completamente il latte. Negli ultimi anni è nata una campagna denigratoria contro questo alimento praticamente ovunque, in cui ci si interroga sull’importanza dei prodotti lattiero-caseari nella dieta. Non possiamo dimenticare che una persona adulta ha bisogno tra i 1000-1500 mg di calcio per mantenere ossa sane e in salute. Inoltre, è fondamentale che le donne non trascurino l’assunzione regolare di calcio per affrontare meglio l’insorgenza della menopausa. I prodotti lattiero-caseari sono e saranno un cibo chiave nella nostra dieta.

Quanto lattosio ha uno yogurt?

Posso consumare yogurt se ho problemi a digerire il lattosio? Sì, è possibile consumare prodotti lattiero-caseari fermentati nel caso di problemi di digestione del lattosio! Infatti, un modo per favorire l’adattabilità dell’intestino e la corretta digestione del suo lattosio consiste nel consumare da 1 a 3 yogurt al giorno. La ragione di questo sta nella preparazione di questo alimento e dei suoi fermenti. Per preparare un prodotto fermentato, come nel caso dello yogurt, è necessaria la presenza di alcuni microrganismi benefici. A temperature e condizioni ottimali, essi svolgono un compito essenziale: aiutano nella digestione del loro lattosio, cioè degli zuccheri nel latte.

Dopo che questi batteri digeriscono il lattosio, l’acido lattico viene rilasciato come prodotto di scarto: questo è ciò che dà la speciale acidità allo yogurt e genera, a sua volta, proteine ​​adeguate e quella morbidezza che forma lo yogurt. Inoltre, vi è un fatto interessante da ricordare: le persone che hanno problemi di digestione del lattosio possono consumare fino a un massimo di 12 grammi di lattosio al giorno. Sapete quanto lattosio ha uno yogurt? Circa 4 grammi. Ciò significa che è possibile consumare uno yogurt a colazione combinato con qualche frutto, un altro yogurt a pranzo e un altro per lo spuntino o a cena!

Come fare lo yogurt fatto in casa da soli

Perché vincolarsi allo yogurt in vendita al supermercato quando potete farlo a vostro piacimento? Si dice che affinché le cose siano ben fatte, dobbiamo farle da soli. Volete un yogurt fatto in casa, economico e facile da preparare? Fatelo con la ricetta della Nonna! Le aziende infatti riempiono gli yogurt di coloranti e aromatizzanti per dar loro sapore, aromi e colori che ci catturano, ma quanto sono veri? Non c’è niente come assaporare una ricca consistenza cremosa mescolata con la frutta e sentire com’è naturalmente.

Pensate che fare lo yogurt a casa sia difficile? Non preoccuparvi, la ricetta per prepararlo è davvero semplice. La chiave sta in tre fasi: aggiungete, mescolate e aspettate, e praticamente si fa da solo!

Ingredienti

  • 2 litri di latte intero
  • 100 grammi di yogurt naturale non zuccherato
  • 1 cucchiaio di zucchero

Preparazione

Mettere tutto il latte in una pentola e fatelo riscaldare, ma senza lasciar bollire, in quanto cambierà il sapore dello yogurt. Tenere per 10 minuti a circa 90° C affinchè possa pastorizzarsi. Appena prima che inizi a bollire, spegnete la fiamma e lasciate raffreddare. Utilizzando un termometro, verificate che sia a circa 40° C. Se non avete un termometro, mettete il dito nel latte e se riuscite a contare 20 secondi senza bruciarvi, avete raggiunto la temperatura!

A questo punto aggiungete il cucchiaino di zucchero e mescolate uniformemente. Versate lo yogurt e sbattete molto vigorosamente fino a ottenere una miscela omogenea. Svuotate in uno stampo e coprite con una pellicola, poi avvolgete con un asciugamano da cucina. Lasciate il composto ben coperto per 4 ore per avviare il processo di fermentazione.

Trascorse 4 ore, aprite e togliete il siero che si è liberato e, con l’aiuto di un cucchiaio, sbattete il resto. Infine, mettetelo in un contenitore coperto e lasciatelo in frigorifero durante la notte. Al mattino quando vi sveglierete il vostro yogurt fatto in casa sarà pronto!

Importante

  • Yogurt e latte devono essere freschi.
  • Quando versate lo yogurt, il latte non deve essere freddo, poiché i batteri hanno bisogno di calore, ma non troppo caldi perché così si distruggerebbero.
  • Per nessuna ragione dovete interrompere il processo una volta coperto.

vasetti di yogurt fatto in casa

Benefici dello yogurt fatto in casa

Lo yogurt fatto in casa contiene nutrienti quali potassio, vitamina A, fosforo e calcio, ma anche alti livelli di proteine ​​e probiotici. Non ha additivi, conservanti o aromi, ed essendo una fonte ricca di calcio, impedisce l’osteoporosi.

Lo yogurt migliora il sistema digestivo e accelera il metabolismo, rafforza il sistema immunitario, pulisce la flora intestinale e consente di assorbire meglio le sostanze nutritive. Previene l’anemia e riduce il colesterolo nel sangue, diminuendo così rischi di malattie cardiovascolari.

Attraverso il processo di fermentazione, il latte viene fermentato, quindi è ideale per le persone intolleranti al lattosio. Lo yogurt aiuta a trattare la gastrite e la stitichezza, previene diarrea, gas e crampi allo stomaco. Le sue proprietà fanno bene alla pelle, in quanto contribuiscono all’eliminazione delle tossine; funziona alla grande persino come una maschera: nutre, ripara e disinfetta il viso.

I probiotici equilibrano i linfociti e mantengono l’intestino in equilibrio, oltre a regolare la produzione di citochine che sono responsabili per la regolazione della funzione delle cellule. Questo aiuta a controllare le allergie, soprattutto in estate. Combatte l’eccesso di ​​peso e l’obesità. Infezioni vaginali? I lattobacilli prodotti nella fermentazione dello yogurt impediscono ai batteri di moltiplicarsi in caso di funghi.

Lo yogurt non può mancare dopo l’esercizio fisico, perché le sue elevate quantità di proteine ​​e carboidrati aiutano a riparare i muscoli e a rilasciare l’energia accumulata. Inoltre l’acido lattico è responsabile della conservazione delle gengive sane e dato che lo yogurt fatto in casa è naturale non dovrete preoccuparvi delle carie.

Avete bisogno di qualche altra ragione per fare lo yogurt a casa?

Ricette della Nonna allo yogurt

Vi è avanzato un po’ di yogurt fatto in casa e volete un modo per usarlo? Lo yogurt non vi piace troppo e cercate un modo per mangiarlo con gusto? Ecco due ricette della Nonna davvero imperdibili!

Torta della Nonna allo yogurt

Torta allo Yogurt della Nonna

La Nonna si diletta ogni settimana in torte diverse, ma una che esce veramente bene, leggera, gustosa e prelibata è la torta allo yogurt. Vi lascio la ricetta, vedrete che è semplice veloce e avrete un risultato ottimo.

Ingredienti per 6 persone:

  • un vasetto di yogurt
  • 140 g di zucchero
  • 170 g di farina bianca
  • 170 g di farina gialla
  • olio d’oliva
  • 2 uova
  • 80 g burro
  • 1 bustina di lievito
  • Sale q.b.

Preparazione:

In una terrina mettete le uova e mescolate a lungo, fino ad amalgamare con cura. Aggiungete la farina bianca e amalgamate con cura, e fate lo stesso con la farina gialla. Aggiungete lo yogurt, lo zucchero, l’olio, il lievito, un pizzico di sale e lavorate energicamente e con cura.

A questo punto prendete uno stampo da torta e imburratelo, mescolate un cucchiaio di farina bianca e un cucchiaio di zucchero e cospargete i bordi dello stampo, quindi versate il composto della torta nello stampo. Infornate in forno preriscaldato a 180° e lasciate cuocete per circa 40 minuti. (verificate la cottura prima dei 40 minuti con uno stuzzicadenti. Togliete dal forno e lasciate raffreddare prima di servire.

Muffin allo yogurt greco

muffin allo yogurt greco della nonna

Ingredienti:

  • 350 g di farina per dolci e sfoglie
  • uno yogurt greco da 150 g (in questa ricetta abbiamo usato quello con i mirtilli, ma potete usare quello che preferite)
  • 60 g di burro
  • 3 uova
  • 250 g di zucchero
  • Un cucchiaio di lievito per dolci (circa 8 gr)
  • 60 g di codette colorate (potete usare anche dello zucchero grosso, dei canditi, insomma sbizzarritevi)
  • A piacimento, 60 g di gocce di cioccolato

Procedimento: Fate sciogliere a bagnomaria il burro, e lavorate a mano (con una frusta) o con l’impastatrice lo zucchero e il burro sciolto. Quando il tutto è amalgamato per bene, aggiungete un uovo alla volta mescolando e incorporate ogni uovo per bene, create una crema densa. Aggiungete lo yogurt greco e amalgamate bene nuovamente, quindi mescolate il lievito alla farina; Setacciate la farina (con il lievito incorporato) e aggiungete al composto, fino a creare un composto denso e senza grumi, e se volete, aggiungete le gocce di cioccolato amalgamando con cura.

Preriscaldate il forno a 180°, versate il composto in una siringa per dolci o in una saccapoche, quindi inserite in ogni stampo un po’ di composto (state appena sopra la metà dello stampo, poichè il muffin lieviterà). Versate su ogni muffin delle codette colorate, quindi infornate e lasciate cuocere per 30/35 minuti (dipende se vi piacciono croccanti superficialmente). Verificate la cottura con uno stuzzicadenti, inseritelo al centro del muffin, se togliendolo risultasse asciutto, il muffin è pronto. Lasciate raffreddare e prima di servire togliete dallo stampo.

Ogni quanto spesso mangiate yogurt nella vostra giornata? Se non lo fate molto spesso, provate ad aumentarne il consumo e scoprirete, oltre a quanto è buono, che fa davvero bene al benessere del vostro corpo.

Summary
Mangiare yogurt fa bene, ecco perchè aggiungerlo alla dieta
Article Name
Mangiare yogurt fa bene, ecco perchè aggiungerlo alla dieta
Description
Mangiare yogurt fa bene, ecco perchè aggiungerlo alla dieta
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Ancora nessun commento... sii il primo

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.