I sintomi che indicano che il vostro intestino è malato

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

 

I disturbi intestinali spesso innescano una serie di sintomi digestivi che possono interferire con la vita di tutti i giorni, facendoci sentire malati. E’ comune soffrire di dolore addominale, infiammazione e altri disturbi di stomaco, che di fatto possono essere ricorrenti a seconda di quale fattore lo ha originato.

Tuttavia, dal momento che la salute intestinale interferisce con processi come il rilascio di alcuni ormoni e la salute del sistema immunitario, è frequente che le loro malattie si manifestino con reazioni in altri sistemi del corpo.

E’ errore comune che alcuni confondano i loro problemi di salute con certe patologie, ignorando che in effetti il ​​problema deriva da alterazioni dell’intestino. Per questo motivo, in questo articolo la Nonna vuole condividere 8 sintomi e segnali che, anche se possono essere dovuti ad altri fattori, normalmente indicano che l’intestino non sta bene.

Ansia e depressione

E’ abbastanza strano collegare il funzionamento dell’intestino con le emozioni, ma, stranamente, hanno molto a che fare. In questo organo ha origine circa il 70% della serotonina nel corpo, cioè il neurotrasmettitore associato a gioia e benessere. La diminuzione di questa sostanza chimica provoca cattivo umore, e a sua volta, colpisce funzioni fisiologiche quali la digestione.

Leggi anche: Come gestire lo stress e l’ansia con i rimedi naturali

Alti livelli di glucosio

Il prediabete e il diabete sono malattie croniche causate da un eccessivo accumulo di zuccheri nel sangue. Queste condizioni possono derivare da cattivo funzionamento dell’intestino, dal momento che i batteri presenti nel corpo possono alterarsi e scatenare difficoltà nei processi metabolici che convertono il glucosio in fonti di energia.

Malattie della pelle

Le eruzioni cutanee, come quelle che producono l’acne e problemi come l’eczema, possono suggerire difficoltà nell’intestino, in particolare a causa di alterazioni dell’attività nei batteri che lo colonizzano. Ad esempio, una condizione nota come permeabilità intestinale, caratterizzata da difficoltà a digerire alcune particelle di cibo, che innesca una risposta infiammatoria che, la maggior parte delle volte, ha evidenza sulla pelle.

Problemi digestivi

L’infiammazione addominale, i gas e la diarrea sono evidenti segni di un forte cambiamento nella flora batterica che protegge l’intestino. Sebbene siano sintomi derivanti da varie malattie dello stomaco, tenete a mente che la loro origine può essere un disturbo intestinale. Questo può essere generato da un eccessivo accumulo di sostanze di scarto, così come difficoltà a digerire alcuni alimenti.

sintomi di un intestino malato

Alito cattivo

L’alitosi, che tutti conosciamo come alito cattivo, può essere causata da uno squilibrio microbico nell’intestino. Anche se queste alterazioni generano reazioni nello stomaco, un gran numero di casi arrivano fino ad altre zone del corpo, tra le quali appunto la bocca. È possibile identificare quando, ad esempio, nonostante l’uso di collutori e altri rimedi naturali, il cattivo odore non va via.

Leggi anche: Rimedi naturali per combattere l’alitosi

Disturbi del sonno

I problemi di insonnia sono causati da uno squilibrio nelle sostanze chimiche secrete dal cervello per dormire bene. Una di questi è la serotonina, un neurotrasmettitore che, come già accennato, si produce in gran parte dell’intestino. Quando i suoi livelli diminuiscono, o sono fuori dal comune, è comune avere insonnia e interruzioni nel sonno durante la notte.

Leggi anche: Rimedi e consigli contro l’insonnia

Desiderio di zucchero

Gli squilibri che soffrono i batteri dal consumo regolare di zuccheri e dolci possono essere convertiti nell’insaziabile desiderio di continuare a mangiare questo tipo di alimenti. I batteri si stanno adattando a questa sostanza e al loro sostentamento, e quando i loro livelli iniziano a diminuire, il cervello richiede più rifornimenti. Come risultato copare l’ansietà di mangiare più del normale, e nel medio e lungo termine, porta anche a sovrappeso.

Intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari, come al lattosio o al glutine, sono il sottoprodotto delle difficoltà dell’intestino di digerire completamente tali sostanze. Si tratta di una condizione nota come intestino permeabile che, ostacolando la decomposizione del cibo, genera una risposta infiammatoria che colpisce la digestione e il sistema immunitario. È essenziale identificare questi problemi, in quanto la mancanza di un trattamento adeguato può portare a malattie più grosse.

In conclusione, anche se è normale che possano capitare disturbi digestivi, un intestino malato può anche influenzare la salute emotiva, della pelle e del metabolismo. E’ indispensabile consultare il medico prima di ogni sospetto, soprattutto se i sintomi persistono o compaiono in modo ricorrente.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Summary
I segnali che indicano che il vostro intestino è malato
Article Name
I segnali che indicano che il vostro intestino è malato
Description
I segnali che indicano che il vostro intestino è malato
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...
Nessun commento...sii tu il primo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Informazioni aziendali
Idea e realizzazione:


P.IVA 06567400483

Copyright © 2017
Tutti i diritti riservati
Responsabilità
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
In caso di controversie vi preghiamo di contattarci ed entro 24 ore eventuali contenuti non autorizzati saranno rimossi.
Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.