Immagine tratta da: www.zanolli.com

Rimedi Naturali per la pulizia dell’argento

 

Immagine tratta da: www.zanolli.com

L’Argento è un elemento chimico metallico spesso usato per realizzare gioielli e argenteria. Purtroppo la sua composizione fa si che sia facilmente soggetto a striature “nere – marroni – macchie” – in sostanza all’appannamento. L’appannamento rende l’argento non bellissimo da vedere, e spesso si cercano dei prodotti per lucidare i vostri oggetti. Senza spendere dei soldi, per prodotti specifici, e magari non propriamente salutari, potete utilizzare i rimedi naturali della nonna, come sempre sono rimedi casalinghi di facile realizzazione.

Rimedi Casalinghi per la Pulizia dell’argento

La pulizia periodica dei vostri oggetti d’argento è utile a rendere l’argento più pulito nel tempo e di facile pulizia ogni volta – la Nonna consiglia di pulire gli oggetti d’argento almeno ogni 15 giorni a rotazione tra loro se ne avete tanti.  E’ utile prevenire e curare l’argento così da non permettere, ai vostri orecchini, braccialetti o anelli,  di lasciare dei segni sulla vostra pelle o sui vestiti. La Nonna vi propone 11 rimedi Naturali per la pulizia dell’argento:

  • Foglio di alluminio: Per vivacizzare l’argento opaco, procedete alla lucidatura con un foglio di alluminio, così da creare una reazione molecolare chiamata  “scambio ionico”. La lamina d’alluminio farà da catalizzatore. Foderare una teglia con un foglio di alluminio e riempite con acqua fredda. Aggiungere due cucchiaini di sale. Mettete l’argenteria nella teglia  con la soluzione. Lasciate agire per 2-3 minuti, risciacquare e asciugate.
  • Amido di granturco: Per dare splendore alla vostra argenteria, create una pasta di farina di grano e acqua. Applicate il composto con un panno umido sulla vostra argenteria. Lasciatelo asciugare, e successivamente  strofinare con un panno morbido.
  • Ketchup: Per aggiungere lucentezza ai vostri  gioielli  d’argento ossidati, metteteli  in una piccola ciotola piena di ketchup per un paio di minuti. Questo rimedio funziona su anelli, bracciali e orecchini con una superficie liscia. Per i gioielli con una superficie “rigata”, per far lavorare al meglio il ketchup dentro le fessure, utilizzate un vecchio spazzolino da denti. ATTENZIONE: Lasciare l’argento troppo a lungo nel ketchup  può rovinarlo.

L’articolo continua alla pagina seguente!

5 commenti

  1. miriam
  2. EMANUELA
    • gianni
  3. MAURIZIO
  4. franca di cola

Lascia un messaggio alla Nonna